Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike

Marco Boni il 23/06/2021 in Urban Mobility
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Chiudi

Askoll presenta il nuovo motore centrale dedicato alle e-bike: un propulsore ad alte prestazioni con 90 Nm di coppia, pronto per spingere e-MTB, fast pedelec e trekking. Vediamo come è fatto e come va

Askoll ha presentato un nuovo motore elettrico centrale (in generale più efficiente e reattivo di quelli al mozzo) pronto per spingere e-MTB, fast pedelec e trekking. La Casa vicentina amplia quindi sua offerta nel segmento e-bike affiancando il nuovo motore a quelli montati sulla gamma Eb, le e-bike urbane che con un prezzo molto competitivo. E ora vediamo come è fatto.

Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike

Il nuovo motore Askoll Drive C90A è progettato per spingere e-MTB, fast pedelec e trekking

90 Nm di coppia e forme adeguate

Si tratta di un motore ben progettato non solo per quanto riguarda le prestazioni. Il C90A è in grado di imprimere 90Nm di coppia, il valore più alto che si trova in commercio e che mantenga i 250W di potenza imposti perl legge. Dai test sui banchi di prova risulta che, a parità di prestazioni, il propulsore sia in grado di risparmiare il 20% di batteria offrendo maggior autonomia.  

Per soddisfare le esigenze dei rider più esperti Askoll ha studiato a punto le dimensioni che essendo ridotte si inseriscono bene nei telai e-MTB senza creare ingombri inferiori. Anche il q factor (la distanza esterna tra i pedali), che con soli 167mm di interasse, si avvicina di molto alle biciclette muscolari evita disturbi alle ginocchia nei lunghi percorsi.

Sarà anche disponibile un’App per smartphone che servirà per interfacciarsi in tempo reale con il motore e fornire dati per un Sistema di diagnostica.

Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike

Le quattro configurazioni del motore permettono di adattarsi a qualsiasi tipo di e-bike e utilizzo, variando peso e coppia.

1 SOLO motore, 4 configurazioni

Con il Drive C90A Askoll non si è limitata a produrre solo un motore nuovo ma ha pensato a tutti i tipi di utilizzo che si possono tratte da un propulsore così all'avanguardia. Ed è così che sono nate 4 configurazioni del C90A progettate per soddisfare ogni esigenza del mondo MTB e del trekking. La geometria e l’efficienza rimangono inalterate, quello che cambia è il tipo di utilizzo per il quale è pensato. E ora vi spieghiamo le differenze in base alla configurazione scelta.

Il modello della prova è il Drive C90A MTB Performance da 90Nm di coppia e una scocca in alluminio che permette un peso ridotto di soli 2,950 kg. Per i rider più esigenti il Drive C90A MTB High Performance è la scelta più indicata; la coppia rimane la stessa ma cambia il materiale che in questo caso è il magnesio. Questa scelta abbassa notevolmente il peso che si riduce a 2,655 kg.

Il Drive C90A Trekking è invece pensato per lunghi viaggi, ha una copertura in alluminio e pesa 2,750kg con una coppia massima di 70Nm, più che sufficiente per percorrere persino con il minimo sforzo tragitti non troppo impegnativi e si risparmia la carica della batteria!
Mentre per gli allenamenti non troppo intensivi è stato pensato un modello leggero.

Il Drive C90A MTB Ultra Light pesa 2,230 kg, rivestito in magnesio, ha una coppia ridotta di 40Nm ed è più adatto a ciclisti esperti che preferiscono uscite impegnative con un aiuto direttamente sui pedali. L'idea non è solo di un motore più leggero ma anche di montare una batteria meno pesante e ingombrante che riesca ad avere un'autonomia adeguata. Saranno disponibili batterie dedicate, ma per conoscere la capacità e l'autonomia a seconda del motore bisogna aspettare.

Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike

I 90 Nm si coppia si fanno sentire e su un dislivello del 20% riescono a spingere bicicletta con il minimo sforzo da parte del rider.

La prova... sotto sforzo

Come ogni prova, si parte sul piano e considerando che stiamo ancora parlando di un prototipo, il C90A comincia davvero bene. Lo abbiamo provato montato su Olympia EX900 Karbo Sport, il top di gamma e-MTB della casa, un modello adatto per capire a pieno l’efficienza di questo motore. Le quattro configurazioni di assistenza del propulsore si gestiscono da un display, con icone ben visibili, posizionato sul manubrio. Sul terreno pianeggiante si viaggia fluidi già con le prime due modalità di assistenza anche in caso di ghiaia, solamente in caso di salite della pendenza di un cavalcavia è preferibile inserire la modalità 3.
Per provarlo a pieno però lo abbiamo spinto su una strada con pendenza del 20%. Inserita la modalità Sport, la più elevata, si sentono i 90 Nm del C90A e la spinta offerta permette di scalare senza nemmeno utilizzare il rapporto più corto. Qua si nota la prima differenza con i concorrenti, per una scelta di progettazione la sensibilità è davvero elevata e non appena si molla la pedalata, il motore stacca subito, potrebbe considerarsi meno fluido, ma è tutto di guadagno per garantire cambiate precise senza sforzare la trasmissione e avere una reattività simile alle muscolari.
Ma la vera efficacia di un motore così performante si può notare solamente comparandolo con un top di gamma già esistente e quale se non il Bosch performance Line CX da 85Nm. Già lo conosciamo; fluido, performante e adatto alla montagna, ma nella sfida in salita i 5Nm fanno la differenza. La pendenza è ideale per capire che una minima differenza di prestazioni fa la differenza nel caso di e-bike professionali. Salendo da una bici all'altra si sente che la sensibilità dei motori è differente, ma in questo caso si tratta di una valutazione personale perchè si può preferire uno o l'altro a seconda delle proprie abitudini.
In ogni caso il C90A si capisce che sarà un ottimo rivale per i grandi marchi già affermati.

Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike
Askoll Drive C90A: il NUOVO motore centrale per e-bike

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.