Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Askoll eB5: la PROVA!

foto Max Serra© Marco Boni il 12/10/2021 in Urban Mobility
Askoll eB5: la PROVA!
Chiudi

La sua linea ricorda quelle delle MTB muscolari di una volta, ma appena si monta in sella alla Askoll eB5 ci si ritrova nel presente su una e-bike all'avanguardia proposta a un prezzo interessante

Askoll, marchio ormai protagonista in città grazie ai suoi e-scooter eS3 e NGS, si fa sempre più spazio nella micromobilità con una gamma di e-bike pensate per tutte le esigenze. Modelli come la eB2 e la eB4 a cui si affiancala nuova eB5: un'e-bike che punta molto sulla versatilità. La sua linea ricorda quelle delle MTB muscolari di una volta, ma appena si monta in sella ci si ritrova nel presente su una e-bike all'avanguardia, essenziale nel design, proposta a un prezzo interessante. La Askoll eB5 è pronta per essere usata tutti i giorni per arrivare al lavoro o a scuola senza avere il fiatone, oppure per godersi una gita fuori dalle porte della città persino su qualche percorso sterrato. Vediamo com'è fatta e come va!

Askoll eB5: la PROVA!

Motore Brushless e batteria Askoll

Come tutti i modelli Askoll anche la eB5 è alimentata dalla classica batteria installata sopra la ruota anteriore. L’alimentatore da 400Wh garantisce un’autonomia massima di 90 km e la posizione è studiata per distribuire meglio il peso e per rendere più pratica l’estrazione. Infatti, la batteria si ricarica alloggiandola sulla base di ricarica esterna che permette una ricarica veloce in 3,5 ore fino all’80% per poi rallentare ed ottenere dopo 6 ore una carica completa.

Il motore da 250W è montato sul mozzo posteriore, in questo modo si annullano gli stress sulla trasmissione così da aumentare l’efficienza complessiva. 40Nm di coppia non sono molti, ma sufficienti a percorrere le strade urbane senza arrivare a destinazione col fiatone. Con i livelli di assistenza più alti anche le salite non sono un problema. Si comandano dal display LCD montato sul manubrio che mostra i principali dati di viaggio e l’autonomia residua.

 

Askoll eB5: la PROVA!

Il motore da 250W è montato sul mozzo posteriore, in questo modo si annullano gli stress sulla trasmissione così da aumentare l’efficienza complessiva

Seduta comoda e impostata

Nonostante il telaio realizzato interamente in alluminio, la eB5 arriva a pesare 23 kg (2,6 kg solo di batteria), non pochi per una e-bike da città. C’è da dire che durante la pedalata vengono quasi dimenticati, tutto è dovuto al buon bilanciamento e alla posizione di guida. Quest’ultima è comoda ma allo stesso tempo ben impostata; basta regolare in altezza il manubrio e la sella per gestire il carico su spalle e schiena. L’inclinazione in avanti del busto aiuta ad imprimere la forza sui pedali e il peso del corpo si scarica su una comoda e ampia sella che lavora anche per attutire gli urti. 

 

Askoll eB5: la PROVA!

Il peso di 23 kg non si sente durante la pedalata e la posizione inclinata aiuta a imprimere forza sui pedali.

Askoll eB5, la prova

L’essenziale è a portata di mano nella Askoll eB5 e lo si nota dalle prime pedalate. L’e-bike si accende tramite il pulsante sul display e si è già pronti a partire. Il motore posteriore è fluido e durante l’andatura offre una spinta decisa e ben graduata, l’unico punto a sfavore è il tempo di reazione; al semaforo infatti riparte quasi dopo una pedalata intera perciò bisogna ricordarsi di scalare prima qualche marcia. Il cambio Shimano a 7 velocità dispone di rapporti che garantiscono la giusta trazione su salite ripide e velocità che superano i 30 km/h sul piano, il comando è montato sul lato destro del manubrio, e nell'utilizzo è veloce e preciso nelle cambiate.
Nella nostra prova abbiamo potuto testare l’autonomia con l’utilizzo misto dei livelli di assistenza e il risultato sono circa 60 km percorsi com l'assistenza, sufficienti per una bicicletta di questo tipo. Per risparmiare batteria però si riducono potenza e velocità e impostando le modalità di assistenza più basse si limita la velocità sotto i 25 km/h.

In città la eB5 viaggia tranquilla e ci si trova bene guidandola, la forcella ammortizzata e le ruote alte affrontano a modo le disconnessioni del terreno anche se sul pavè rimane rigida al posteriore. Le gomme sottili aiutano ad attutire gli urti, scorrono fluidamente e hanno una buona tenuta in curva, bisogna fare solo attenzione, come con le altre e-bike con pneumatici stretti, ai binari.
I freni meccanici con disco anteriore e V-brake al posteriore lavorano bene, sono pronti. Soprattutto il disco anteriore garantisce ottime frenate in brevi spazi.

La eB5 si trova a suo agio anche al di fuori della città, visto che è pensata persino per uso in fuoristrada, anche se in realtà è più piacevole rimanere solo su qualche percorso sterrato leggero di campagna. Qui la spinta del motore è perfetta per godersi un giorno fuori città e comunque qualche ostacolo da strada bianca lo si oltrepassa bene facendo assorbire gli urti dalla forcella.
Volendo si può lasciare anche a casa la batteria per utilizzarla come bici muscolare. In questo caso si fa abbastanza fatica a mantenere alte velocità dovendo aumentare molto la cadenza a causa dell'attrito del motore, ma per il resto è come stare su una bicicletta normale grazie al telaio molto contenuto.

 

Askoll eB5: la PROVA!

L'autonomia non è da record ma 60 km in utilizzo misto permettono di girare la città per commissioni senza troppe preoccupazioni

 Askoll eB5 il prezzo e gli accessori

La Askoll eB5 è un'e-bike essenziale e la sua dotazione si limita a una luce LED anteriore integrata nel display. Gli accessori per personalizzarla  sono disponibili sul sito di Askoll, come ad esempio il portapacchi posteriore a 24,50 euro che svolge anche il compito di paraspruzzi al posteriore, ma ci sono anche borse laterali, il cestino e l'antifurto.
La eB5 in versione Man, quella della prova, è acquistabile sul sito askollelectric.com al prezzo di 1.490 euro. La colorazione grigio e la taglia L sono le uniche selezionabili. Disponibile anche nella versione unisex allo stesso prezzo, con telaio ribassato per una comoda salita il sella.

 


Pregi

Praticità

Prezzo

Comfort

Difetti

Peso

Scheda tecnica Askoll eB5 / eB5U

Batteria

Ioni di litio

Valore energetico: 400Wh

Capacità nominale: 11,6Ah

Tensione:36V

Autonomia max: 90km

Ricaricabile estraendola dall’alloggio 

Tempo di ricarica: 6 ore (3,5 ore per 80%)

Peso: 2,6kg

Motore

Askoll

Potenza: 250W

Coppia max: 40Nm

Velocità max: 25km/h

4 livelli di assistenza + modalità accompagnamento

Installato sul mozzo posteriore

Comando: display LCD

Ciclistica

Telaio: Alluminio

Cambio: Shimano a 7 velocità

Ruote: 28” x 1 ⅝ con pneumatici 40-700 E.T.R.T.O. con fascia rifrangente

Forcella: ammortizzata con corsa 63 mm dotata di bloccaggio dell’escursione

Freni: anteriore a disco meccanico, posteriore V-BRAKE integrato nel telaio

Taglie: unica L

Peso: 23 kg 

Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!
Askoll eB5: la PROVA!

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.