Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Ettenhuber (Continental): "Pronti a cavalcare l'ondata del Motard"

Marco Boni il 12/02/2024 in Attualità
Ettenhuber (Continental): "Pronti a cavalcare l'ondata del Motard"
Chiudi

Intervista al responsabile gomme moto della multinazionale tedesca: "Nicchia interessante e con pochi rivali, i nostri pneumatici saranno un riferimento"

Ettenhuber (Continental): "Pronti a cavalcare l'ondata del Motard"

L’arrivo del nuovo Hypermotard Ducati non segna di certo il ritorno dei supermotard, anche perché ha una logica un po’ differente, e il mercato generale dei motard è abbastanza ristretto. Eppure Continental continua a credere in questa nicchia, come conferma il lancio del pneumatico ContiAttack SM2. Abbiamo colto così la palla al balzo per parlare con Christoph Ettenhuber – Head of Business Field Motorcycles Tires Continental – per qualche delucidazione.

Ha senso riproporre un prodotto oggi rivolto a una nicchia?

"Il motard  è un mercato ridotto ma non è mai morto. Essendoci poca concorrenza, possiamo continuare ad aggiornare il nostro prodotto per migliorarne le performance senza perdite. Per come viene realizzato adesso, il ContiAttack SM2 è adatto all’utilizzo stradale del motard che richiede comunque tanta agilità. In curva abbiamo aumentato la superficie di contatto ed eliminato lo scalino tra zona centrale della carcassa e spalla. Inoltre è pensato per avere il massimo del grip in partenza e per frenate al limite con ruota posteriore alzata".

Perché non utilizzare la doppia mescola?

"La doppia mescola ha senso solo quando serve, con la nostra riusciamo ad avere già ottime prestazioni e una gestione della temperatura ottimale. Siamo capaci di utilizzare due mescole contemporaneamente ma in questo caso non ce n’è la necessità".

Dove verrà venduto?

"Puntiamo sull’Europa; in Francia e in Germania il motard è ancora abbastanza diffuso e per chi cerca performance può fare affidamento su Continental. Anche l’Italia ha la sua fetta di appassionati, perciò conviene coprire anche questo mercato".

Perché solo due misure disponibili?

"La prima misura è pensata per i motard e ne copre la maggior parte dei modelli. La seconda, più larga, è pensata per le naked: anche se hanno un utilizzo diverso, meno rapido in termini di accelerate e frenate, comunque richiedono tanto grip, stabilità ad alte velocità e la possibilità di piega elevata".

 

TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.