Cerca

Seguici con

Prove della redazione

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus

Redazione
dalla Redazione il 06/03/2019 in Prove della redazione

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso ABS
798 / 81 kW (110,1 CV) / 3 cilindri in linea trasversale / EURO 4
€ 19.990 c.i.m.
Yamaha Tracer 900 ABS GT
847 / 84,6 kW (115 CV) / 3 cilindri in linea trasversale / EURO 4
€ 12.650 c.i.m.

Fisico snello, motore a tre cilindri e borse di serie: ecco come gli stessi ingredienti possono portare a un risultato diverso. Gusto pepato italiano o sushi style giapponese?

Noi motociclisti di oggi siamo incontentabili. Cerchiamo mezzi in grado di piegare, frenare e accelerare come delle vere moto sportive, ma che siano anche confortevoli. Che abbiano un equipaggiamento completo già di serie, che siano sicuri e anche di bell’aspetto. Oggi esistono molte proposte capaci di soddisfare tutte queste esigenze. Tra quelle più indovinate di sempre c’è la Yamaha Tracer 900, quella che ancora noi definiamo “crossover” come lo era la famosa TDM 900, ma che a Iwata hanno invece iniziato a catalogare come “sport  tourer”. In ogni caso, una moto con ruote da 17”, apprezzata da tutti fin dal suo lancio nel 2015 e rinnovata per il 2018 in quei pochi punti critici segnalati. Alla giapponese regina del mercato abbiamo affiancato la proposta italiana, quella MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso molto simile come concetto, non solo per l’adozione di un motore a tre cilindri, ma anche per la sportività insita nel progetto.

Che cosa offrono

La Turismo Veloce 800 Lusso adotta un tre cilindri in linea da 798 cc, con albero motore controrotante. Il motore è parente stretto di quello della naked Brutale e della sportiva F3, anche se qui, grazie alle magie dell’elettronica, eroga solo 110 CV a 10.150 giri e 80 Nm, promettendo un’erogazione più morbida e docile delle sorelle sportive.

La meccanica è assistita da un’elettronica molto completa: il sistema integrato MVICS gestisce il controllo di trazione (8 livelli), le mappe motore e il cambio elettronico up&down EAS 2.0. Non manca l’ABS Bosch 9 Plus, abbinato all’antisollevamento del posteriore. Le borse laterali sono di serie (30 litri ciascuna), come pure le manopole riscaldabili, il cruise control, il sensore GPS integrato, il cavalletto centrale e il parabrezza regolabile. Il telaio è un traliccio in acciaio abbinato a piastre laterali in alluminio, come da tradizione, e lavora in abbinata a sospensioni semiattive ZF che sfruttano l’algoritmo Skyhook. Pesa 192 kg a secco. Il piatto più duro da digerire è il prezzo: per la versione Lusso ci vogliono 19.990 euro c.i.m., una cifra che la posiziona in un segmento di mercato  più elitario rispetto alla giapponese.

E ora vediamo la ricetta della Tracer 900. Cuore di tutto è sempre lui, il motore a tre cilindri da 847 cc, che conferma i suoi 115 CV a 10.000 giri, le tre mappature (A,B e Standard) e il controllo di trazione (Off, 1 e 2). Identico al precedente modello il telaio a doppia trave diagonale in alluminio, mentre rispetto al passato il parabrezza ora è più grande e protettivo, la sella ha una forma diversa per migliorare il comfort e cambiano anche i fianchetti del serbatoio e i convogliatori laterali. Nella zona posteriore il passeggero ha a disposizione maniglione e pedane rivisti, mentre il pilota beneficia di un manubrio leggermente più stretto. Nuovo il forcellone, più lungo di 60 mm, alla ricerca di maggiore stabilità. La protagonista della nostra prova è la Tracer nella nuova versione GT, che si affianca alla standard. Oltre alle borse da 22 litri ciascuna (piccole ma ben sfruttabili grazie al terminale di scarico posizionato in basso), la GT offre un display TFT a colori, chiaro e luminoso, una nuova forcella (sempre regolabile) con foderi dorati, il cavalletto centrale (di serie anche sulla versione standard), il cambio elettronico QSS (solo a salire), il cruise control e le manopole riscaldabili. Il tutto a un prezzo molto competitivo: 12.450 euro c.i.m., ovvero 1.600 euro in più rispetto alla Tracer 900 standard.

Come si guidano

La Tracer ha forme e volumi proporzionati. È intelligente, perché sfrutta bene tutto ciò che ha a disposizione: negli incavi del telaietto le borse s’incastrano con estrema facilità, e il precarico del mono si regola con il comando remoto (che invece è a ghiera sulla standard). La cura per i dettagli è notevole, nulla è sbagliato o fuori posto e la posizione di guida infonde una piacevole sensazione di sicurezza. Braccia, gambe e busto sono ben posizionati. La GT pesa 214 kg (più 12 di borse) e nelle manovre da fermo risulta sempre facile. La sella non è a quote siderali (865 mm, è regolabile e si può abbassare fino a 850) e si stringe sul serbatoio, così si tocca facilmente con entrambi i piedi a terra: peccato solo che durante la guida resti un po’ scivolosa.

Il vero protagonista è senza dubbio il suo cuore a tre cilindri. Dolce per l’utilizzo turistico, magari anche in coppia, gustoso e irruento nella guida brillante, ha una risposta al comando dell’acceleratore ben calibrata, più che in passato. Potente ma mai eccessivo, capace di buone riprese come di allungare fino agli alti regimi, accusa giusto qualche vibrazione avvertibile alle pedane. A convincere è anche il controllo di trazione, solerte e non invasivo nel suo intervento, mentre il cambio elettronico QSS ai bassi regimi è un po’ incerto e con l’uso tende a mostrare qualche inpuntamento di troppo. Agile, immediata e svelta, la Tracer ha una guida brillante, che non richiede capacità fuori dalla norma o lunghi periodi di apprendistato. Con lei si sale, s’infilano un paio di marce e si entra subito in confidenza. Merito soprattutto delle sue quote stabili, come l’interasse da ben 1.500 mm. Le sospensioni non hanno una taratura particolarmente sportiva, eppure rientrano esattamente nella filosofia di questa moto: vanno bene un po’ dappertutto, assorbono buche e sconnessioni e a centro curva garantiscono un discreto sostegno per la guida brillante.

Quando si parcheggiano le due moto una al fianco dell’altra, gli occhi li cattura tutti lei, l’italiana. Particolari come la coda cava o le borse sagomate sono assenti sulla crossover nipponica, tagliente ma più classica nelle forme. La maggiore personalità della Turismo Veloce si nota in molti particolari (anche in qualche carenza per la verità, come gli adesivi senza trasparente), ma vale davvero l’esborso di 7.540 euro in più? Probabilmente no, per la maggior parte dei motociclisti, tranne per chi sogna e vuole MV Agusta. Di lei piace la compattezza: il serbatoio è stretto tra le cosce, il peso non fastidioso. Ci si trova solo un po’ costretti per le pedane alte, e infossati nella sella non troppo lunga, dove chi supera il metro e 80 finisce per trovarsi obbligato a una posizione di guida avanzata e non molto rilassante. Meno male che il cupolino copre a dovere il busto, lasciando solo parte del casco e delle spalle alla mercé dell’aria. Il cambio e il motore, anche a bassi regimi, funzionano a meraviglia: niente strappi o incertezze, la snella Turismo Veloce si muove senza gli isterismi delle sorelle più sportive (anche se il motore ha meno coppia del tre cilindri di Iwata).

Agile e guizzante, comunica in fretta al pilota di gradire le andature più allegre, soprattutto per via del suo assetto piuttosto rigido. Poi però, quando si prova ad aggredire il primo tornante in maniera decisa, le sospensioni non sempre rispondono in maniera coerente tra loro: a elevati angoli di piega l’avantreno, fin troppo reattivo nel cadere dentro la curva, diventa vago e non regala la fiducia necessaria per spingere. Il mono, poi, tende ad avere risposte un po’ brusche, così ci si trova con la moto che si muove con poca armonia. Insomma, ci vuole tempo per trovare il feeling e capire quanto si può darci dentro. Ci piacerebbe provare la Turismo Veloce con sospensioni tradizionali, non semiattive, per capire quanto la gestione elettronica di queste incida nella guida sportiva. D’altra parte il motore, anche in questa versione addolcita, ha un carattere focoso e coinvolgente. Ha poca inerzia: significa che adora girare, soprattutto nella parte alta del contagiri. È lì che esprime il meglio di sé: la spinta si intensifica, proprio come su una moto sportiva, prodigandosi poi in un allungo deciso. Il tutto è amplificato dal cambio elettronico, rapido in salita e in scalata, uno dei più precisi - se non addirittura il migliore - tra quelli provati su di una moto di serie.

Come cambia il mondo


Insomma, la MV spinge sul concetto di sportività e la Yamaha non è da meno, bilanciandolo però con un maggior equilibrio generale, un carattere più immediato e comunicativo. Tra le due è lei la più versatile. Ma non parliamo di vincitori e vinti , perché alla fine queste sono due moto che, per prezzo, si rivolgono a target diversi. Piuttosto, a vincere è il concetto moderno di sport tourer: una categoria di moto che non ha più i mezzi manubri come una volta, che non ha più la carena integrale, ma che sa andar veloce tra le curve e portare una coppia a spasso per un week-end o per una vacanza.

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus

Dati Tecnici

 
Yamaha Tracer 900 ABS GT
MV Agusta
Turismo Veloce 800 Lusso ABS
Yamaha
Tracer 900 ABS GT

Motore

3 cilindri in linea trasversale 3 cilindri in linea trasversale

Raffreddamento

Liquido Liquido

Alesaggio corsa

79x54,3 78x59,1

Cilindrata (cc)

798 847

Rapporto di compressione

12,2:1 11,5:1

Distribuzione

2 assi a camme in testa 2 assi a camme in testa

Alimentazione

Iniezione Iniezione

Serbatoio (litri/riserva)

21 lt 18 lt

Frizione

Antisaltellamento olio In bagno d'olio

Telaio

Traliccio Doppio trave

Materiale

Acciaio Alluminio

Sospensione ant/regolazioni

Forcella rovesciata Forcella telescopica

Sospensione post/regolazioni

Forcellone monobraccio Forcellone

Escursione ruota ant/post

16/16,5 mm 13,7/14,2 mm

Pneumatico ant/post

120/70-17";190/55-17" 120/70-17";180/55-17"

Freno anteriore

Doppio disco con ABS da 320 mm Doppio disco con ABS da 298 mm

Freno posteriore

Disco con ABS da 220 mm Disco con ABS da 245 mm

Lunghezza

2137 mm 2160 mm

Altezza sella

850 mm 850 mm

Interasse

1460 mm 1500 mm

Peso a secco

192 kg 192 kg

Potenza max/giri

81 kW (110,1 CV) a 10150 giri 84,6 kW (115 CV) a 10000 giri

Coppia max/giri

80 Nm (8,2 kgm) a 7100 giri 87,5 Nm (8,9 kgm) a 8500 giri

Prestazioni

Il commento del centro prove

I due motori offrono prestazioni quasi sovrapponibili, con quello nipponico leggermente avanti, soprattutto nella prova 0-130 km/h. La Turismo Veloce si prende una piccola rivincita sia nel test di sorpasso, dove la rapportatura della finale più corta si fa sentire positivamente, sia nella frenata 130-80 km/h. Sebbene meno potente in assoluto, ai 1.500 metri transita più veloce la MV Agusta (214,9 km/h); la Yamaha ha infatti una velocità massima autolimitata ai 205 km/h. In entrambi i test di frenata la giapponese mette in mostra un’ottima taratura della forcella e dell’ABS. Alla voce consumi di carburante, la MV Agusta paga lo scotto dell’erogazione appuntita, con percorrenze inferiori.

Curva di accelerazione

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus

Condizione della prova

Cielo sereno
Vento 1,8 m/s
Temperatura aria 27,7
Pressione atmosferica 1003
Temperatura asfalto 45,5

Rilevamenti

 
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso ABS
MV Agusta
Turismo Veloce 800 Lusso ABS
Yamaha Tracer 900 ABS GT
Yamaha
Tracer 900 ABS GT

RILEVAMENTI

Velocità a 1500 m con partenza da fermo (tempo) 214.9 km/h (31.3 s) 206.4 km/h (31.4 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 12.1 s (183.0 km/h) 11.9 s (187.3 km/h)
0-1000 m 22.9 s (209.8 km/h) 22.7 s (206.5 km/h)
0-90 km/h 3.3 s (40.6 m) 3.3 s (39.7 m)
0-130 km/h 5.8 s (116.7 m) 5.4 s (105.2 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

80-130 km/h 5.5 s (161.6 m) 6.2 s (184.5 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

130-80 km/h 2.4 s (77.4 m) 2.5 s (80.3 m)
50-0 km/h 2.6 s (25.0 m) 2.6 s (25.1 m)

CONSUMO

Urbano 14,9 16,4
Extraurbano 17,3
Autostrada (130 km/h indicati) 19,7 20,8

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 228.5 kg 219.0 kg
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 50/50 51/49
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 47/53 48/52

Pagelle

 
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso ABS
MV Agusta
Turismo Veloce 800 Lusso ABS
Yamaha Tracer 900 ABS GT
Yamaha
Tracer 900 ABS GT

Motore

4.0
4.0

Prestazioni

4.5
4.0

Trasmissione

4.5
3.5

Elettronica

3.5
4.0

Optional

3.5
4.0

Dotazioni di serie

5.0
4.5

Prezzo

2.5
4.0

Qualità

4.0
4.0

Capacità di carico

4.5
4.0

Comfort

3.5
4.0

Ergonomia

3.5
4.0

Versatilità

4.0
4.0

Freni

4.5
4.0

Sospensioni

3.5
4.0

Guida Off Road

0.0
0.0

Guida su strada

3.5
4.0

Pregi e difetti

 
Yamaha Tracer 900 ABS GT
MV Agusta
Turismo Veloce 800 Lusso ABS
Yamaha
Tracer 900 ABS GT

PREGI

Motore, cambio Motore, dotazione

DIFETTI

Feeling avantreno, finiture Cambio duro, sella scivolosa
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus
MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso vs Yamaha Tracer 900 GT, in medio stat virtus

Gallery

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

MV Agusta

MV Agusta

Turismo Veloce 800 Lusso ABS

Yamaha

Yamaha

Tracer 900 ABS GT

Correlate

Annunci usato