Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Guida all'acquisto: le migliori crossover medie sul mercato

Redazione
dalla Redazione il 28/09/2020 in Moto & Scooter
Guida all'acquisto: le migliori crossover medie sul mercato
Chiudi

Vanno bene per la città, per un viaggio o per un'escursione in off-road: ecco cosa offre il mercato nella fascia di cilindrata 650-750 cc

<div class='descrGalleryTitle'>YAMAHA TRACER 700</div><div class='descrGalleryText'><p>La Tracer 700 ha sempre vantato la facilità di approccio che caratterizza un po’ tutte le Yamaha, e in particolare come dicevamo quelle basate sulla piattaforma MT-07. La precedente aveva però un'impostazione forse ancora troppo vicina a quella di una naked sportiva: manubrio molto stretto e sella dura la allontanavano dalla maggior parte delle crossover. Questa seconda generazione, con motore bicilindrico da 74 CV, è invece decisamente confortevole. Il manubrio più largo migliora l'abitabilità (ottima anche per i più alti) e restituisce l'impressione di una moto più grande, l'angolo delle ginocchia non è eccessivo, la sella è migliorata sia nella conformazione che nella consistenza e le sospensioni sono morbide e scorrevoli. Sta meglio anche il passeggero, che ha una sella lunga e consistente e due maniglie ben posizionate. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/guide/accessori/2020/02/21/prova-yamaha-tracer-700-2020.html">Leggete qui la nostra prova</a></u></b>.</p>
</div>
YAMAHA TRACER 700

La Tracer 700 ha sempre vantato la facilità di approccio che caratterizza un po’ tutte le Yamaha, e in particolare come dicevamo quelle basate sulla piattaforma MT-07. La precedente aveva però un'impostazione forse ancora troppo vicina a quella di una naked sportiva: manubrio molto stretto e sella dura la allontanavano dalla maggior parte delle crossover. Questa seconda generazione, con motore bicilindrico da 74 CV, è invece decisamente confortevole. Il manubrio più largo migliora l'abitabilità (ottima anche per i più alti) e restituisce l'impressione di una moto più grande, l'angolo delle ginocchia non è eccessivo, la sella è migliorata sia nella conformazione che nella consistenza e le sospensioni sono morbide e scorrevoli. Sta meglio anche il passeggero, che ha una sella lunga e consistente e due maniglie ben posizionate. Leggete qui la nostra prova.

<div class='descrGalleryTitle'>KAWASAKI VERSYS 650</div><div class='descrGalleryText'><p>L’anima sportiva del grintoso parallelo si inserisce in una moto agile e gustosa tra le curve, facile e a suo agio anche in città. Solo nella guida sportiva emerge una forcella dalla taratura un po’ troppo morbida. La protezione è buona, lo spazio discreto anche in coppia, e così questa <b>Kawasaki Versys 650</b>&nbsp;<b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/kawasaki/kawasaki-versys-650-abs/">(listino e scheda tecnica qui)</a></u></b> si difende bene pure nel turismo. Qualche vibrazione agli alti, ma niente di fastidioso. Come tutte le moto di questa rassegna può essere equipaggiata con le borse rigide.&nbsp;</p>
</div>
KAWASAKI VERSYS 650

L’anima sportiva del grintoso parallelo si inserisce in una moto agile e gustosa tra le curve, facile e a suo agio anche in città. Solo nella guida sportiva emerge una forcella dalla taratura un po’ troppo morbida. La protezione è buona, lo spazio discreto anche in coppia, e così questa Kawasaki Versys 650 (listino e scheda tecnica qui) si difende bene pure nel turismo. Qualche vibrazione agli alti, ma niente di fastidioso. Come tutte le moto di questa rassegna può essere equipaggiata con le borse rigide. 

<div class='descrGalleryTitle'>HONDA NC 750 X</div><div class='descrGalleryText'><p>La best seller della categoria è una moto ricca di peculiarità. Prima di tutto per il motore, studiato per offrire consumi imbattibili (anche30 km/l): un twin parallelo che spinge ai bassi, dà tutto e subito, girando poi poco in alto. Un’altra peculiarità è la possibilità di abbinamento al cambio automatico DCT (1.000 euro in più). Comodo il vano portaoggetti davanti al pilota, al posto del serbatoio. Non sportiva ma molto pratica, sarebbe perfetta con una sella un filo più ampia per il passeggero <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/honda/honda-nc-750-x-abs/">(listino e scheda tecnica qui)</a></u></b></p>
</div>
HONDA NC 750 X

La best seller della categoria è una moto ricca di peculiarità. Prima di tutto per il motore, studiato per offrire consumi imbattibili (anche30 km/l): un twin parallelo che spinge ai bassi, dà tutto e subito, girando poi poco in alto. Un’altra peculiarità è la possibilità di abbinamento al cambio automatico DCT (1.000 euro in più). Comodo il vano portaoggetti davanti al pilota, al posto del serbatoio. Non sportiva ma molto pratica, sarebbe perfetta con una sella un filo più ampia per il passeggero (listino e scheda tecnica qui)

<div class='descrGalleryTitle'>SUZUKI V-STROM 650 </div><div class='descrGalleryText'><p>Lo spazio a bordo è ampio, come su nessun’altra delle rivali. Pilota e passeggero stanno comodi, la capacità di carico è ottima, la protezione dall’aria valida, il bicilindrico a V ha tutta la potenza che serve: la V-Strom 650 è una moto che sa fare il lavoro di molte crossover di cilindrata superiore. Nasce per partire e andare lontano, restando facile anche nell’uso cittadino. È dotata anche di controllo di trazione. La versione XT con ruote a raggi (nella foto) ha più appeal, ma costa 9.290 euro. <b><u><a href="https://www.dueruote.it/moto-scooter/suzuki/suzuki-v-strom-dl-650-408-2/">(listino e scheda tecnica qui)</a></u></b></p>
</div>
SUZUKI V-STROM 650

Lo spazio a bordo è ampio, come su nessun’altra delle rivali. Pilota e passeggero stanno comodi, la capacità di carico è ottima, la protezione dall’aria valida, il bicilindrico a V ha tutta la potenza che serve: la V-Strom 650 è una moto che sa fare il lavoro di molte crossover di cilindrata superiore. Nasce per partire e andare lontano, restando facile anche nell’uso cittadino. È dotata anche di controllo di trazione. La versione XT con ruote a raggi (nella foto) ha più appeal, ma costa 9.290 euro. (listino e scheda tecnica qui)

<div class='descrGalleryTitle'>SWM SUPERDUAL T</div><div class='descrGalleryText'><p>Un progetto originale: l’indole da supermotard è inserita nel layout di una moto a 360°, con plex protettivo, ergonomia corretta e buona capacità di carico. La sella però è dura. Sospensioni a punto, quote telaistiche azzeccate, peso contenuto: oltre a divertire tra le curve, può affrontare un off-road che va oltre la solita sterrata (ancora di più con la versione X,con ruote da 21-18). L’idea del monocilindrico piace,ma questa moto meriterebbe un motore meno datato.<span style="font-size: 0.8125rem; background-color: transparent;">&nbsp;</span><b style="font-size: 0.8125rem; background-color: transparent;"><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2019/10/11/swm-superdual-t.html">(listino e scheda tecnica qui)</a></u></b></p>
</div>
SWM SUPERDUAL T

Un progetto originale: l’indole da supermotard è inserita nel layout di una moto a 360°, con plex protettivo, ergonomia corretta e buona capacità di carico. La sella però è dura. Sospensioni a punto, quote telaistiche azzeccate, peso contenuto: oltre a divertire tra le curve, può affrontare un off-road che va oltre la solita sterrata (ancora di più con la versione X,con ruote da 21-18). L’idea del monocilindrico piace,ma questa moto meriterebbe un motore meno datato. (listino e scheda tecnica qui)

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • p_latini
    Ps la Tracer 700 ha 75 cv e 2 cilindri.
  • p_latini
    Per SWM SUPERDUAL T i costruttori erano talmente concentrati sul peso che non hanno messo neanche il copri ruota alla ruota anteriore. Tutte e 4 belle ma se dovessi scegliere non avrei dubbi Suzuki V-strom.
  • pologs
    Ok gomme misura giusta. Scusate.
  • pologs
    Parliamo della 700 o 900 ? E nei dati tecnici ha le ruote da 17 ?
  • pologs
    Parliamo della 700 o 900 ? E nei dati tecnici ha le ruote da 17 ?
  • giobonraz
    Tracer 700 o 900??!!