Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Vespa Elettrica: city energy

Stefano Borzacchiello
di Stefano Borzacchiello foto Max Serra© il 21/06/2019 in Prove della redazione

Vespa Elettrica: city energy
Piaggio Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h
/ 3,5 kW - 4,7 CV / Piaggio Brushless con sistema di recupero energia Kers / EURO 4
€ 6.420 c.i.m.

È la più silenziosa della storia, ma al suo debutto ha fatto molto rumore. È elegante e pulita, e in molti si chiedono: quanto farà? Ecco la risposta

Ci sono le moto, ci sono gli scooter è poi c’è la Vespa, che nei suoi oltre 70 anni di storia è diventata molto più di un mezzo di trasporto. La Vespa è unica e inimitabile, per questo ogni nuova versione suscita molto interesse; naturale quindi che la presentazione del primo progetto della Vespa Elettrica, nel 2016, abbia catalizzato ancor più attenzioni.
Vespa Elettrica: city energy

Da noi testata in anteprima nei giorni dell’ultimo EICMA, la Vespa Elettrica è arrivata in redazione per una prova vera e propria. Seppure sia stretta parente della Primavera, l’Elettrica trasmette ancora maggior qualità costruttiva: sarà merito della verniciatura della scocca che ne mette ancor più in rilievo le forme pulite ed eleganti, o dei bordini e dei dettagli fluo che creano un forte contrasto. Sta di fatto che il risultato finale è ottimo.

In quanto a praticità è sempre una Vespa, senza protezione per la parte superiore del corpo, ma con una pedana ampia su cui sistemare uno zainetto in mezzo alle gambe, non manca un vano retroscudo con presa USB di serie. Il sottosella può accogliere un casco jet dalla calotta piccola. Di serie il telecomando con bike finder che consente anche di sbloccare l’apertura della sella. Ampia come sempre la lista degli accessori che comprende anche un casco jet con Bluetooth.

Tutto fatto a Pontedera

Per la prima volta nella storia della Vespa la scocca in lamiera d’acciaio non cela un motore a pistoni e un serbatoio, bensì una batteria LG agli ioni di litio da 4,2 kWh con caricabatteria integrato che alimenta il motore elettrico Piaggio, un brushless con una potenza di 3,5 kW, una coppia di 200 Nm alla ruota e un sistema di recupero dell’energia tipo KERS (Kinetic Energy Recovery System). Per il Codice con questa potenza la Vespa Elettrica è omologata come un ciclomotore.

Vespa Elettrica: city energy

La prova

Per partire bisogna girare la chiave nel blocchetto, premere per 2 secondi il tasto Map sul manubrio destro, impostare la mappa (Power per le massime prestazioni, Eco con velocità limitata a 30 km/h) e via! C’è anche la retromarcia che permette di effettuare manovre a 3 km/h. Nel traffico si apprezza subito l’erogazione pronta e progressiva. La trasmissione è fluida e priva di strappi. In Power la coppia si sente, e anche in salita e sulle rampe dei ponti le prestazioni non calano. Queste sono Codice (velocità max 45 km/h), ma al semaforo lo scatto è pronto, e grazie alla maneggevolezza offerta dalle ruote da 12” (anteriore) e 11” (posteriore) si svicola tra le auto con disinvoltura.

Il comfort è più che buono, merito della sella ben conformata e delle sospensioni ben tarate. Nelle vie del centro e dove il traffico è più congestionato l’Elettrica è a suo agio, mentre lo è un po’ meno sulle strade a scorrimento veloce dove (come con ogni 50) si è spesso sorpassati dalle auto.

Guidandola poi si impara a sfruttare sempre meglio il suo freno motore. I freni hanno una potenza adeguata, ma l’ABS non è presente. Efficace l’illuminazione fornita dal faro a led.

L’Elettrica ha il KERS (Kinetic Energy Recovery System), un sistema di recupero dell’energia cinetica che ricarica la batteria al litio nelle fasi di decelerazione

Vespa Elettrica: city energy

Una cittadina silenziosa

Come sempre con gli elettrici è però la questione autonomia a tener banco. Ecco cosa abbiamo rilevato noi (in modalità Power): percorsi 15 km la batteria era scesa dal 100% all’84% e 66 km residui. A 33 km ci restavano il 59% e 48 km di autonomia.

La progressione nel consumo di energia è rimasta costante per tutto il test, finché arrivata a 15 km di autonomia  (circa 10% di carica), si è accesa una spia di allerta sulla strumentazione, ed era tempo di fare il pieno di corrente. Alla fine del test nell’uso quotidiano in città l’autonomia rilevata è stata di 74 km, peraltro realizzati in pieno inverno con temperature esterne fra gli 0° e -2°, che come noto pena-lizzano le batterie. Anche da fermi: abbiamo riscontrato che se si lascia l’Elettrica parcheggiata all’aperto con il gelo la sua autonomia si riduce di circa il 10%, mentre ricoverandola in un normale box al coperto la batteria non perde nulla. L’autonomia dichiarata di 100 km in modalità ECO e 80 in Power, è quindi confermata.

Quando poi è il momento di ricaricare, l’operazione è semplice: basta sollevare la sella ed estrarre il cavo a spirale, collocato dove solitamente c’è il tappo del serbatoio, per collegarlo ad una normale presa a muro (con l’adattatore in dotazione) o ad una colonnina, ammesso di riuscire a trovarne... Il cavo è corto, per cui bisogna avere la presa vicina o dotarsi di una prolunga da lasciare nel sottosella. Per la ricarica completa, con tensione a 220 V, la Vespa ci ha messo poco più di 3 ore, e il processo, mostrato sulla strumentazione, è regolare: al termine della prima ora avevamo il 35% di batteria (26 km di autonomia), dopo due il 70% (52 km) e alla terza ora il 99% (76 km). Per completare la ricarica al 100% (80 km) quindi anche meno di 4 ore dichiarate sono sufficienti.

Vespa Elettrica: city energy

Un assaggio di futuro

L’esperienza di guida quotidiana della Elettrica passa anche per il sistema multimediale Vespa MIA, che mostra sul display TFT da 4,3” molte informazioni in modo chiaro. Nella parte centrale visualizza velocità, modalità di guida selezionata, autonomia residua in km e livello di carica della batteria in %, mentre ai due lati sono situati gli indicatori di “ecologicità” della guida e del livello di energia utilizzata o recuperata. Ma è utilizzando l’App Vespa (disponibile gratuitamente per dispositivi iOS e Android), e collegando tramite Bluetooth il proprio smartphone alla Vespa che si possono sfruttare appieno le potenzialità del computer di bordo facendo apparire, ben visibili al centro, le notifiche relative alle chiamate in entrata e ai messaggi. Il sistema permette di rispondere alle telefonate attraverso i tasti sul manubrio e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica e podcast se presenti sul proprio smarthphone. Per sfruttare queste funzioni, facilmente gestibili attraverso un pulsante sul blocchetto destro, è necessario avere un casco con sistema di comunicazione Bluetooth. Con la App lo smartphone diventa fonte di parametri in tempo reale e altre informazioni relati-ve all’utilizzo del veicolo, tra cui durata e lunghezza del viaggio, percentuale di carica utilizzata, statistiche dei viaggi, numero di cicli di ricarica eseguiti e altro ancora.

Vespa Elettrica: city energy

La Vespa è la Vespa

Di scooter elettrici ne abbiamo provati tanti e ne guideremo sempre di più, ma la Vespa è la Vespa, e vive in un mondo a parte. Piaggio lo sa bene, e sa che questa esclusività, il fatto di essere uno status symbol costruito in Italia, oggi più cha mai, ha un valore che esprime nel prezzo di 6.420 euro chiavi in mano. Una somma comunque importante per un cinquantino, sia pure davvero molto ben fatto.

Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy

Dati Tecnici

 
Piaggio
Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h

Motore

Piaggio Brushless con sistema di recupero dell'energia Kers

Frizione

Automatica centrifuga

Telaio

Monoscocca

Materiale

Acciaio

Sospensione ant/regolazioni

Bracci oscillanti

Sospensione post/regolazioni

Motore oscillante

Pneumatico ant/post

110/70-11";120/70-11"

Freno anteriore

Disco da 200 mm

Freno posteriore

Tamburo da 140 mm

Lunghezza

1860 mm

Altezza sella

780 mm

Interasse

1330 mm

Potenza max/giri

3,5 kW - 4,7 CV

Coppia max/giri

200 Nm alla ruota

Prestazioni

Il commento del centro prove

Il motore elettrico Piaggio, una Power Unit in grado di erogare una potenza continua di 3,5 kW e una potenza di picco di 4 kW, unita alla coppia alla ruota di 200 Nm, grazie ad un sensibile acceleratore elettronico ride by wire e ad una trasmissione a punto offre un buono spunto nelle partenze da fermo, migliore secondo quanto dichiarato da Piaggio anche di un normale cinquantino. Le prestazioni rilevate in modalità Power rispettano il Codice. Buoni gli spazi di frenata, anche in considerazione delle basse temperature in cui si è svolta la nostra prova. Il peso rilevato anche per via delle batterie al litio posizionate sotto al vano sottosella di 132,5 kg è superiore a quello della Vespa Primavera 125, che ferma la bilancia a 128 kg.

Curva di accelerazione

Vespa Elettrica: city energy

Condizione della prova

Cielo
Vento
Temperatura aria
Pressione atmosferica
Temperatura asfalto

Rilevamenti

 
Piaggio
Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h

RILEVAMENTI

Velocità a 1000 m con partenza da fermo (tempo) 44,2 km/h (36,5 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 36,5 s (44,2 km/h)
0-40 km/h 9,8 s (76,5 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

50-90 km/h -
80-130 km/h -

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

50-0 km/h 2,4 s (19, 8 m)

CONSUMO

Urbano Autonomia 74 km

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 132,5
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 40/60
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 39/61

Pagelle

 
Piaggio
Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h

Motore

4.0

Prestazioni

4.0

Trasmissione

4.5

Elettronica

4.5

Optional

4.0

Dotazioni di serie

4.5

Prezzo

3.0

Qualità

5.0

Capacità di carico

4.0

Comfort

4.0

Ergonomia

4.0

Versatilità

2.5

Freni

4.0

Sospensioni

4.0

Guida Off Road

0.0

Guida su strada

4.0

Pregi e difetti

 
Piaggio
Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h

PREGI

Design, facilità di ricarica

DIFETTI

Peso
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy
Vespa Elettrica: city energy

Gallery

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • multimarco
    Che senso ha fare un monopattino elettrico da più di 6000€ se poi ne vendi 2. Monopattino perchè con quelle ruotine ai primi dossi o buche cittadine ti smonti la colonna vertebrale ,in città ora servono moto da cross e bigfoot.

Listino

Piaggio

Piaggio

Vespa Elettrica Pure Electric 45 Km/h

Correlate

Annunci usato