Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Guida all'acquisto: le migliori naked di media cilindrata sul mercato

Redazione
dalla Redazione il 26/06/2020 in Moto & Scooter
Guida all'acquisto: le migliori naked di media cilindrata sul mercato
Chiudi

Sono le moto che "tirano" di più sul mercato italiano. E l'offerta è davvero vasta. Ma quale scegliere? Ecco i consigli di Dueruote

<div class='descrGalleryTitle'>APRILIA SHIVER</div><div class='descrGalleryText'><p>PER CHI è alla ricerca di una naked sportiva, nella gamma&nbsp;<span style="background-color: transparent;">Aprilia c’è la Tuono; la Shiver è l’alternativa per chi cerca una nuda per&nbsp;tutte le occasioni. Una bicilindrica confortevole (calore a parte), da usare&nbsp;anche in coppia (con un minimo di spirito di adattamento per chi siede dietro),&nbsp;a suo agio in città come in autostrada o in montagna. Ciclistica a punto,&nbsp;motore potente quanto basta, un’erogazione non certo scorbutica e un valido&nbsp;traction control la rendono piacevole nella guida. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/aprilia/aprilia-shiver-900-abs-navi/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></span><br>
</p>
</div>
APRILIA SHIVER

PER CHI è alla ricerca di una naked sportiva, nella gamma Aprilia c’è la Tuono; la Shiver è l’alternativa per chi cerca una nuda per tutte le occasioni. Una bicilindrica confortevole (calore a parte), da usare anche in coppia (con un minimo di spirito di adattamento per chi siede dietro), a suo agio in città come in autostrada o in montagna. Ciclistica a punto, motore potente quanto basta, un’erogazione non certo scorbutica e un valido traction control la rendono piacevole nella guida. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>BENELLI 752 S</div><div class='descrGalleryText'><p>IL PREZZO INTERESSANTE non è l’unica arma di questa&nbsp;“settemmezzo” che mantiene l’impostazione stilistica delle 125 e 302 che hanno&nbsp;aperto la strada, con un risultato piacevole. Il suo motore è tecnologicamente&nbsp;evoluto, come dimostrano il cambio estraibile e il radiatore a semicerchio.&nbsp;Vibra poco e spinge con regolarità, anche se non è un fulmine a prendere i&nbsp;giri. Agile quanto basta (non è un fuscello) e immediata, è adatta anche ai&nbsp;neofiti. Un po’ troppo sportiva la taratura delle sospensioni. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2020/03/08/prova-benelli-752-s-la-miss-di-pesaro.html">LEGGI LA PROVA QUI</a></u></b></p>
</div>
BENELLI 752 S

IL PREZZO INTERESSANTE non è l’unica arma di questa “settemmezzo” che mantiene l’impostazione stilistica delle 125 e 302 che hanno aperto la strada, con un risultato piacevole. Il suo motore è tecnologicamente evoluto, come dimostrano il cambio estraibile e il radiatore a semicerchio. Vibra poco e spinge con regolarità, anche se non è un fulmine a prendere i giri. Agile quanto basta (non è un fuscello) e immediata, è adatta anche ai neofiti. Un po’ troppo sportiva la taratura delle sospensioni. LEGGI LA PROVA QUI

<div class='descrGalleryTitle'>BMW F 900 R</div><div class='descrGalleryText'><p>NULLA A CHE VEDERE con la precedente 800: è sempre la nuda&nbsp;di accesso ai listini BMW in termini economici, ma design, telaio e soprattutto&nbsp;il motore sono del tutto nuovi, per consentire alla F 900 R di confrontarsi con&nbsp;le prime della classe. Lo stile è in comune con la R 1250 R, mentre le&nbsp;prestazioni superano quelle delle F in allestimento GS, con 105 CV. La&nbsp;dotazione comprende cambio con frizione antisaltellamento e controllo&nbsp;elettronico MSR. Guida sempre facile e divertente. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2020/01/29/bmw-f-900-r-2020.html">LEGGI LA PROVA QUI</a></u></b></p>
</div>
BMW F 900 R

NULLA A CHE VEDERE con la precedente 800: è sempre la nuda di accesso ai listini BMW in termini economici, ma design, telaio e soprattutto il motore sono del tutto nuovi, per consentire alla F 900 R di confrontarsi con le prime della classe. Lo stile è in comune con la R 1250 R, mentre le prestazioni superano quelle delle F in allestimento GS, con 105 CV. La dotazione comprende cambio con frizione antisaltellamento e controllo elettronico MSR. Guida sempre facile e divertente. LEGGI LA PROVA QUI

<div class='descrGalleryTitle'>DUCATI MONSTER 821</div><div class='descrGalleryText'><p>STILE MINIMALISTA e inconfondibile, tanto motore ma guida&nbsp;alla portata di tutti, o quasi. Le dimensioni sono compatte, ma si adatta a&nbsp;piloti di ogni taglia. Agile nello stretto e a suo agio in città grazie ancheall’elettronica, dà il meglio nel veloce dove sfodera una stabilità da&nbsp;sportiva. La 821 con raffreddamento a liquido e 4 valvole per cilindro spara fuori&nbsp;109 CV. Nella stessa fascia di cilindrata c’è anche la 797 con il “due valvole”&nbsp;ad aria da 73 CV, che costa 9.240 euro c.i.m. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/ducati/ducati-monster-821/">TUTTE LE INFO</a></u></b></p>
</div>
DUCATI MONSTER 821

STILE MINIMALISTA e inconfondibile, tanto motore ma guida alla portata di tutti, o quasi. Le dimensioni sono compatte, ma si adatta a piloti di ogni taglia. Agile nello stretto e a suo agio in città grazie ancheall’elettronica, dà il meglio nel veloce dove sfodera una stabilità da sportiva. La 821 con raffreddamento a liquido e 4 valvole per cilindro spara fuori 109 CV. Nella stessa fascia di cilindrata c’è anche la 797 con il “due valvole” ad aria da 73 CV, che costa 9.240 euro c.i.m. TUTTE LE INFO

<div class='descrGalleryTitle'>HONDA NC750S</div><div class='descrGalleryText'><p>CON LE CB650R e CB1000R Honda presidia i segmenti attigui,&nbsp;mentre nella fascia 750-900 schiera la NC750S. Un modello controcorrente,&nbsp;semplice nello stile e con soluzioni che lo rendono l’anello di congiunzione&nbsp;tra moto e scooter, come il vano portacasco al posto del serbatoio e il cambio&nbsp;automatico DCT. Il twin è pieno ai bassi, mentre non ama gli alti. La distribuzione&nbsp;dei pesi la rende meno agile rispetto ad altri modelli in famiglia, ma la&nbsp;NC750S resta facile e comoda. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/honda/honda-nc-750-s-abs-dct/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
HONDA NC750S

CON LE CB650R e CB1000R Honda presidia i segmenti attigui, mentre nella fascia 750-900 schiera la NC750S. Un modello controcorrente, semplice nello stile e con soluzioni che lo rendono l’anello di congiunzione tra moto e scooter, come il vano portacasco al posto del serbatoio e il cambio automatico DCT. Il twin è pieno ai bassi, mentre non ama gli alti. La distribuzione dei pesi la rende meno agile rispetto ad altri modelli in famiglia, ma la NC750S resta facile e comoda. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>KAWASAKI Z900</div><div class='descrGalleryText'><p>IL NOME è quello di una icona del passato, le forme sono affilate come solo ad Akashi sanno fare e il temperamento è quello di una naked adrenalinica, grazie anche al 4 in linea che mette giù 125 CV e tanta grinta. Il tutto con una ciclistica che rende la Z immediata e anche equilibrata. Il risultato è una guida davvero esaltante. Entrata con il 2020 nell’era dei controlli elettronici, la Z900 è disponibile anche in allestimento Performance, con scarico Akrapovic e accessori sportivi.&nbsp;<b><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2019/12/05/kawasaki-z900-my20-test.html">LEGGI LA PROVA QUI</a></u></b></p>
</div>
KAWASAKI Z900

IL NOME è quello di una icona del passato, le forme sono affilate come solo ad Akashi sanno fare e il temperamento è quello di una naked adrenalinica, grazie anche al 4 in linea che mette giù 125 CV e tanta grinta. Il tutto con una ciclistica che rende la Z immediata e anche equilibrata. Il risultato è una guida davvero esaltante. Entrata con il 2020 nell’era dei controlli elettronici, la Z900 è disponibile anche in allestimento Performance, con scarico Akrapovic e accessori sportivi. LEGGI LA PROVA QUI

<div class='descrGalleryTitle'>KTM 890 DUKE R</div><div class='descrGalleryText'><p>LA 890 È UNA NOVITÀ 2020 che affianca la Duke 790 da 10.400 euro. Non l’abbiamo ancora provata (il press test è stato annullato causa Coronacovid) e quindi non esprimiamo giudizi. Ma se tanto ci dà tanto (la 790 è già un bel mezzo) qui ci sarà da divertirsi: non c’è solo un bicilindrico da 121 CV con 100 cc in più, ma una scelta dei componenti più sofisticata e un peso piuma dichiarato di 166 kg a secco. Una naked sportiva che lancia la sfida alla Triumph Street Triple RS. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/news/moto-scooter/2020/03/31/ktm-890-duke-r-2020.html">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
KTM 890 DUKE R

LA 890 È UNA NOVITÀ 2020 che affianca la Duke 790 da 10.400 euro. Non l’abbiamo ancora provata (il press test è stato annullato causa Coronacovid) e quindi non esprimiamo giudizi. Ma se tanto ci dà tanto (la 790 è già un bel mezzo) qui ci sarà da divertirsi: non c’è solo un bicilindrico da 121 CV con 100 cc in più, ma una scelta dei componenti più sofisticata e un peso piuma dichiarato di 166 kg a secco. Una naked sportiva che lancia la sfida alla Triumph Street Triple RS. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>MV AGUSTA BRUTALE 800 ROSSO</div><div class='descrGalleryText'><p>LA GAMMA è stata rivista per il 2020, con l’introduzione&nbsp;della versione ROSSO, più abbordabile nel prezzo e nelle prestazioni. Qui il&nbsp;triple eroga “solo” 110 CV, a vantaggio della fluidità di erogazione. Ma la&nbsp;Brutale resta un purosangue di rara bellezza. Non vediamo l’ora di provarla.&nbsp;Per gli incontentabili ci sono anche le versioni RR e RR SCS (con frizione&nbsp;automatica), più estreme ed esuberanti (144 CV), gioielli da oltre 16.000 euro.&nbsp;Il tutto anche nelle varianti Dragster. Può bastare? <b><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2020/05/12/test-mv-agusta-brutale-800-rosso.html">LEGGI LA PROVA QUI</a></u></b></p>
</div>
MV AGUSTA BRUTALE 800 ROSSO

LA GAMMA è stata rivista per il 2020, con l’introduzione della versione ROSSO, più abbordabile nel prezzo e nelle prestazioni. Qui il triple eroga “solo” 110 CV, a vantaggio della fluidità di erogazione. Ma la Brutale resta un purosangue di rara bellezza. Non vediamo l’ora di provarla. Per gli incontentabili ci sono anche le versioni RR e RR SCS (con frizione automatica), più estreme ed esuberanti (144 CV), gioielli da oltre 16.000 euro. Il tutto anche nelle varianti Dragster. Può bastare? LEGGI LA PROVA QUI

<div class='descrGalleryTitle'>SUZUKI GSX-750S</div><div class='descrGalleryText'><p>QUALITÀ TOTALE dei migliori prodotti made in Japan, a un&nbsp;prezzo interessante. Nel telaio a doppia trave in acciaio è inserito un quattro&nbsp;in linea derivato dalla hypersportiva GSX-R 750 K5, addolcito per ottenere una&nbsp;moto ben sfruttabile. Una streetfighter agile e leggera, prestazionale ma non&nbsp;cattiva, equipaggiata con la giusta dose di elettronica e con sospensioni dalla&nbsp;taratura non esasperata. È comoda per il pilota, ma il posto del passeggero è&nbsp;da hypersportiva. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/suzuki/suzuki-gsx-s-750-abs/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
SUZUKI GSX-750S

QUALITÀ TOTALE dei migliori prodotti made in Japan, a un prezzo interessante. Nel telaio a doppia trave in acciaio è inserito un quattro in linea derivato dalla hypersportiva GSX-R 750 K5, addolcito per ottenere una moto ben sfruttabile. Una streetfighter agile e leggera, prestazionale ma non cattiva, equipaggiata con la giusta dose di elettronica e con sospensioni dalla taratura non esasperata. È comoda per il pilota, ma il posto del passeggero è da hypersportiva. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>TRIUMPH STREET TRIPLE R</div><div class='descrGalleryText'><p>SE IL MEGLIO sta nel mezzo, questa è la Street Triple ideale, a metà strada tra la S c n motore 660 (per i neopatentati) e la RS, di&nbsp;cui avete letto la prova. Rispetto a questa monta sospensioni meno preziose, ma&nbsp;comunque di qualità, e una dotazione semplificata. Ma la nuova R per il 2020 ha&nbsp;tutto quelle che serve per restare una gran moto, a un prezzo inferiore&nbsp;rispetto al passato. Il triple qui eroga 118 CV. Cambio con attuatore elettronico in salita e in scalata. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/triumph/triumph-street-triple-r/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
TRIUMPH STREET TRIPLE R

SE IL MEGLIO sta nel mezzo, questa è la Street Triple ideale, a metà strada tra la S c n motore 660 (per i neopatentati) e la RS, di cui avete letto la prova. Rispetto a questa monta sospensioni meno preziose, ma comunque di qualità, e una dotazione semplificata. Ma la nuova R per il 2020 ha tutto quelle che serve per restare una gran moto, a un prezzo inferiore rispetto al passato. Il triple qui eroga 118 CV. Cambio con attuatore elettronico in salita e in scalata. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>YAMAHA MT-09</div><div class='descrGalleryText'><p>UNA MOTO CHE NAVIGA sempre nelle primissime posizioni della&nbsp;classifica assoluta di vendite. La grintosa tre cilindri da 115 CV propone un&nbsp;equilibrato mix di guidabilità ed erogazione, che permette di divertirsi alla&nbsp;grande, con prestazioni di alto livello, senza mai mettere in difficoltà il&nbsp;pilota. Il tutto completato da un prezzo che può essere definito quello giusto&nbsp;per una naked tuttofare, realizzata con una ciclistica curatissima. E per chi&nbsp;vuole ancora di più c’è la SP.&nbsp;<b style="background-color: transparent;"><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/yamaha/yamaha-mt-09-abs/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
YAMAHA MT-09

UNA MOTO CHE NAVIGA sempre nelle primissime posizioni della classifica assoluta di vendite. La grintosa tre cilindri da 115 CV propone un equilibrato mix di guidabilità ed erogazione, che permette di divertirsi alla grande, con prestazioni di alto livello, senza mai mettere in difficoltà il pilota. Il tutto completato da un prezzo che può essere definito quello giusto per una naked tuttofare, realizzata con una ciclistica curatissima. E per chi vuole ancora di più c’è la SP. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>HARLEY DAVIDSON STREET ROD</div><div class='descrGalleryText'><p>PIÙ ACCATTIVANTE della Street 750, la Street Rod sfodera&nbsp;sospensioni sportive, doppio disco anteriore e molto altro ancora rispetto alla&nbsp;“base”. Il look è a metà tra una cafe racer e una moto da dirt track. Le pedane&nbsp;sono state arretrate, anche se il loro posizionamento, tuttora avanzato, si&nbsp;scontra con la scelta del manubrio basso e distante. Per il resto una modo&nbsp;facile e anche appagante: il bicilindrico a V è rotondo nell’erogazione,piacevole e sa pure tirare fuori una certa grinta. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/harley-davidson/harley-davidson-street-rod/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
HARLEY DAVIDSON STREET ROD

PIÙ ACCATTIVANTE della Street 750, la Street Rod sfodera sospensioni sportive, doppio disco anteriore e molto altro ancora rispetto alla “base”. Il look è a metà tra una cafe racer e una moto da dirt track. Le pedane sono state arretrate, anche se il loro posizionamento, tuttora avanzato, si scontra con la scelta del manubrio basso e distante. Per il resto una modo facile e anche appagante: il bicilindrico a V è rotondo nell’erogazione,piacevole e sa pure tirare fuori una certa grinta. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>MOTO GUZZI V7 III</div><div class='descrGalleryText'><p>PER IL SEGMENTO delle naked Moto Guzzi punta tutto sul&nbsp;classico: ed ecco la V7 III, disponibile in vari allestimenti (nella foto la&nbsp;nuova Stone S), un successo continuo. Offre buone finiture, è compatta (un po’troppo per chi è alto oltre 180 cm), ed è perfetta come prima moto. Il motore è&nbsp;dolce e spinge per tutto l’arco di erogazione senza scalciare ai bassi,mentre&nbsp;la sella ben imbottita garantisce un comfort più che discreto. Sulle buche,&nbsp;soprattutto in coppia, gli ammortizzatori faticano ad assorbire. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/news/moto-scooter/2019/11/05/moto-guzzi-v7iii-novita-2020.html">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
MOTO GUZZI V7 III

PER IL SEGMENTO delle naked Moto Guzzi punta tutto sul classico: ed ecco la V7 III, disponibile in vari allestimenti (nella foto la nuova Stone S), un successo continuo. Offre buone finiture, è compatta (un po’troppo per chi è alto oltre 180 cm), ed è perfetta come prima moto. Il motore è dolce e spinge per tutto l’arco di erogazione senza scalciare ai bassi,mentre la sella ben imbottita garantisce un comfort più che discreto. Sulle buche, soprattutto in coppia, gli ammortizzatori faticano ad assorbire. TUTTE LE INFO QUI

<div class='descrGalleryTitle'>SCRAMBLER DUCATI ICON</div><div class='descrGalleryText'><p>UNA MOTO SPENSIERATA, facile, divertente e anche versatile,&nbsp;che non a caso si è guadagnata il ruolo di best seller tra le modern classic.&nbsp;In una ciclistica votata alla maneggevolezza pulsa il bicilindrico a elle&nbsp;raffreddato ad aria, una sicurezza. Per il 2020 la gamma Icon 800 si&nbsp;arricchisce del modello Icon Dark, nella foto. Nessuna rinuncia tecnica,&nbsp;dotazione leggermente semplificata solo in alcuni dettagli dell’accessoristica&nbsp;per contenere il prezzo in 8.640 euro c.i.m.&nbsp;<b style="font-size: 0.8125rem; background-color: transparent;"><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/ducati/ducati-scrambler-icon/">TUTTE LE INFO QUI</a></u></b></p>
</div>
SCRAMBLER DUCATI ICON

UNA MOTO SPENSIERATA, facile, divertente e anche versatile, che non a caso si è guadagnata il ruolo di best seller tra le modern classic. In una ciclistica votata alla maneggevolezza pulsa il bicilindrico a elle raffreddato ad aria, una sicurezza. Per il 2020 la gamma Icon 800 si arricchisce del modello Icon Dark, nella foto. Nessuna rinuncia tecnica, dotazione leggermente semplificata solo in alcuni dettagli dell’accessoristica per contenere il prezzo in 8.640 euro c.i.m. TUTTE LE INFO QUI

Alla luce delle recenti, drammatiche condizioni che il coronavirus sta producendo in Italia e nel mondo, Domus sente l’esigenza di dare un segnale di presenza, interpretazione e sostegno a tutte le attività creative e produttive, italiane e straniere

Cristian Lancellotti

Vai a #BackOnTrack

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.