Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici

Fabio Fagnani il 29/01/2021 in Urban Mobility
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Chiudi

Stabile, curato, sicuro. Il Max G30 è uno dei primi monopattini che vengono definiti Suv: più grandi, più pesanti, più duraturi - dal punto di vista della batteria - a un prezzo, tutto sommato, contenuto rispetto al mercato

Nel mondo dell'urban mobility Segway Ninebot è l'azienda che più di altre è stata pioniera del mezzo e dello sviluppo continuo di nuovi monopattini elettrici che possano, o che ambiscano a farlo, rispondere alle esigenze del pubblico in continua espansione. Tra i nuovi modelli che hanno rapito il mercato c'è il Max G30, definito da tutti il Suv dei monopattino per via del suo peso, della sua autonomia e della grande stabilità. 
 

Le caratteristiche del Max G30

LE CARATTERISTICHE

Il Max G30 dona al conducente una solidità immediata, grazie alla realizzazione in lega di alluminio che conferisce robustezza e resistenza, permettendo a chi guida di sentirsi in sicurezza. La pedana può caricare al massimo 100 chilogrammi, mentre il peso del mezzo è di 19 kg, uno dei monopattini più pesanti presenti sul mercato e questo impedisce di utilizzato semplicemente come mezzo da "last mile", come ultimo miglio. Anzi, il G30 è perfetto per le grandi distanza, per i giri fuori porta e per viaggiare per un po' di chilometri senza avere il timore di restare senza batteria. Batteria che, tra l'altro, ha una capienza di 551 Wh.

Un'altra caratteristica importante del Max G30 sono le ruote che, per rimanere in linea con il soprannome "Suv", sono da 10 pollici. Gli pneumatici sono tubeless e donano più stabilità e sicurezza nella guida quotidiana. Inoltre, le ruote in tubeless permettono di guidare il monopattino su tutte - o quasi - superfici e permette di stare comodi soprattutto sulle lunghe distanze. 

Il Suv dei monopattini elettrici, il Max G30

VELOCITÀ, GUIDABILITÀ E AUTONOMIA

Il Ninebot Max G30 possiede tre modalità di velocità che sono Eco, Drive e Sport. La prima a disposizione del conducente è quella che porta il monopattino da 5 a 15 chilometri orari. Una modalità perfetta per guidare nelle aree pedonali (max 6 km/h), ma anche ottima per non consumare troppa energia ma avere una velocità di crociera abbastanza buona. Nella modalità Drive, invece, il G30 può arrivare fino a 20 chilometri orari, mentre la versione Sport porta il mezzo a un massimo di 25km/h.

Il Max G30, a dispetto del peso, mostra un'ottima accelerazione. La gestione della velocità, disponibile anche attraverso l'app di Ninebot, permette di avere più o meno autonomia della batteria. Infatti, per un peso del conducente di circa 80kg e un utilizzo intenso tra modalità Sport e Drive, l'autonomia è di circa 58/60 chilometri, ma mantenendo una velocità più bassa (o con un conducente meno pensante) è possibile superare i 60 chilometri di autonomia e arrivare fino a 65 circa.

La guidabilità, grazie al materiale, alle ruote da 10 pollici, all'accelerazione, al manubrio e al piantone rigidi, alla presenza di ammortizzati che garantiscono stabilità su qualsiasi terreno, è praticamente perfetta. Certo, i limiti restano evidenti, soprattutto dovuti al peso, ma in sostanza la guidabilità del G30 è perfetta per tutti i conducenti, soprattutti quelli più esperti.
 

IMPIANTO FRENANTE

Tra le grandi qualità del Ninebot Max G30 c'è sicuramente l'impianto frenante che nella nostra prova è stato davvero il protagonista. Anche perché, è vero che la veloicità conta, ma se non riesci a frenare e fermare il mezzo sono guai.

La sicurezza e il controllo passano dal freno che in questo caso funziona premendo la leva del freno che attiva simultaneamente entrambi i freni. Davanti è a tamburo mentre dietro è elettronico e rigenerativo. Nel nostro test, siamo riusciti a fermare in circa 4 metri il G30 a una velocità di 20 chilometri orari pe run peso del conducente di circa 80 chilogrammi.
 

CONSIDERAZIONI FINALI

È il Suv dei monopattini elettrici per motivi ben chiari: autonomia molto più estesa rispetto ai competitors, impianto frenante sicuro, robustezza dei materisli, pneumatici tubeless, peso che supera i 19 chili e una guidabilità che permette a tutti di saperlo utilizzare sin dal primo chilometro, ma perfetto anche per chi vuole un mezzo differente dagli altri e che possa donare sensazioni differenti. Il Segway Ninebot Max G30 ha un prezzo di 799,99 euro. Alto, ma non altissimo per quello che offre a una fetta di pubblico che ha la necessità di usare il mezzo per diversi chilometri e che, probabilmente, non lo utilizza in combinazione con un mezzo pubblico (metro o bus), ma che lo guida quotidianamente per raggiungere il luogo di lavoro e per tornare a casa, senza passare da un mezzo intermedio. 
 

Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici
Segway Ninebot Max G30, la recensione del Suv dei monopattini elettrici

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.