Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

ADV
Moto & Scooter

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

Redazione
dalla Redazione il 06/03/2024 in Moto & Scooter
Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser
Chiudi

La nostra guida sulle moto naked, le più amate dagli italiani, si conclude con una panoramica completa sulla classic, siano esse stradali, scrambler o magari cruiser. Troverete quindi le caratteristiche salienti, i dati tecnici, i link al nostro usato e le prove della redazione. Buona lettura!

Classic, vintage, scrambler... chiamatele come volete. Chiamatele moto essenziali, soprattutto. Queste, le ultime rappresentanti della nostra guida alle naked, rappresentano l'aspetto più iconico, romantico o addirittura nostalgico del segmento.

Un esercizio in cui si sono esercitati numerosi produttori, chi ispirandosi al proprio passato, nelle linee, nell'anima e spesso nel nome, e chi ha cercato altrove il proprio leit-motiv stilistico. Parliamo sopratutto dei marchi emergenti, che entrano spintonando anche in questa categoria con prodotti comunque ben fatti e proposti a prezzi molto competitivi.

Come negli altri capitoli della nostra guida, troverete qui una panoramica completa, una descrizione per aiutarvi nella scelta, i link alle nostre prove e al nostro mercato usato. Buona lettura e buona moto, naked ovviamente e con il faro tondo, in questo caso.  

 

Benelli Imperiale 400

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

21 CV, 205 kg in ordine di marcia – ruote da 19”/18” – da 4.190 euro c.i.m.

Alla presentazione la sua linea Anni 50 lasci un po’ perplessi, invece ha anticipato il filone delle classic monocilindriche che sta avendo molto successo. Finiture spartane, ciclistica ultra-tradizionale come pure il motore monocilindrico ad aria (più brillante di quel che ci si potrebbe aspettare), atipiche ruote a raggi da 19”-18” e una guida semplice e pacata.

La prova!

Benelli Leoncino 500 Trail

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47,6 CV, 207 kg in ordine di marcia – ruote da 19”/17” – da 6.190 euro c.i.m.

La versione Trail della Leoncino 500 ha le ruote a raggi (che calzano le ottime Metzeler Tourance) con anteriore da 19" e sezione leggermente inferiore, che aumenta l'agilità e la rotondità su strada. La sella è a 835 mm anziché 815 mm, le sospensioni hanno un po' di escursione in più e anche i freni sono più adatti all'entrofuoristrada, con una pinza anteriore assiale a due pistoncini anziché radiale a quattro pistoncini. Identici telaio e motore bicilindrico, convincente per sound e spinta.

La prova!

Benelli Leoncino 800 Trail

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

76,4 CV, 234 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 7.690 euro c.i.m.

Anche la Leoncino 800 ha una versione Trail, che rispetto alla 500 si differenzia ancora di più grazie all'accattivante doppio scarico alto con tabelle portanumero. Ci sono poi naturalmente le ruote a raggi da 19"/17" con gomme più strette. La sostanza è la stessa con il bicilindrico parallelo da oltre 76 CV, l'abitabilità abbondante anche perché la Trail è sensibilmente più alta di sella (834 mm anziché 805 mm), più lunga di interasse (+20 mm) e più pesante (+12 kg) per effetto delle dotazioni.

La prova!

Benelli 502 C

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47,6 CV, 220 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 6.190 euro c.i.m.

Benelli ha creduto subito nell’idea della “piattaforma”, e dal telaio e motore della Leoncino 500 ha per esempio tirato fuori questa cruiser urbana che ricorda molto da vicino la Ducati Diavel. Seduta bassa, una linea che non passa inosservata, un bel motore una gommatura generosa e una guida brillante, grazie anche alle sospensioni piuttosto rigide che limitano un po’ il comfort.

La prova!

BMW R 12 / NineT

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

95 CV, 227 kg in ordine di marcia – ruote da 19”/16” – da 15.900 euro c.i.m.

Dopo 10 anni di successi, a fine 2023 BMW ha messo mano alla sua versatile classic, senza stravolgerne le linee (salvo aggiungere la ancor più classica R 12 in stile R 18) ma cambiando completamente il telaio, sempre abbinato a una forcella rovesciata tradizionale. Aggiornate anche ergonomia e dotazione elettronica, mentre al cuore di tutto rimane l’ultimo boxer raffreddato ad aria e con trasmissione sul lato destro, ancora gradevolissimo.

BMW R 18

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

91 CV, 345 kg in ordine di marcia – ruote da 19”/16” – da 21.750 euro c.i.m.

Non è veramente una naked ma nemmeno una cruiser. È piuttosto un monumento alla storia BMW, costruita attorno al mastodontico Big Boxer da 1.802 cc che permette di contare i battiti come una volta. Bassa e lunga, pesantissima ma sorprendentemente manovrabile, costa cara ma ha una personalità assolutamente unica e infinite possibilità di personalizzazione.

La prova!

CFMOTO 300CL-X Heritage

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

27,9 CV, 160 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 4.540 euro c.i.m.

A differenza della sorella maggiore ha entrambe le ruote da 17”, ma la linea modern classic caratterizzata dal faro a X è simile. La base tecnica è quella della 300NK, con un tranquillo monocilindrico bialbero 4T e un telaio a traliccio con forcella rovesciata e mono senza leveraggio. Un po’ meno compatta e più abitabile, ma sempre di facile accesso e utilizzo per tutti.

CFMOTO 700CL-X Heritage

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

70,1 CV, 201 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 6.840 euro c.i.m.

È la moto con cui CFMOTO si è fatta conoscere in Italia. È una modern classic con le ruote da 18”-17” come la Ducati Scrambler, con una personalità estetica tutta sua e una costruzione molto curata. Il motore è la versione aggiornata del twin parallelo della 650NK, con pistoni forgiati, ride-by-wire e 40 cc in più per oltre 70 CV. La guida è gratificante e il motore vigoroso, anche se la risposta al comando del gas non è sempre prevedibile.

La prova!

CFMOTO 700CL-X Sport

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

70,5 CV, 203 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 7.340 euro c.i.m.

Con la 700CL-X Sport CFMOTO esplora una variante più sportiva del filone modern classic. La sostanza è quella della Heritage, ma la ciclistica conta su ruote entrambe da 17” con pneumatici più larghi e sportivi, freni Brembo a doppio disco con attacco e pompa radiale anteriore e due semimanubri bassi. Il colpo d’occhio è da café racer, con tanto di sella “quasi” monoposto. La guida è divertente nonostante la cavalleria limitata, ma richiede concentrazione.

La prova!

CFMOTO 700CL-X Adventure

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

70,5 CV, 208 kg in ordine di marcia – ruote da 18”/17” – da 7.340 euro c.i.m.

Non è una vera crossover, ma piuttosto la versione alta, ancora più scrambler, della Heritage: ruote a raggi da 18”-17”, stessa escursione delle sospensioni e solo una seduta più alta per effetto della sella più imbottita. Ci sono un piccolo plexi e gomme semi-tassellate Pirelli Scorpion Rally STR, oltre alla possibilità di montare borse laterali. Anche qui bella la linea e i dettagli, il motore è sempre un bel peperino ma nel complesso è la più comoda, intuitiva e versatile delle tre 700CL-X.

La prova!

Ducati Diavel V4

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

168 CV, 200 kg in ordine di marcia – ruote da 17”/17” – da 27.140 euro c.i.m.

La power cruiser di Borgo Panigale, che ha ridefinito il genere, da quest’anno sfoggia il motore V4 Granturismo da 1.158 cc. Coppia a tutti i regimi e tanta tecnologia, compresa la disattivazione dei cilindri posteriori per ridurre i consumi e il calore trasmesso. Anche lei ha il telaio front e una linea muscolosissima e sempre inconfondibile, dalle proporzioni ai dettagli come il monobraccio, lo scarico a 4 uscite o il faro posteriore a griglia di led: un’autentica scultura su due ruote.

La prova!

Ducati Scrambler Icon

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

73 CV, 185 kg in ordine di marcia – ruote da 18”/17” – da 10.940 euro c.i.m.

La moto che ha aperto le porte della Land of Joy e riportato al successo il filone scrambler ha visto nel 2023 il debutto della seconda generazione, con la quale ha raggiunto la maturità: il motore 800 2 valvole raffreddato ad aria ha il ride-by-wire: è più trattabile, ha due riding mode e il traction control, l’ABS è cornering. L’ergonomia è più naturale e il colpo d’occhio più armonioso ma sempre allegro. La versione A2 a 1.000 euro in meno è l’unica moto Ducati sotto la soglia dei 10.000 euro.

La prova!

Ducati Scrambler Full Throttle

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

73 CV, 185 kg in ordine di marcia – ruote da 18”/17” – da 12.640 euro c.i.m.

La interpretazione Flat Track della Scrambler, con tabelle portanumero e manubrio ribassato. Ci sono poi il terminale Termignoni omologato a dar voce al bicilindrico ad L con distribuzione desmodromica, e il quickshifter di serie. Confermati il display TFT da 4,3” con connettività a smartphone e la linea minimalista, che con i parafanghi ridotti all’osso acquista ancora più grinta. Anche lei è disponibile in versione depotenziata A2 a 1.000 euro in meno, come sempre in casa Ducati.

Ducati Scrambler Nightshift

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

73 CV, 185 kg in ordine di marcia – ruote da 18”/17” – da 12.640 euro c.i.m.

La Nightshift è la più raffinata delle Scrambler, con un tocco in questo caso café racer. Caratterizzata dai cerchi a raggi neri con gomme Pirelli MT 60 RS stradali e dal manubrio piatto con specchietti bar-end fissati alle sue estremità, ha la stessa e completa dotazione tecnologica della Full Throttle con quickshifter di serie accanto ai riding mode e al traction control su 4 livelli. Disponibile in versione depotenziata A2 a 1.000 euro in meno, come sempre in casa Ducati.

La prova!

Ducati Scrambler 1100

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

86 CV, 185 kg in ordine di marcia – ruote da 18”/17” – da 14.140 euro c.i.m.

La Scrambler di grande cilindrata non è per il momento “Next Gen”, ma sfoggia con orgoglio il V-twin più diretto discendente del mitico “pompone” degli Anni 80. Aggiornato con il ride-by-wire, i riding mode e ABS e traction control cornering, ha sempre una forte personalità; la ciclistica è anche lei di qualità, con la forcella rovesciata Marzocchi, il mono KYB e i freni Brembo, e peso e dimensioni restano quelli di una moto fondamentalmente amichevole.

La prova!

Fantic Caballero 700

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

74 CV – 185 kg in ordine di marcia, ruote da 19”/17” - da 10.190 euro c.i.m.

Ammiraglia della fortunata famiglia Caballero, la 700 è basata sul bicilindrico Yamaha CP2 con l'elettronica messa a punto da Fantic che prevede controllo di trazione e quickshifter. Anche la ciclistica veneta è diversa da quelle giapponesi, con un baricentro basso che dona una grande agilità pur con la ruota da 19" anteriore. La protezione dall'aria è scarsa ma il comfort è discreto e lo stile assolutamente unico. C'è solo azzurra o rossa, come il Caballero di una volta.

La prova!

Husqvarna Svartpilen 401

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

45 CV – 159 kg a secco, ruote da 17”/17” - da 6.910 euro c.i.m.

Versione più urban della Vitpilen, condivide con la sorella tutte le novità tecniche. A contraddistinguerla, i cerchi a raggi che calzano pneumatici tassellati, per affrontare le insidie della quotidianità. Husqvarna interpreta infatti questa moto come la “perfetta guerriera urbana”. Motore monocilindrico da 45 cavalli (33 kW) e peso contenuto in 159 kg senza benzina.

La prova!

Husqvarna Svartpilen 801

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

105 CV – 181 kg a secco, ruote da 17”/17” - da 11.760 euro c.i.m.

Il profondo rinnovamento della gamma Svartpilen ha riguardato anche l'ammiraglia, tornata dopo qualche stagione non più in versione 701 monocilindrica ma con questa 801 bicilindrica, che parte dalla base tecnica della KTM 790 Duke ma ha un motore più potente (105 CV contro 95), sospensioni più raffinate, un'elettronica più completa col quickshifter di serie, il manubrio alto e naturalmente un colpo d'occhio completamente diverso, con l'originale stile di ispirazione svedese. Per chi vuole farsi notare senza alzare la voce.

Kawasaki Eliminator

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

45 CV – 176 kg in ordine di marcia, ruote da 18”/16” - da 6.690 euro c.i.m.

La Eliminator strizza l’occhio al mondo delle custom e cruiser con linee classiche e una posizione di guida raccolta, confortevole e che rende facile l’approccio anche ai neopatentati. Sella bassa da terra, ruota anteriore da 18” e posteriore da 16”, propulsore bicilindrico da 451 cc e 45 cavalli, per soddisfare le esigenze di chi cerca una compagna per la quotidianità.

La prova!

Kawasaki Eliminator SE

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

45 CV – 177 kg in ordine di marcia, ruote da 18”/16” - da 7.090 euro c.i.m.

Cruiser per tutti con una dotazione più ricca rispetto alla “standard”: look in total-black che le regala aggressività, cupolino coprifaro, presa di ricarica USB-C, soffietti a coprire gli steli della forcella e una sella con finiture dedicate. A muoverla, lo stesso bicilindrico da 451 cc e 45 cavalli della sorella. In comune anche la ciclistica.

La prova!

Kawasaki W 800

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

48 CV – 221 kg in ordine di marcia, ruote da 19”/18” – da 10.890 euro c.i.m.

Se cercate la prestazione a tutti i costi, la W800 non fa per voi. Se amate le moto di una volta, il fascino intramontabile delle cose costruite con cura maniacale, non riuscirete a rimanere impassibili davanti alle linee immortali di questa due ruote. Il bicilindrico raffreddato ad aria con la coppia conica in bella vista è scultoreo, le sovrastrutture sono realizzate con omaggio all’eternità dell’eleganza. Comoda, facile e guidabile da tutti: ha 48 cavalli.

La prova!

Kawasaki Z 900 RS

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

111 CV – 215 kg in ordine di marcia, ruote da 17”/17” – 13.490 euro c.i.m.

Kawasaki non si è fatta scappare l’occasione di omaggiare una delle moto più iconiche di sempre, la Z1del 1972; un modello che irruppe nei sogni degli appassionati grazie alle incredibili prestazioni del suo quattro cilindri e alla linea ricercatissima. La Z900 RS si rifà a quel modello: faro tondo, serbatoio a goccia, rifiniture curatissime e i 111 cavalli del quattro cilindri a dar man forte quando si vuole guidare davvero. Una naked non solo da ammirare.

La prova!

Kawasaki Z 900 RS SE

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

111 CV – 215 kg in ordine di marcia, ruote da 17”/17” – da 14.990 euro c.i.m.

Stessi ingredienti stilistici della “standard” ma una dotazione più ricca, per godere ancor di più della bontà della sua ciclistica e del suo propulsore: Öhlins posteriore completamente regolabile, forcella anodizzata oro aggiornata, colorazione bicolor oro e nero, ripresa anche dai cerchi e dalla componentistica. Un inno allo stile degli Anni 70 che non mette in secondo piano il divertimento e il piacere di guida.

La prova!

Mash Two Fifty 250

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

18 CV – 140 kg a secco, ruote da 17”/17” – da 4.099 euro c.i.m.

Se la linea della X-Ride è stata fortemente contaminata dalle mono degli Anni 80, la Two Fifty 250 è fortemente legata al mondo scrambler delle due decadi precedenti. Tanto metallo, pochi fronzoli e un monocilindrico fittamente alettato che fa il verso ai propulsori di un tempo. Anche per questa moto, ciclistica tradizionale, serbatoio a goccia, faro tondo sovrastato dalla strumentazione analogica e scarico a bottiglia. Pneumatici tassellati e 20 cavalli per andare (piano) ovunque.

Mash Five Hundred 400

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

27 CV – 151 kg a secco, ruote da 19”/18” – da 4.699 euro c.i.m.

Naked vintage pura, con forti richiami estetici alle gloriose inglesi degli Anni 60 e 70, anche per le scelte cromatiche delle eleganti livree. Meccanica semplice: monocilindrico monoalbero da 28 cavalli e 397 cc, ovviamente raffreddato ad aria, e cerchi a raggi. Poco spazio per l’elettronica, ad eccezione del sistema ABS, e grande fascino estetico, ad un prezzo alla portata dei più.

Mash Six Hundred 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

40 CV – 151 kg a secco, ruote da 19”/18” – 5.699 c.i.m.

La Six Hundred si fa forte di un aspetto marcatamente retrò, come buona parte delle proposte della Casa, e una tecnica semplice ma collaudata: monocilindrico raffreddato ad aria da 643 cc e 40 cavalli, telaio in tubi di acciaio, doppio ammortizzatore posteriore e forcella a steli tradizionali. I cerchi sono ovviamente a raggi e non manca un nostalgico silenziatore a bottiglia sul lato destro del veicolo.

Mash X-Ride 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

40 CV – 177 kg a secco, ruote da 17”/17” – da 6.099 euro c.i.m.

Difficile connotarla in un segmento definito: la X-Ride 650 sembra infatti il perfetto punto di incontro fra il mondo scrambler e quello delle enduro moderne, con forti richiami alle dual degli anni ottanta. Motore monocilindrico (che ricorda tanto quello della serie XT di Yamaha), serbatoio a goccia, silenziatore sdoppiato. Sella ampia e piatta, come vuole la tradizione off, e tabelle portanumero di grandi dimensioni: un bel vedere. Anche per lei, 40 cavalli.

Moto Guzzi V7 IV Stone

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

65 CV – 198 kg a secco, ruote da 17”/17” – da 9.269 euro c.i.m.

Una pietra miliare, una “Stone” appunto, per la Casa di Mandello. È la porta di accesso al mondo Moto Guzzi e ai bicilindrici trasversali. Facile ed emozionante grazie ai 66 cavalli espressi dal motore, la V7 riesce a mettere d’accordo tutti con una ciclistica equilibrata, linee senza tempo e una grande personalità che si esprime anche nel suo timbro di voce. Ricco il catalogo di accessori. Disponibile anche in versione depotenziata.

La prova!

Moto Guzzi V7 IV Special

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

65 CV – 223 kg in ordine di marcia, ruote da 17”/17” – da 9.669 euro c.i.m.

Gli ingredienti del (saporito) piatto sono gli stessi della Stone: bicilindrico da 65 cavalli e 853 cc, ma linea ancora più fortemente ispirata al passato grazie ai cerchi a raggi, alla colorazione bicolore e alla coppia di scarichi cromati, ovviamente uno per lato. Il fanale posteriore è a led, gli indicatori di direzione sono inediti. Anche per questo allestimento, ampie possibilità di personalizzazione.

La prova!

Moto Morini Seiemmezzo SCR

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

61 CV – 200 kg a secco, ruote da 18”/17” – da 7.590 euro c.i.m.

La base tecnica è in comune con la STR (e con la X-Cape) ma la SCR strizza l’occhio al mondo scrambler. Lo fa però con linee molto personali ed eleganti, giocate sulla commistione con elementi di estrazione più classica come i cerchi a raggi, i pneumatici tassellati, le colorazioni dedicate e la sella heritage (a 810 mm dal suolo). Anche per questa moto, fanaleria full-led, schermo TFT con connessione BT, sospensioni KY regolabili e comandi retroilluminati.

La prova!

QJ SRV 300

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

30,7 CV, 163 kg a secco – ruote da 16”/15” – da 5.070 euro c.i.m.

Per tutti gli orfani della Harley 883, QJ propone questa bella custom, dalla linea indubbiamente riuscita e accattivante (specie nella colorazione arancio) e forte di uno scenografico propulsore a V, con poca potenza ma brioso nell'erogazione. Bassa di sella, relativamente leggera e molto agile grazie alle ruote da 16"-15", occupa la sua nicchia con una indubbia presenza scenica.

QJ SRV 550

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47,5 CV, 190 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 6.190 euro c.i.m.

Dietro la sigla SRV troviamo anche questa riuscita neo-rétro con un motore bicilindrico 550 volutamente limitato ai 35 kW per la patente A2: bella erogazione, guida piacevole e una linea piuttosto riuscita la rendono una delle proposte più interessanti all'interno della gamma QJ.

Royal Enfield Meteor 350

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

20 CV, 175 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 4.560 euro c.i.m.

La Meteor è la piccola naked della Casa indiana con un look a metà strada tra il cruiser e una nuda stradale degli anni ’70. Ha avuto un successo sorprendente grazie a un pacchetto con una indubbia personalità: buone finiture, una guida facile e gradevole (la velocità massima è comunque limitata a 120 km/h indicati), bassi consumi e un prezzo invitante. Per neopatentati e non solo.

La prova!

Royal Enfield Classic 350

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

20 CV, 180 kg a secco – ruote da 19”/18” – da 5.260 euro c.i.m.

Ancor più classica della sorella Meteor, la Classic, di nome e di fatto, si rifà apertamente alle motociclette degli anni ’50, con linee morbide, parafanghi in metallo, serbatoio a goccia e sella mono posto. La base tecnica è la medesima, cambia la posizione in sella e non c'è il navigatore "Tripper".

La prova!

Royal Enfield Scram 411

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

24,3 CV, 185 kg in ordine di marcia - ruote da 19"/17" - da 5.460 euro c.i.m.

Dalla base tecnica della Himalayan di prima generazione, Royal Enfield ha ricavato questa scrambler semplice ma modaiola nel look, curato soprattutto nella verniciatura. Il motore ad aria da 25 CV ha una discreta verve rispetto alle 350 e permette di viaggiare a velocità autostradali. L'ergonomia è buona, con la postura eretta e la sella non troppo alta. 

La prova!

Royal Enfield Interceptor 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47 CV, 186 kg a secco – ruote da 18”/18” – da 6.960 euro c.i.m.

Un po' inglese e un po' americana nelle forme, comunque inequivocabilmente Anni 60, è costruita con la solidità di tutte le Royal Enfield. Il motore è un bicilindrico parallelo raffreddato ad aria che anche lui, nelle forme, ricorda i bei tempi andati; ha prestazioni discrete e consumi ridotti.

La prova!

Royal Enfield Continental GT 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47 CV, 186 kg a secco – ruote da 18”/18” – da 7.160 euro c.i.m.

Variante aggressiva della Interceptor, la Continental GT ne condivide la piattaforma col motore bicilindrico raffreddato ad aria e gli altri dati tecnici essenziali; presenta però elementi di stampo più sportivo come il manubrio basso e la sella monoposto che la rendono una café racer, più accattivante ma anche meno comoda e versatile della sorella.

 

Royal Enfield Super Meteor 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47 CV, 241 kg in ordine di marcia – ruote da 19”/16” – da 7.660 euro c.i.m.

Arrivata di recente nella famiglia delle 650 indiane, la sorella maggiore della Meteor ha segnato per Royal Enfield un netto passo avanti in termini di costruzione e finitura. Bassa e lunga come ogni cruiser che si rispetti, vanta una buona componentistica, una bella personalità e prestazioni che la rendono adatta anche ai lunghi viaggi; peccato soltanto per le sospensioni rigide che penalizzano il comfort.

La prova!

Royal Enfield Shotgun 650

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

47 CV, 240 kg in ordine di marcia - ruote da 17"/17" - da 7.560 euro c.i.m.

L'ultimo arrivo nel catalogo Royal Enfield è questa intrigante custom che conferma l'aumento del tasso di sensualità delle moto indiane. Numerose varianti cromatiche, attenzione alle finiture, sella del passeggero asportabile e grandi possibilità di personalizzazione per una moto dal grande fascino e dal piccolo prezzo, anche se relativamente elevato rispetto agli standard Royal Enfield. Nativamente adatta ai patentati A2.

SWM Six6

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

30 CV, 150 kg a secco – ruote da 19”/17” – da 4.490 euro c.i.m.

Scramblerina in piena regola per patentati A2: ruote a raggi con anteriore da 19, parafango anteriore alto e posizione di guida che ricorda quella di una moto da fuoristrada. Il motore è un monocilindrico da 445 cc raffreddato ad aria, telaio e forcellone sono in acciaio, il peso contenuto.

Triumph Scrambler 400

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

40 CV, 165 kg a secco – ruote da 19”/17” – da 6.395 euro c.i.m.

La Scrambler 400 è un’interessante proposta per i detentori di patente A2. Piccola e relativamente leggera ma bella e molto curata. La ciclistica con ruota anteriore da 19", anche se in lega, permette qualche escursione su sterrato. Il motore ha una bella spinta, niente a che vedere con le realizzazioni cinesi e indiane in questa cilindrata.

La prova

Triumph Scrambler 900

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

65 CV, 215 kg a secco – ruote da 19”/17” – da 11.545 euro c.i.m.

La più fuoristradistica tra le sorelle grazie alla ruota anteriore da 19” e allo scarico alto. L’escursione limitata delle sospensioni la rende tuttavia adatta a sterrati leggeri e nulla più. Il motore è sempre il bicilindrico parallelo da 900 cc.

Triumph Bonneville T100

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

65 CV, 213 kg a secco – ruote da 18”/17” – da 11.795 euro c.i.m.

La T100 è la classica di casa Triumph spinta dal bicilindrico parallelo da 900 cc. La componentistica è moderna ma richiama fedelmente i modelli degli anni ’60, con forcella tradizionale, doppi ammortizzatori posteriori e ruote a raggi.

La prova!

Triumph Speed Twin 900

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

65 CV, 200 kg a secco – ruote da 18”/17” – da 9.545 euro c.i.m.

È spinta dallo stesso bicilindrico da 900 cc della Bonneville, ma il piglio è quello di una moto più sportiveggiante, pur se ugualmente ispirata ai fasti del passato. Restano il faro tondo e le linee vintage, ma ci sono cerchi in lega e una posizione di guida più aggressiva.

La prova!

Triumph Bonneville T120

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

80 CV, 209 kg a secco – ruote da 18”/17” – da 14.495 euro c.i.m.

La maggiore della gamma Bonneville è spinta sempre da un bicilindrico parallelo ma da 1.200 cc di cilindrata. La componentistica è più raffinata ma il look è sempre quello di una classica motocicletta inglese anni ’60. Telaio e forcellone sono in acciaio.

Triumph Speed Twin 1200

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

100 CV, 196 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 14.495 euro c.i.m.

La Speed Twin, come suggerisce il nome, è la sportiva nella gamma modern classic di Triumph. Più cavalli rispetto alla Bonneville e un’impostazione di guida più raccolta, e poi una componentistica con cerchi in lega, forcella rovesciata e forcellone in alluminio.

La prova!

Triumph Thruxton RS

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

105 CV, 197 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 18.295 euro c.i.m.

Oltre la Speed Twin, solo la Thruxton, la più estrema tra le sportive classiche di Triumph. Semi manubri, freni Brembo e sospensioni Öhlins, oltre a qualche cavallo in più. Café Racer dura e pura, divertente ma non troppo comoda. Peccato sia destinata ad uscire di produzione a fine 2024.

Voge Trofeo 300ACX Scrambler

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

25 CV, 159 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 3.790 euro c.i.m.

Un bel mix tra una naked moderna e una vera scrambler, in formato ridotto ideato per diciottenni o patentati A2. Potenza al di sotto del codice e componenti d’impatto come la forcella rovesciata e l’impianto frenante anteriore con doppio disco.

Yamaha XSR 700

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

73 CV, 166 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 8.759 euro c.i.m.

Nasce attorno al cuore CP2, il bel bicilindrico parallelo da 689 cc, pronto ai bassi regimi e molto godibile. La ciclistica si basa su un telaio in acciaio abbinato a forcella tradizionale e forcellone in alluminio. All’anteriore impianto con doppio disco e coppia di cerchi in lega.

La prova!

Zontes ZT 350 V

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

39 CV, 145 kg a secco – ruote da 17”/17” – da 5.190 euro c.i.m.

La versione V della piccola ZT 350 è un incrocio tra una naked sportiva e una sorta di power cruiser in miniatura. La posizione di guida è leggermente più rilassata, con un manubrio arretrato, ma le linee sono quelle di una street fighter, affilate e aggressive. Il motore è un monocilindrico da 348 cc con potenza entro i limiti per la patente A2; la ciclistica prevede un telaio in acciaio, forcella rovesciata, un bel forcellone monobraccio, freno a disco singolo anteriore e ruote in lega a 5 razze.

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser

 

 

Guida all'acquisto naked 2024: le classic, scrambler e cruiser
TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

ADV