MotoGP: Joan Mir con il Team Suzuki fino al 2021


dalla Redazione lunedì, 11 giugno 2018
Il giovane spagnolo (che attualmente corre in Moto2 col team Marc VdS) sostituisce sulla moto giapponese Andrea Iannone: dalla prossima stagione sarà compagno di box di Alex Rins



Joan Mir con Suzuki per due stagioni. Un altro colpo di mercato va a segno in questo caldo mese di giugno e con l'arrivo del campione del Mondo Moto3 al team di Hamamatsu per il 2019 si compongono tutti i tasselli della futura classe regina. Mancava solo la firma ed è arrivata per un biennale che lo lega alla marca giapponese fino al 2021 dividendo il box con il confermato Alex Rins. Mir sostituirà Andrea Iannone.

Brivio: "Ha doti impressionanti"

"Ha solo 20 anni e ha già impressionato tutti con le sue doti. È intelligente, velocissimo e un bravo ragazzo», ha commentato il team manager Davide Brivio. "Sono tutte caratteristiche che si cercano il un giovane corridore. È con noi perché crede nel nostro progetto. Sappiamo che dovremo dargli tempo per crescere. Ma crediamo nel suo potenziale e con Alex - ha aggiunto - comporrà una formazione di grande talento".