Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Anteprime

KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

Federico  Garbin
Federico Garbin il 12/02/2024 in Anteprime
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
Chiudi

Tutta nuova, ancora più sofisticata e sportiva: KTM punta alla leadership del segmento con prestazioni al top ed elettronica raffinata. Già disponibile, costa 15.430 euro chiavi in mano

Per farvi un’idea dell’onda rivoluzionaria che ha investito la KTM 990 Duke, potete osservare il forcellone: le nervature di rinforzo, che erano diventate firma e marchio di fabbrica del mondo Duke, sono sparite. E, con un pochino di attenzione, potrete notare che anche l’attacco al telaio è differente; prima il traliccio avvinghiava il braccio oscillante dall’esterno, ora i ruoli si sono invertiti.

Insomma, la Duke 990 non è un’evoluzione della precedente 890: è una moto tutta nuova che punta a diventare riferimento della categoria.

KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

KTM 990 DUKE

da 15.430 euro c.i.m.

KTM 990 Duke: tutti i numeri

E, ve lo sveliamo subito, ha buone possibilità di riuscire nell’intento perché gli upgrade non hanno interessato solo telaio e forcellone ma davvero tutta la moto, che conta il 96% di componenti inediti rispetto alla precedente 890, e i numeri sono più buoni che mai.

Per il rinnovato bicilindrico frontemarcia da 947 cc, ad esempio, vengono dichiarati 123 cavalli e 103 Nm di coppia; ma ci sono anche i 179 kg in ordine di marcia, un telaio più rigido e un forcellone con una maggior flessibilità, lo stesso display TFT da 5” della Super Duke 1390, fanale a led tutto nuovo, airbox riposizionato, serbatoio inedito, reggisella differente eccetera eccetera eccetera. Ma procediamo con ordine e partiamo dalle sensazioni a bordo…

KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

The end of the world

La prima: buona ergonomia. Sella abbastanza bassa (825 mm) ma soprattutto molto rastremata, serbatoio (nuovo) molto snello, manubrio largo, blocchetti elettrici facilissimi, leve curate al tatto e puntuali nell’uso. La Duke è una naked sportiva che riesce ad essere accogliente e amichevole già al primo incontro. La seconda sensazione riguarda il feeling acustico. La “990” ha una bella voce, non alta nel tono ma gradevole, e una rumorosità meccanica molto ridotta. Insomma, suona bene e trasmette qualità e compattezza. La terza sensazione riguarda la guida. Ora, un attimo di respiro.

Mannaggiadiquellamiseria (parafrasi): il diluvio, la burrasca, “the end of the world” proprio nel momento in cui scaliamo due marce per iniziare ad arrampicarci su quella che è, con altissima probabilità, una delle strade più belle del sud della Spagna. Strada mica scelta a caso dai camiciati di KTM, peraltro, ma frutto di un attentissimo scouting che permettesse a tutti di fare bella figura. Moto, soprattutto.

Nebbia, acqua, vento. Eppure…

KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

Elettronica al top, gran motore

Eppure questa KTM qui, che è una naked da oltre 100 Nm di coppia subito lì (picco a 6.750 giri), se l’è cavata benissimo anche in questa situazione.

L’elettronica funziona alla grande: controllo di trazione e ABS, monitorati dalla piattaforma inerziale, sono manna dal cielo quando le possibilità di restare in piedi sono vicine al minimo. Interventi morbidi, solo quando necessario, e fiducia incrementata anche dall’ottimo feeling che si instaura subito con il comando del gas, davvero molto preciso. Promossi anche i Bridgestone S22 di primo equipaggiamento che assicurano una bella comunicativa.

Bel tiro, sempre. Il bicilindrico parallelo LC8c nella sua ultima release allunga tanto, è subito pronto e sale di giri con pochissimo sforzo, spingendo senza lamentele.

KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

Dura e pura... ma dal cuore buono

Preciso anche il cambio con innesti immediati e velocissimi e, infine, poche vibrazioni, con solo qualche leggero tremore alle pedane in prossimità dei 6.000 giri, comunque poco insistente. Le rinnovate sospensioni WP APEX (regolabili) copiano bene le asperità ma, purtroppo, i pochi chilometri percorsi e le condizioni meteo avverse non ci hanno permesso di approfondire oltre. È però soltanto un arrivederci perché non vediamo l’ora di mettere davvero alla prova questa nuova naked austriaca.

Per ora possiamo dire che KTM ha centrato l’obiettivo: la Duke 990 è una naked dura e pura, dal cuore buono. Qualità e sostanza però, si pagano abbastanza care: 15.430 euro c.i.m.

TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie
KTM 990 DUKE: la... rivoluzione della specie

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato