Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Guida all'acquisto (sicuro) di una e-bike usata

Marco Boni il 02/09/2020 in Urban Mobility
Guida all'acquisto (sicuro) di una e-bike usata
Chiudi

Per chi sceglie di comprare una e-bike di seconda mano ecco dove cercarla e i consigli utili su cosa controllare attentamente prima dell’acquisto

Come vedete le novità nel mondo delle e-bike arrivano in rapida successione, segno che l’interesse per le bici “elettriche” aumenta giorno dopo giorno. Con la crescente diffusione aumentano i modelli in circolazione e così anche l’offerta di quelli usati.

Se l’acquisto del nuovo per molti può risultare ancora un investimento importante, dovuto al fatto che le biciclette elettriche, anche quelle più economiche, hanno prezzi di acquisto medio-alti il mercato dell’usato offre la possibilità di comprare e-bike in buone condizioni pagandole oltre il 30% in meno del prezzo originale.
Per poter concludere un buon affare bisogna però stare attenti alle condizioni dell’usato e sapere cosa controllare al momento dell’acquisto per non riscontrare problemi in un secondo momento.

Comprare una e-bike usata, cosa controllare

Quando si compra una e-bike di seconda mano ovviamente non bisogna aspettarsi di trovarla nelle condizioni di uno stesso modello appena uscito dalla fabbrica. A meno che la bicicletta non sia stata lasciata per mesi in box (cosa che potrebbe comunque rovinare la batteria), qualche graffio su pedali e telaio e normale, ma non pregiudica il suo valore. Allo stesso tempo però bisogna fare attenzione alle condizioni generali della bici perché troppi graffi indicano che non è stata trattata molto bene.

Ancor prima di iniziare la ricerca di una e-bike usata bisogna capire la "taglia della bicicletta" adeguata alla propria altezza. Per capire le dimensioni del telaio adatte alla propria statura si considerano dei range di misure divisi in S, M, L, ecc., come per i vestiti, che dipendono principalmente dalla categoria di bicicletta. E-bike da corsa, da città e da trekking hanno range molto simili tra loro, mentre le E-MTB sono solitamente più grandi. Online si trovano delle tabelle indicative che aiutano a trovare la taglia adatta a sé stessi, anche se rimane sempre più facile provare direttamente in negozio alcune delle taglie per capire con quale ci si trova meglio.

Il primo passo prima di comprare una bicicletta elettrica usata è verificarne lo stato dell’impianto elettrico. La batteria è un punto fondamentale in quanto tende a perdere efficienza nel corso degli anni. In media la vita delle batterie al litio varia tra i 6 e gli 8 anni, dopoi quali l’autonomia si riduce anche drasticamente. I cicli di ricarica se eseguiti correttamente influiscono positivamente sulla durata della batteria garantendone il massimo dell’efficienza, qui ovviamente la cura del precedente proprietario fa la differenza.

Per quanto riguarda motori essendo ormai quasi tutti brushless non hanno bisogno di particolare manutenzione, sono resistenti e durano molto negli anni. Puntare un occhio comunque ad ammaccature o graffi pronunciati che, se presenti, potrebbero aver danneggiato il carter creando così problemi a lungo andare. Inoltre, u n motore manomesso per aumentarne le prestazioni è causa di rotture o deterioramento, soprattutto nel caso di modifiche fatte in casa. Facendolo funzionare fate magari attenzione ad un eventuale rumore dei cuscinetti, quello può essere un utile indicatore di problemi. I km percorsi dalla bici non sono un problema, se la manutenzione periodica è stata fatta.  Controllate poi lo stato dei cuscinetti delle ruote che subiscono tutto il peso della bici che ricordiamo pesa sempre più di una muscolare. Usate sempre anche l’orecchio, un rumore anomalo, facendo girare le ruote, può essere un campanello d’allarme.

 

Guida all'acquisto (sicuro) di una e-bike usata

Nel 2016 la Piaggio, dopo aver rivoluzionato il mondo dello scooter con l'MP3, ci riprova con la Wi-Bike, la sua interpretazione della bici a pedalata assistita

Guida all'acquisto (sicuro) di una e-bike usata

Usate occhio e... orecchio

Controllare poi lo stato dei cablaggi e di altri optional elettronici che non presentino segni di manomissione. Questo serve a capire se sono stati modificati o se hanno subìto riparazioni.

Per decidere se acquistare una determinata e-bike usata, è importante anche accertarsi che i componenti meccanici sottoposti ad usura siano in buone condizioni e nel caso quantificare la sostituzione per ottenere uno sconto. La catena (verificate lo stato di usura e la sua tensione) e gli ingranaggi dei rapporti devono essere in buone condizioni. L’ispezione del cambio si effettua durante la marcia: le leve o i comandi rapidi sul manubrio non devono opporre resistenza e i deragliatori, sia della corona che del pacco pignoni, occorre che siano precisi senza saltare gli ingranaggi. Controllare anche l’ingranaggio più piccolo al posteriore, capita dopo qualche anno che non si inserisca più e per ovviare a questo problema alle volte basta solo regolare il deragliatore. Anche i cuscinetti dello sterzo meritano attenzione.


Controllare anche lo stato di usura dei freni e nel caso dei dischi osservate che siano in privi di deformazioni, che scorrano bene e non abbiano solchi sulla superficie e che… siano efficienti. Le sospensioni che siano lubrificate in modo da poter scorrere fluidamente nella loro corsa. ritornando bene nella posizione senza carico. Nel caso delle forcella, controllare che gli steli non siano sporchi di olio, quindi che non ci siano perdite, e che i paraoli siano integri. Per quanto riguarda l’ammortizzatore posteriore controllare sempre perdite di olio e che non ci sia gioco tra il pistone e il telaietto. Più complicati sono gli ammortizzatori sotto pressione che necessitano di revisione in officina.

Le guaine e i cavi sia dei freni che del cambio vanno sostituite se non riescono a scorrere correttamente, nel caso di risposta fluida controllare comunque che i cavi non siano sfilacciati o rovinati soprattutto nei punti di inserimento delle guaine. Anche un piccolo gioco potrebbe essere segno di usura ma in alcuni casi è facilmente riparabile mettendo in tensione il cavo.

Anche nel caso di freni idraulici potrebbe essere necessario uno spurgo dell’olio. Un po’ più raro e difficile da notare sono il telaio o i cerchi piegati, ma facendo una prova (anche veloce) è facile accorgersene nel caso in cui la bici tenda a non andare dritta. I pneumatici vanno sempre controllati, ma mettete sempre in conto di partire con il cambio gomme fatto.

Se l’e-bike è dotata di display è possibile conoscere i chilometri percorsi (o almeno quelli percorsi con batteria carica) in modo da poter capire, nel caso di presenza di difetti, se sono stati causati dall’inevitabile usura oppure se non è stata particolarmente curata.

Una soluzione per andare sul sicuro

Per poter capire le condizioni effettive del motore conviene fare effettuare una diagnosi. Portando la bicicletta da un’officina o da un rivenditore, si può collegarla al software di diagnostica in modo da ottenere informazioni, quali chilometri percorsi e utilizzo del motore, che permettono di valutare lo stato effettivo del motore e in molti casi della batteria. Questa è un’analisi molto importante ai fini dell’acquisto di una e-bike usata.

L’ultimo consiglio, è di fare un giro di prova. Alle volte non è possibile, solo tramite un’accurata ispezione visiva, decidere se la e-bike sia davvero in buone condizioni, capita che nel momento in cui si metta in marcia si inizino a sentire rumori sospetti oppure che le prestazioni “dichiarate” non siano quelle reali.

Dove comprare una e-bike usata

Prima di iniziare la ricerca di una e-bike bisogna valutare se acquistarla privati, online oppure in negozio. Per chi è alle prime armi è spesso consigliato rivolgersi a un rivenditore di fiducia che nonostante possa avere prezzi più alti garantisce, nella maggior parte dei casi, servizi di manutenzione ancora prima della vendita.

Sui grandi siti dell’usato come (subito.it e eBay.it) ormai di biciclette a pedalata assistita usate se ne trovano a centinaia. Su questi siti di vendita si ha la possibilità di impostare dei filtri specifici così da poter indirizzare la ricerca sulla tipologia di bicicletta elettrica desiderata. Gli annunci si dividono tra privati o rivenditori autorizzati. Solitamente i rivenditori tendono a mettere in vetrina una e-bike nelle migliori condizioni possibili facendo prima una manutenzione quasi completa, ovviamente questo però influisce sul prezzo di vendita e verificarne le condizioni dal vivo è sempre consigliato. Anche tra i privati è facile trovare ottime offerte di biciclette elettriche in buono stato.

Esistono poi siti più piccoli ma dedicati alla vendita di biciclette con ottime offerte di usato tra le quali si trovano sempre biciclette a pedalata assistita. Ad esempio ebikefind.com è un sito dedicato al mondo e-bike con sezione dedicata alla vendita di usato offrendo un servizio di messaggistica tra venditore e acquirente. Mentre tra i siti più riforniti ci sono cingolanibikeshop.com e bikeshopping.it; su questi negozi online si trova una parte destinata alle biciclette elettriche. Entrambi permettono un grande risparmio sulle bici di seconda mano, anche per i principali marchi di biciclette.

Si può anche decidere di comprare una e-bike di seconda mano in un negozio fisico dove si ha la possibilità di verificarne le condizioni fin da subito. Spesso questi centri offrono anche un periodo di garanzia con qualche sconto sulla manutenzione.

E-bike: come scegliere la taglia giusta

Categoria ebike Altezza cavallo [cm]* Dimensione telaio**
Città/Trekking/ inferiore a 77 XXS - 42
  77-79 XS - 45
  79-82 S - 48
  82-86 M - 52 
  86-90 L - 56
  90-94 XL - 59
  Superiore a 94 XXL - 63
Mountain bike Inferiore a 78 XS - 14
  78-82 S - 16
  82-86 M - 18
  86-91 L - 20
  91-94 XL - 22
  Superiore a 94 XXL - 24
Corsa Inferiore a 77 XXS - 47
  77-79 XS - 49
  79-82 S - 52
  82-86 M - 54
  86-90 L - 56
  90-94 XL - 58
  Superiore a 94 XXL - 60

*L’altezza del cavallo deve essere misurata in piedi senza scarpe per evitare che lo spessore della suola possa falsare la misura.

**Per dimensione del telaio si intende la lunghezza dal punto centrale di rotazione dei pedali (il centro della corona) fino all’inizio della sede della sella.

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.