Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Le nuove mini-polizze assicurative per i monopattini

Francesco Maggiorelli il 22/06/2021 in Urban Mobility
Le nuove mini-polizze assicurative per i monopattini
Chiudi

Con sempre più monopattini per le strade aumentano gli incidenti e così le compagnie assicurative si adeguano con polizze dedicate, non solo annuali, ma anche per pochi giorni o addirittura per i singoli noleggi. Ecco una panoramica

I monopattini sono ormai entrati a far parte della quotidianità nelle grandi città, e con essi qualche “inconveniente” legato agli incidenti che per forza di cose possono essere causati anche da chi guida questi mezzi di trasporto apparentemente semplici da condurre. I dati su scala nazionale parlano di 46 incidenti con conseguenze gravi avvenuti in Italia nei primi quattro mesi dell’anno, addirittura mortali, come quello che ha coinvolto a fine gennaio a Milano in Viale Zara (fra l’altro su un marciapiede, dove i monopattini non possono circolare) una signora di 88 anni.

I monopattini si stanno dimostrando uno dei mezzi di trasporto urbano preferiti dai cittadini in questa nuova condizione di isolamento sociale post-pandemia, dunque la forte presenza sulle strade di città deve di conseguenza portare a una maggiore attenzione e consapevolezza degli utilizzatori dei monopattini. Se i centri di guida sicura ACI-Sara nelle sue sedi di Milano e Roma stanno iniziando a proporre corsi di guida dei monopattini, ecco che le società di assicurazione (non solo quindi Sara che è sponsor dei suddetti corsi) si adeguano alla nuova realtà con polizze assicurative ad hoc per gli utenti dei monopattini.

Le nuove mini-polizze assicurative per i monopattini

QUANTI MONOPATTINI IN CITTÀ?

Sono infatti moltissimi i monopattini in circolazione e sono inoltre in crescita i monopattini sulle strade, sia perché le società di sharing hanno flotte piuttosto ampie, con 6.000 mezzi per sette operatori, ma ci sono grandi numeri anche di mezzi privati, cioè di monopattini acquistati. A Milano questa enorme flotta ha generato 273 incidenti, un numero elevato nonché il più alto fra le grandi città italiane, a fronte quantomeno di un calo di incidenti in bicicletta. Si dice preoccupato Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia che chiede di rendere obbligatori il casco, la targa e l’assicurazione RCA per chi guida i monopattini, così da coprire le spese derivanti da infortuni e danni a terzi, mentre il Comune vorrebbe ridurre la velocità massima da 25 a 20 km/h.
 

COSA PROPONGONO LE COMPAGNIE ASSICURATIVE?

Le polizze per chi usa i monopattini oggi disponibili sono sia quelle multirischio annuali, ma sono disponibili anche mini-polizze per chi ha necessità di essere coperto per brevissimi periodi, anche solo per pochi giorni. Alcune hanno anche stipulato degli accordi con le società di sharing, come Helbiz che propone tramite Yolo delle polizze contro gli infortuni durante il noleggio, offerta comunque disponibile anche per chi ha un monopattino di proprietà.

L’associazione Altroconsumo ha simulato proprio su  Yolo l’acquisto di una polizza giornaliera per una bicicletta, selezionando tutte le possibili garanzie, per un costo di 4,41 euro. Se invece si è utilizzatori del servizio offerto da Swapfiets, ovvero il noleggio a lungo termine di biciclette, l’assicurazione è compresa nel costo dell’abbonamento, grazie all’accordo con Allianz Partners.

Se si parla invece di polizze annuali per chi utilizza tanti mezzi di trasporto urbano, monopattini, biciclette, scooter, magari con una copertura dedicata a un’intera famiglia, una possibile proposta è quella di 24h Assistance, con premi a partire da 39 euro fino a 144 euro, coprendo con il pacchetto più completo le spese di infortunio e il rimborso della franchigia e del noleggio. La polizza di Sara si chiama MiMuovo e costa 80 euro l’anno, copre dagli infortuni su un qualunque veicolo in sharing o a noleggio, offre la tutela legale e la protezione franchigia. TrafficGo di Ibl Banca è una polizza con premi compresi fra 88 e 213 euro che offre la tutela legale per i danni subiti da pedoni, ciclisti o da un passeggero. Simile a TrafficGo anche l’offerta Axa, si chiama InGiro e ha costi compresi fra 30 e 150 euro in base alle garanzie selezionate.
 

UN NUOVO DDL PRESENTATO IN SENATO

È stato fra l’altro recentemente depositato un ddl con specifiche disposizioni di legge per chi conduce i monopattini, come” l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa Rca a tutela del conducente e dei terzi, l’obbligo di utilizzare casco e giubbotto o bretelle retroriflettenti e infine l’obbligo per i titolari delle imprese di noleggio di dotare i mezzi di assicurazione Rca per coprire i danni provocati dai conducenti o gli incidenti al conducente e di fornire caso e giubbotto al conducente qualora ne sia sprovvisto.”, nonché “l’obbligo di prestare soccorso in caso di incidente e il divieto di usare il cellulare o gli auricolari alla guida dei monopattini, segno di una grande attenzione al tema anche della politica e delle amministrazioni locali.
 

Le nuove mini-polizze assicurative per i monopattini
Chiudi

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.