Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Arrivano a Torino i monopattini elettrici di Bolt

Fabio Fagnani il 08/04/2022 in Urban Mobility
Arrivano a Torino i monopattini elettrici di Bolt
Chiudi

L'azienda distribuirà 500 monopattini in sharing nel capoluogo piemontese

In linea con la propria strategia di espansione sul mercato italiano la super-app europea Bolt ha reso fruibile a Torino il servizio di noleggio di monopattini elettrici. L'azienda è già presente a Modena, Reggio Emilia, Imperia e Cervo (SV).

L'azienda distribuirà 500 monopattini a Torino. I monopattini di Bolt sono dotati di GPS integrato per fornire dati sull’utilizzo dello stesso. Ogni mattina, Bolt ridistribuirà i monopattini nei punti designati. Per utilizzare il servizio di monopattini, gli utenti dovranno scaricare l'applicazione Bolt.

Nelle prime settimane dopo il lancio, sbloccare i monopattini sarà completamente gratuito, e il costo della corsa sarà di 0,05 € al minuto. Successivamente a tale periodo lo sblocco avrà un costo di 0,5 € mentre la tariffa di noleggio sarà di 0,19 € al minuto, con una tariffa massima di 9,99 € al giorno.

A Torino, la prima super app europea introdurrà il modello di monopattino Bolt 4 che è sicuro, facile da usare e sostenibile. Questo modello di monopattino è progettato e realizzato da Bolt. Il suo peso ridotto lo rende facile da controllare, mentre il design modulare consente al team di hardware interno all'azienda di ripristinare i monopattini rotti invece di disattivarli. A Torino la novità consiste nell’obbligo per gli utenti di doversi sottoporre all’alcool test prima di mettersi alla guida di un monopattino Bolt nelle ore notturne (00:00-04:00) del venerdì e del sabato.

Tramite l’app di Bolt gli utenti dovranno effettuare un test cognitivo che valuterà i tempi di reazione. Il mancato superamento del test si tradurrà in un promemoria educativo che ricorda come guidare in stato di ebbrezza comporti un grave pericolo e sarà impossibile procedere al noleggio del mezzo. Tutto ciò è finalizzato a ridurre il numero degli utenti alterati dagli effetti dell’alcool.

 

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.