Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Civ

CIV Mugello: parte l’ITALIANO!

Redazione
dalla Redazione il 14/04/2021 in Civ
CIV Mugello: parte l’ITALIANO!
Chiudi

Si accendono i motori del campionato italiano velocità sul circuito toscano. Wild card “mondiali, tanti eventi e grandi visibilità per le gare

Il countdown è agli sgoccioli. L' CIV è pronto a riaccendere i motori. Nel weekend il Mugello ospiterà il primo round della nuova stagione del Campionato Italiano Velocità. Tanti i nomi da tenere d'occhio, ben distribuiti nelle cinque categorie. Ad impreziosire il fine settimana di doppie gare del Round 1 la presenza di importanti wild card come i piloti impegnati nel Mondiale 600 e nel Mondiale SBK con il Team Kawasaki Puccetti (Oettl, Oncu, Mahias) e poi ancora Michel Fabrizio (Kawasaki) e Niki Tuuli su MV Agusta sempre dal Mondiale SS600.  CIV che sarà il palcoscenico anche per importanti eventi quali la presentazione alla stampa della nuova Kawasaki ZX-10R da parte di Kawasaki Italia al venerdì pomeriggio presso l'Hospitality del Team Kawasaki Puccetti Racing e di una parata celebrativa di Moto Guzzi in occasione del centenario della casa dell'Aquila di Mandello, con la presenza tra gli altri di Vittoriano Guareschi, da realizzare alla domenica. Non mancherà un ricordo di Fausto Gresini poco prima del via della Moto3, alla presenza anche della famiglia di Fausto, del Presidente FMI Giovanni Copioli nonché della Garelli con la quale Gresini conquistò il Mondiale. Ampia la visibilità delle tante gare del fine settimana, con dirette sulla pagina facebook Campionato Italiano Velocità e in live streaming sui siti Eleven Sport, civ.tv e su MS MotorTV. Con il CIV che riparte forte dell’accordo con NVP Broadcast Television come nuovo fornitore per la produzione delle gare e con il rinnovo dell’accordo con Sky e il lancio del nuovo account Twitch. Tutto per un round 1 del Campionato a porte chiuse (aperto ai soli addetti ai lavori), nel pieno rispetto delle normative governative di contrasto alla diffusione del Covid-19 nonché delle linee guida FMI.

SBK: Michele Pirro punta all’ottavo!

In pista spettacolo garantito a cominciare dalla SBK, dove il favorito è il 7 volte Campione italiano Michele Pirro su Ducati Barni Racing, pronto a riscattarsi dopo un 2020 da dimenticare. Gli avversari non mancheranno per il Tester Ducati, a cominciare dal Team Aprilia Nuova M2 Racing che, dopo aver conquistato lo scorso anno con Savadori il titolo italiano, schiererà nell' CIV 2021 ben 3 piloti, con Riccardo Russo come alfiere di punta e pronto a rifarsi dopo un’annata sfortunata. SBK dove non manca il talento dei giovani, con Alessandro Delbianco e Lorenzo Gabellini che, giunti al secondo anno di esperienza nella categoria, avranno tutte le possibilità per lottare per le posizioni di vertice in sella alle Honda preparate rispettivamente dal Team DMR Racing e Althea Racing. Restando in tema di casa alata, occhio a Luca Vitali, al via con il Team Scuderia Improve by Tenjob. Non mancherà Lorenzo Zanetti, con la Ducati del Team Broncos che schiererà anche il Campione 2020 del National Trophy 1000: Agostino Santoro. A far crescere ulteriormente il livello ci saranno piloti con esperienze mondiali come Ayrton Badovini (Cherry Box 24 Guandalini Racing) e Michael Canducci (Suzuki Penta Motorsport).

Aria nuova in Moto3

La Moto3 ripartirà dalle KTM del Team Bardhal VR46 Riders Academy e dai suoi due alfieri: Elia Bartolini ed Alberto Surra, rispettivamente 4° e 2° lo scorso anno e pronti a contendersi il titolo. A dargli battaglia saranno in tanti, a cominciare dallo Junior Team Total Gresini Honda, con Filippo Bianchi pronto a lottare per le posizioni di vertice. Team Gresini Junior che, dopo il dolore per la scomparsa di Fausto, arriverà all' CIV più motivato che mai. Osservati speciali Andrea Giombini (KTM Team Minimoto), 5° lo scorso anno all'esordio in Moto3, il Campione in carica Premoto3 Cristian Lolli (SM - POS CORSE) al debutto nella categoria, e l’olandese Zonta Van Den Goorbergh sulla Beon del Team di Davide Giugliano, equipaggiata con il motore Yamaha 450 fornito da Geo Technology S.A. Un progetto, quello del 450, che continua a crescere e che vedrà diversi piloti Moto3 correre in questa stagione con il 450.

SS600: Roccoli c’è!

Facile prevedere una SS600 agguerritissima e dal grande equilibrio, con tutti i protagonisti pronti a regale spettacolo, da Davide Stirpe (Extreme Racing Service MV) a Stefano Valtulini (Yamaha Rosso Corsa) passando per Luca Ottaviani (Kawasaki RM Racing), Marco Bussolotti (Yamaha Axon 7 Team), Roberto Mercandelli (Yamaha Team Rosso e Nero) e Massimo Roccoli (Yamaha Promodriver Organization). Da tenere d'occhio il debutto di Kevin Zannoni. Il Campione in Carica Moto3 sarà infatti al via con la Yamaha del Team SGM Tecnic, in una stagione piena di impegni per lui, dove gareggerà anche nel Mondiale MotoE. Senza dimenticare la presenza di un pilota dal passato mondiale come Livio Loi (Kawasaki Team Renzi Corse), del Campione del mondo WSSP300 Manuel Gonzalez (Yamaha) e di un altro debuttante, Nicola Settimo (Yamaha Rosso Corsa), reduce dall'aver sfiorato il titolo della 300 lo scorso anno.

Numerosa come mai negli ultimi anni la griglia di partenza della Premoto3, con 37 giovanissimi piloti al via. In tanti, dopo il buon esordio della scorsa stagione, sono attesi a confermare quanto di buono messo in mostra nel 2020, a cominciare da Guido Pini (CS AC Racing Team), Edoardo Liguori (2WheelsPolito Team Pasini Racing) e Riccardo Trolese (M&M Technical Team). Curiosità invece per scoprire i numerosi debuttanti, provenienti dalla filiera di crescita del talento composta dai Campionati Italiani Minimoto e CIV Junior. Da tenere d'occhio le due ragazze presenti in griglia: Josephine Bruno e Luana Giuliani, al via della Premoto3 2021 rispettivamente con la Phantom del Team MRT Corse & 2R Moto e con quella dell'X Racing Phantom.

Nella SS300 a partire da favoriti saranno ancora i piloti del Kawasaki Team Prodina Ircos, con Mattia Martella a guidare le fila di una squadra che schiera ben 4 piloti. In una delle categorie più combattute del Campionato, con oltre 30 piloti al via. A lottare per le posizioni di vertice ci saranno ancora Giacomo Mora (Junior Team AG Yamaha Pata) e il duo del Gradaracorse PZRacing su Kawasaki: Francesco Prioli ed Emanuele Vocino. Senza dimenticare un pilota giovane ma esperto come Omar Bonoli (KTM Team Runner Bike), i due alfieri del Team Roc'n Dea di Roccoli e De Angelis su Yamaha, Federico Iacoi e Diego Palladino e l'altro pilota Junior Team AG Yamaha Pata, Matteo Vannucci, reduce dalla vittoria nella Yamaha R3 Cup. Attesa e curiosità infine per Bahattin Sofuoglu, nipote del pluricampione mondiale Kenan e al via dell' CIV SS300 su Yamaha.

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.