Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Suzuki GSX250R: cityGP

Stefano Borzacchiello
di Stefano Borzacchiello foto Marcello Mannoni© il 02/10/2019 in Prove della redazione
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX 250 R ABS Blu GP
248 / 18,4 kW (25 CV) / 2 cilindri in linea trasversale / EURO 4
€ 5.650 c.i.m.

Ha il look racing che non passa inosservato, ma questa Suzuki intuitiva e leggera è perfetta per muoversi tutti i giorni in città

Leggera, compatta, agile: sono queste le prime cose che vengono in mente quando guidi la Suzuki GSX-250R. Una moto che ha un'estetica sportiva, con tanto di alette aerodinamiche integrate nell’affilata carena ispirata alle GSX-RR MotoGP di Alex Rins e Joan Mir, ma che è studiata per essere comoda da usare tutti i giorni persino in città.

IL GUSTO DEI SEMIMANUBRI

Impugnare i suoi semimanubri leggermente rialzati è un gesto immediato: il serbatoio stretto aiuta a sentirsi tutt'uno con la moto, la posizione di guida, pur caricata in avanti, non è stancante e le pedane, benché arretrate, non sono così alte da infastidire; la sella spaziosa è ben imbottita e, abbinata alle sospensioni ben tarate che filtrano bene le malformazioni, rende i trasferimenti stradali comodi e piacevoli. Il peso (181 kg in ordine di marcia) unito alle dimensioni compatte e ai pneumatici stretti ne fa una moto molto maneggevole nel traffico, quasi come uno scooter. E in effetti questa Suzuki per le vie della città si trova perfettamente a suo agio: precisa nell'impostare le curve e svelta nello scendere in piega. L’unico appunto va agli specchietti retrovisori molto sporgenti, a cui bisogna far l’occhio nelle manovre fra le auto. I freni della Suzuki GSX250R sono pronti e ben modulabili, assistiti dall’ABS Bosch a due canali. Il cambio è ben spaziato e la frizione morbida con innesti precisi rendono poco faticose le cambiate anche a chi è meno abituato a questo gesto.
Suzuki GSX250R: cityGP

UN TWIN CHE BEVE POCHISSIMO

Il motore, un bicilindrico in linea da 248 cc da 25 CV e 23,4 Nm di coppia, è pensato per mettere subito tutti a proprio agio. Con questa cilindrata e questo frazionamento la spinta è inevitabilmente poco corposa, ma il twin Suzuki si mostra elastico e pronto fin dai bassi regimi, invogliando ad andare a spasso: la sua elasticità e la rapportatura corta del cambio consentono di partire al semaforo anche con una marcia più alta… senza problemi. Quando si vuole muoversi con sveltezza bisogna invece farlo frullare alto, aiutati dall’erogazione molto lineare e dalle vibrazioni quasi inesistenti: sale infatti regolare dai 2.000 ai 6.000 giri, poi tra gli 8.000 e i 10.500 giri invita alla guida sportiva, anche se tra una curva e l'altra non allunga come altri trecento. Ma la cosa che colpisce di questo bicilindrico è che non mette mai in difficoltà e rende questa sportivetta una moto molto valida per iniziare o per chi cerca una moto che richieda poco impegno nella guida di tutti i giorni e bassi costi di gestione. Tra l’altro consuma pochissimo: nell'uso quotidiano non siamo mai scesi sotto i 30 km/l, e con un pieno di benzina in città si percorrono 450 km. Pochi altri mezzi, anche di cilindrata inferiore, hanno questa autonomia urbana.

FUGA DALLA CITTÀ

La posizione di guida poco affaticante si apprezza anche fuori città, dove la GSX250R danza piacevole tra le curve con la ciclistica che non si scompone anche quando si alza un po’ il ritmo. I pneumatici stretti sono il segreto della sua agilità: la rendono intuitiva e svelta nei cambi di direzione, il tutto senza rinunciare a una buona stabilità sul dritto e a un appoggio più che discreto anche quando si vanno a cercare angoli di piega accentuati. In rettilineo la “Gixxer” arriva lanciata a 140 km/h indicati, ma siamo al limite della zona rossa come ci ricorda la spia del cambio marcia che si accende anche in sesta! Meglio quindi andare a spasso su una strada tortuosa che spremerla in autostrada.

LA CURA GIAPPONESE

Guardandola nei dettagli questa piccola Suzuki è davvero ben fatta: le sue carene sono ben accoppiate e questa colorazione che richiama le grafiche della MotoGP le regala fascino, volendo però è disponibile anche nera. Bella e immediata nella lettura in qualsiasi condizione di luce la strumentazione, che nel piccolo display LCD racchiude tutto quel che serve, compresi l'indicatore di marcia inserita e il led per la cambiata.

UN’ALTERNATIVA ALLO SCOOTER PER CHI HA LA PATENTE A2

La sua facilità può rendere la Suzuki GSX250R un'alternativa allo scooter: certo da buona racer la sua capacità di carico è scarsa, però la ciclistica e le ruote grandi la rendono più sicura e stabile. Questa piccola sportiva rappresenta quindi una valida alternativa per i possessori di patente A2 che vogliono muovere i primi passi nel mondo delle carenate investendo 5.540 euro c.i.m. per la versione monocromatica (5.650 euro c.i.m per quella MotoGP replica), una cifra in linea con uno scooter trecento - come i bestseller Honda SH300i e Piaggio Beverly 300 - e inferiore a quanto chiedono le rivali Yamaha R3 (6.050 euro c.i.m.), Kawasaki Ninja 400 (6.490 cim) e KTM RC390 (6.195 euro).

Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP

Dati Tecnici

 
Suzuki
GSX 250 R ABS Blu GP

Motore

2 cilindri in linea trasversale

Raffreddamento

Liquido

Alesaggio corsa

53,5x55,2

Cilindrata (cc)

248

Rapporto di compressione

11:1

Distribuzione

2 assi a camme in testa

Alimentazione

Iniezione

Serbatoio (litri/riserva)

15 lt

Frizione

In bagno d'olio

Telaio

Doppio trave

Materiale

Acciaio

Sospensione ant/regolazioni

Forcella telescopica

Sospensione post/regolazioni

Forcellone

Pneumatico ant/post

110/80-17";140/70-17"

Freno anteriore

Disco con ABS da

Freno posteriore

Disco con ABS da

Lunghezza

2085 mm

Altezza sella

790 mm

Interasse

1430 mm

Peso a secco

161 kg

Potenza max/giri

18,4 kW (25 CV) a 8000 giri

Coppia max/giri

23,4 Nm (2,4 kgm) a 6500 giri

Pagelle

 
Suzuki
GSX 250 R ABS Blu GP

Motore

3.5

Prestazioni

3.5

Trasmissione

4.0

Elettronica

3.5

Optional

3.0

Dotazioni di serie

3.5

Prezzo

3.5

Qualità

4.5

Capacità di carico

3.0

Comfort

4.0

Ergonomia

4.5

Versatilità

4.0

Freni

4.5

Sospensioni

4.0

Guida Off Road

0.0

Guida su strada

4.0

Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP
Suzuki GSX250R: cityGP

Gallery

Pregi e difetti

 
Suzuki
GSX 250 R ABS Blu GP

PREGI

Posizione di guida, agilità, consumi,

DIFETTI

Comfort in coppia

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

Suzuki

Suzuki

GSX 250 R ABS Blu GP

Correlate

Annunci usato