Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli

Redazione
dalla Redazione il 21/10/2021 in Urban Mobility
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Chiudi

Dall’adrenalina pungente della neve a quella infuocata dell’asfalto: la medaglia d’oro olimpica Michela Moioli sceglie i motori Polini E-P3+ per allenarsi. Ecco perché

Michela Moioli, tre volte campionessa Coppa del Mondo di snowboard cross e medaglia oro ai giochi olimpici del 2018 a Pyeongchang, ha scelto di affidarsi ai motori Polini E-P3+ per i suoi allenamenti in vista delle prossime sfide invernali. Per prepararsi alla Coppa del Mondo e ai Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 Michela si allenerà con una road e una MTB motorizzate Polini E-P3+.

Quello tra Moioli e Polini è un binomio simbolo di eccellenza, strettamente legato al territorio bergamasco, dato che Michela è nata e cresciuta proprio ad Alzano Lombardo. Il talento azzurro dello snowboard cross, insieme a Polini, abbraccia e condivide i valori della sana competitività e puro agonismo.

Per Michela l'allenamento è un aspetto fondamentale della propria giornata infatti la medaglia d'oro, gareggia per cinque mesi all'anno senza soste. Per sostenere questi ritmi Michela deve necessariamente essere sempre in forma e proprio questa necessità l’ha spinta a testare le potenzialità delle e-bike motorizzate Polini.

Secondo Michela il grande pregio dell’e-bike consiste nel poter variare i tipi di allenamento, scegliendo di “fare fatica quando necessario, godersi giri più lunghi senza arrivare troppo stanchi a fine giornata e infine di riposare quando si opta per la pedalata di scarico”.

 

Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli

"UNA E-BIKE ADATTA A TUTTI"

La campionessa racconta di aver avuto sin da subito un buon feeling con le e-bike motorizzate perché ha potuto apprezzare le prestazionali del motore dalle prime pedalare.

Il motore Polini E-P3+, di cui sono dotate le e bike usate da Michela, è stato pensato per rivoluzionare il concetto di pedalata assistita. Infatti, il motore ha un ingombro laterale tra i più ridotti della categoria ed eroga una coppia di 75 Nm nella versione E-P3+ (Road) e 90 Nm nel modello MX (specifico per MTB) per i più esigenti.

Il display TFT Polini è facile da leggere grazie a uno schermo a colori da 2,5 pollici con adattamento automatico del colore e dell’intensità in base alla luce dell’ambiente. Inoltre, mostra in maniera accurata la potenza di pedalata del ciclista, la cadenza, la potenza del motore e il residual range.

Michela racconta di apprezzare particolarmente il computer azzerato grazie alla quale “puoi passare nei tratti più impegnativi di sottobosco o sui sentieri di montagna e superare i vari ostacoli con un supporto interamente personalizzabile”. Così facendo è possibile perfezionare meglio il proprio allenamento muscolare adattandolo al tipo di fatica che si desidera fare.

Il consiglio di Michela è quello di provare l’e-bike perché “è davvero adatta a tutti: a chi si deve allenare, a chi vuole fare giri più lunghi, a chi non è allenato e vuole rimettersi in forma, a chi non riesce più a stare al passo con gli amici. Insomma, è davvero la rivoluzione dello sport su due ruote”.

 

Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli
Polini Motori insieme alla medaglia d’oro olimpica Michela Moioli

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.