Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Anteprime

Hypernaked DRAG RACE 2021: la sfida per il predominio tra le super-prestazioni

Christian Cavaciuti
di Christian Cavaciuti il 09/08/2021 in Anteprime
Hypernaked DRAG RACE 2021: la sfida per il predominio tra le super-prestazioni
Chiudi

Si rinnova la sfida per la più nuda veloce in accelerazione: quest'anno le sfidanti salgono a sei con l'arrivo di BMW e Triumph, ma anche le altre si rinnovano in occasione della Euro5. Nove manche infuocate sul 400 e sui 1.000 metri per stabilire la regina del 2021

Non si è ancora spenta l'eco della clamorosa edizione 2020, con la vittoria inaspettata della moto meno potente del lotto, ed è già ora di raccogliere le naked più esagerate del 2021 per un nuovo confronto sul lungo rettilineo del nostro impianto di Vairano.

Aprilia Tuono V4 Factory, BMW S 1000 R, Ducati Streetfighter V4 S, Kawasaki Z H2 SE, KTM 1290 Super Duke R, Triumph Speed Triple RS: tutto il meglio della produzione mondiale (manca solo la MV Agusta Brutale 1000 RR, non disponibile al momento della prova) con potenze dai 165 ai 208 cavalli e il massimo possibile in termini ciclistici ed elettronici.

Hypernaked DRAG RACE 2021: la sfida per il predominio tra le super-prestazioni

Nuova formula, stessa adrenalina

Rispetto al torneo all'italiana del 2020, abbiamo deciso di introdurre alcune novità anche sulla base dei vostri suggerimenti. Per limitare il numero di manche (e lo stress sulle frizioni) abbiamo diviso le sei moto in due gironi, all'interno dei quali ogni moto ha incontrato le altre due in una sfida sulla doppia distanza dei 400 metri e dei 1.000 metri.

Il primo traguardo al classico quarto di miglio, più probante in termini di trazione, erogazione, gestione della frizione ed efficacia dell'elettronica, assegnava 20 punti; il chilometro, che premiava soprattutto la potenza massima, assegnava altri 10 punti. Al termine delle manche sono passate alle semifinali le prime due di ogni girone, con la prima che incontrava la seconda dell'altro girone. 

Hypernaked DRAG RACE 2021: la sfida per il predominio tra le super-prestazioni

Mezzogiorno di fuoco

Tutte le manche sono state combattute, ma le cose si sono ovviamente fatte roventi dalle semifinali in poi, disputate direttamente sui 400 metri. Come vi abbiamo raccontato diffusamente nella prova completa, tutte le hypernaked del 2021 hanno almeno una buona ragione per essere competitive: o una potenza strabordante, o una frizione perfetta allo stacco, o un rapporto peso/potenza da record o ancora un'elettronica sopraffina.

Chi vince quindi? Quando si parla di drag race, la sfida non è mai scontata. Ma non vogliamo rovinarvi la sorpresa: vi lasciamo al nostro spettacolare video, il miglior resoconto di un'altra giornata memorabile di emozioni su due ruote. 

Hypernaked DRAG RACE 2021: la sfida per il predominio tra le super-prestazioni

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.