Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Harley-Davidson: un nuovo capo per le attività in Europa

Redazione
dalla Redazione il 13/01/2021 in Attualità
Harley-Davidson: un nuovo capo per le attività in Europa
Chiudi

Si chiama Kolja Rebstock, è tedesco e viene dal mondo dell'automotive. A lui il compito di rilanciare l'azienda sui mercati più importanti dell'area (tra questi c'è anche l'Italia)

Harley-Davidson annuncia che Kolja Rebstock, ex managing Director di Mitsubishi Motors, dallo scorso 4 gennaio è entrato a far parte della Motor Company in veste di nuovo Regional Vice President per Europa, Middle-East e Africa (EMEA) nonché Managing Director delle country Germania, Austria e Svizzera (DACH).

 

Harley-Davidson: un nuovo capo per le attività in Europa
Kolja Rebstock

CHI E'

Rebstock vanta oltre 25 anni di esperienza nel settore automobilistico. Ha lavorato prima allo sviluppo e poi in varie posizioni dirigenziali nella vendita e post-vendita in Europa, Africa e Asia.  Recentemente, Rebstock è stato AD e managing director della Mitsubishi Motors Germany. In precedenza, ha lavorato presso il Gruppo Daimler in qualità di head of testing e CEO & managing director della divisione veicoli commerciali di Australia, Nuova Zelanda e della regione del Pacifico. Rebstock è laureato in ingegneria meccanica, scienze dei materiali ed economia alla Friedrich-Alexander University di Erlangen-Norimberga e ha conseguito un Dottorato mentre lavorava alla Daimler-Benz Aerospace AG, Dornier GmbH, di Friedrichshafen.

 

“Concentrandoci sul rafforzamento dei nostri mercati prioritari, tra cui EMEA, è essenziale una solida rete di concessionari qualificati, così da offrire ai clienti un’esperienza Harley-Davidson ancora più appealing. Kolja ha un notevole bagaglio di esperienza con le reti di concessionari e un approccio alla valorizzazione della Customer Experience in ogni punto di contatto” ha dichiarato Jochen Zeitz, Presidente e CEO di Harley-Davidson®. “La sua vasta conoscenza del mercato sarà preziosa per il posizionamento di Harley-Davidson nell’area EMEA e ci consentirà di implementare il nostro nuovo piano strategico, The Hardwire, in questo momento al tempo stesso critico ed emozionante”.

Harley-Davidson sta lanciando The Hardwire, il piano strategico 2021-2025, per offrire una crescita economica e un valore per gli shareholder, basato sull’espansione della desirability di Harley-Davidson.

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • Utente_3268126430
    ci sono tante cose da fare, ma almeno: 1) migliorare la disponibilità dei ricambi, al momento i tempi di attesa sono lunghi qualsiasi cosa sia necessario ordinare 2) rivedere i costi di accessori, ricambi e materiali di consumo; l'impressione è che i costi dei dazi imposti sulle importazioni per le politiche di Trump siano state assorbite da questi per non aumentare il prezzo delle moto. Il risultato è che la moto è acquistabile ma mantenerla è finanziariamente sempre più difficile 3) rivedere l'organizzazione delle chiusure estive; ad agosto le concessionarie in Italia chiudono tutte, ma proprio tutte, nel momento in cui tutti vorrebbero fare le vacanze in moto. il risultato è che al primo problema non hai altra soluzione che abbandonare la moto in un deposito a costi altissimi fino a settembre. Non male per una categoria di moto che dovrebbe essere devoluta proprio al turismo. 4) rivedere l'addestramento dei meccanici delle concessionarie; la lamentela sui forum in merito al servizio assistenza è generalizzata e non si può più ignorare. buon lavoro Sig. Rebstock, quelle elencate sono solo una parte dei problemi che altri probabilmente elencheranno; c'è molto da fare.......

Correlate

Annunci usato