Cerca

Seguici con

Sbk

SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga

Stefano Borzacchiello
di Stefano Borzacchiello il 09/09/2019 in Sbk
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
Chiudi

In Portogallo il campione del mondo mette la firma a Gara 1 e domina la Superpole Race. Bautista dopo il lungo digiuno torna a volare e ritrova la vittoria in Gara2

A Portimao la SBK ha riacceso i motori dopo la lunga pausa estiva e il campionato ha rivisto Jonathan Rea allungare in classifica.
Il campione del mondo che su questa pista ha un record di vittorie, sabato ha portato avanti la tradizione prendendosi prima la Superpole e poi la vittoria in Gara1. Una corsa in cui è scappato dallo spegnersi del semaforo alla bandiera a scacchi lasciando nessuna speranza agli avversari e solo la libertà di contendersi gli altri posti del podio andati a rispettivamente a Chaz Davies e a Michael Van der Mark. Bautista invece che scattava dalla sesta casella ha dovuto rincorrere dopo un contatto iniziale con Chaz Davies chiudendo quarto. Per lui un’altra gara difficile.

SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga

Bautista torna alla vittoria

Domenica nella SuperPole Race il copione è stato quasi lo stesso, con la differenza che Bautista questa volta dopo un avvio in cui ha perso terreno è risalito fino alla seconda posizione alle spalle di Rea. Un risultato che al pomeriggio ha migliorato, tornando al successo, il quindicesimo stagionale, regolando Jonathan Rea che fino alla fine ha provato il tutto per tutto per non lasciarlo vincere. Questa volta però lo spagnolo, ancora dolorante alla spalla ha ritrovato la decisione e la velocità che nella prima parte della stagione lo avevano reso un mostro imbattibile. Poi è successo di tutto, e così errori e cadute gli hanno fatto perdere fiducia, il mercato 2020 di sicuro gli ha tolto concentrazione e tutto il suo vantaggio e la sua supremazia sono “svaniti” di fronte a un Rea che invece non ha mai perso di vista il suo obiettivo: il quinto mondiale. A Portimao però Bautista ha fatto rivedere il suo talento e la sua capacità di fare volare la Ducati Panigale V4 R. E c'è da scommettere che adesso potrebbe anche tornare a fare la differenza. Il condizionale è d'obbligo perché di fronte ad un Rea granitico e ad una Kawasaki sempre pronta a risvoltarsi le maniche non sarà certo facile.

“È stato un fine settimana molto difficile per me, ha commentato Bautista, soprattutto dal punto di vista fisico, perché la mia spalla non è ancora al 100%. Dopo la gara di ieri, già questa mattina sentivo che la mia condizione era peggiorata, ma ho comunque provato a partire bene nella Superpole Race. Purtroppo ho invece perso molte posizioni e per recuperare ho speso tanta energia, riuscendo però ad arrivare secondo e partire quindi dalla prima fila in gara 2. Nel pomeriggio di nuovo non sono riuscito a partire bene, impennando la moto e perdendo alcune posizioni ma sono comunque rimasto nel gruppo di testa, quindi non mi sono preoccupato più di tanto. A metà gara ho visto che il mio ritmo era più veloce di quello degli altri, quindi ho deciso di prendere il comando e provare a spingere forte fino alla fine. Sono riuscito a gestire il vantaggio, ma negli ultimi due giri ho perso ogni goccia di energia ed alla fine non ne avevo davvero più. È stata la mia prima volta qui a Portimão e sono felice di aver ottenuto di nuovo una vittoria dopo più di due mesi".

L'altro mondiale

Se Rea e Bautista hanno catturato ancora una volta tutte le attenzioni a Portimao Toprak Razgatliouglu ha mostrato di essere uno dei giovani più consistenti e veloci del mondiale. Il meglio lo ha dato nella Gara2, chiusa sul podio. Delusione per Chaz Davies che dopo una Gara1 da protagonista chiusa sul podio, nelle altre gare è rimasto fuori dai giochi. Costante Leon Haslam che ha difeso il suo posto da ufficiale lottando per il podio su cui però non è riuscito a salire.

Yamaha si conferma la terza voce del mondiale, anche se Van der Mark e Lowes seppure da podio non sono mai stati in odore di vittoria. da Top ten anche le R1 di Cortese (capace di aggunatare la Superpole) e di Marco Melandri. Passi in avanti per la Yamaha di Loris Baz che ormai è sempre a giocarsele con le altre R1 ufficiali. Delusione anche per Tom Sykes che dopo ottime qualifiche in gara con la BMW non ha raccolto quello che sperava. 

SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga

Caricasulo torna a vincere nella SSP

La SSP anche a Portimao continua ed essere una sfida in famiglia fra i piloti del team Evan Bros. Questa volta è stato Federico Caricasulo il vincitore. Il ravennate ha preceduto il compagno Krummenacher di soli tre decimi di secondo, in una gara che ha visto al comando esclusivamente i due piloti del team Bardahl Evan Bros. Sul podio anche Mahias. Nella classifica del campionato Krummenacher si conferma al comando con 193 punti, seguito da Caricasulo con 183. Con i risultati odierni il Bardahl Evan Bros WSSP Team si aggiudica, con tre gare di anticipo, la vittoria nella speciale classifica dei migliori Team 2019. Un significativo riconoscimento per il grande lavoro svolto dalla squadra italiana.

Ora una breve pausa. Il prossimo appuntamento del Mondiale Superbike si svolgerà tra tre settimane sul Circuito di Magny-Cours in Francia, dal 27 al 29 settembre.

SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga
SBK Portimao: Bautista rialza la testa, Rea allunga

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.