Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Anteprime

SWM Superdual T: cuore selvaggio

Alfredo Verdicchio
di Alfredo Verdicchio il 11/10/2019 in Anteprime
SWM Superdual T: cuore selvaggio
Chiudi

Nella filosofia si ispira alle enduro Anni 80: un solo cilindro, attorno a cui costruire una moto agile su strada, adatta all’off-road vero, ma anche meno veloce nei lunghi trasferimenti. In vendita a 7.690 euro c.i.m.

Il ritorno delle enduro come quelle di una volta (Anni 80, per intenderci), leggere, versatili e tanto semplici quanto efficaci, ci dà lo spunto per parlare di una moto che a quel mondo si è ispirata in tempi non sospetti, ancora prima che l’ondata delle moto adventure indirizzasse il gusto del mercato: la SWM Superdual T.

È spinta da un monocilindrico 600, ha un telaio in tubi, ruote a raggi con all’anteriore una da 19”, il portapacchi, il parafango alto, lo scarico che corre lungo la sella, le sospensioni a lunga escursione e la piastra paramotore per le uscite in fuoristrada. Il serbatoio è capiente, 18 litri, mentre la seduta con i suoi 890 mm è alta: chi è sotto i 180 cm di altezza fatica. In compenso il peso dichiarato a secco è di soli 169 kg. Che, con due calcoli veloci (14 kg di carburante e 1.584 kg – 1,8 lt – di olio motore), sono meno di 190 kg in ordine di marcia.

SWM Superdual T: cuore selvaggio

La SWM Superdual T è una moto pensata per chi ama le enduro leggere e versatili, con un motore schietto. Bene le sospensioni e i freni, meno il comfort. Buona la componentistica e l’equipaggiamento, che giustificano solo in parte il prezzo, non lontano da quello delle 650/750 bicilindriche dotate di motori di più recente concezione

Nel misto diverte

Questo rende la Superdual T facile nelle manovre lente e da fermo, dove torna utile l’ampio angolo di sterzo (si svolta in un fazzoletto). In movimento è un giocattolo, la distribuzione dei pesi è convincente, così come il comportamento delle sospensioni, che digeriscono sia i colpi più secchi sia i trasferimenti di carico. In più è stabile sul veloce (basta non aggrapparsi al manubrio) e comunicativa nel misto, sia in inserimento sia in percorrenza.

Il motore è di vecchia concezione e si sente: sotto i 2.300 giri scalcia e nelle manovre lente è meglio tenere un dito sulla frizione. Pronto alla risposta del gas, sopra i 3.000 guadagna regolarità e tra i 4.000 e i 7.000 dà tutto, senza vibrare troppo. Il comfort è discreto, anche se sulle lunghe percorrenze la sella risulta dura. Piace anche in off-road, dove si apprezzano il serbatoio stretto, la frizione robusta e la buona trazione. E se volete ancora di più, c’è la versione X, con ruote da 21” davanti e 18” dietro.

SWM Superdual T: cuore selvaggio
Le valigie da 33 litri sono optional (come lo scarico Arrow, il plex alto e la sella comfort); di serie il portapacchi, la piastra e i tubi paramotore, il cavalletto centrale e i faretti. La forcella è regolabile nell’idraulica

Dati tecnici

Motore

1 cilindro verticale, 600 cc

Raffreddamento a liquido

Distribuzione bialbero

4 valvole per cilindro

40 kW (54,4 CV) a 7.500 giri

53,5 Nm (5,4 kgm) a 6.500 giri

Serbatoio 18 (ris. 4) litri

Trasmissione

Frizione multidisco in bagno d’olio

Cambio a 6 rapporti

Ciclistica

Telaio a doppia culla in tubi di acciaio

Inclinazione cannotto di sterzo n.d.

Avancorsa 120 mm

Forcella USD da 45 mm regolabile

Mono regolabile

Escursione 210/270 mm

Pneumatici (Freni)

Ant. 110/80-19 (disco da 300 mm)

Post. 140/80-17 (disco da 220 mm)

Dimensioni (mm)

Altezza sella 890 - interasse 1.510

Lunghezza 2.240 - larghezza 905

Peso 169 kg a secco

Omologazione

Euro4

Colori disponibili

Nero-argento

Prezzo

7.690 euro c.i.m.

SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio
SWM Superdual T: cuore selvaggio

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • Hermannn
    bellissima!

Correlate

Annunci usato