Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Anteprime

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

foto Marcello Mannoni© Stefano Gaeta il 21/07/2020 in Anteprime
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
Chiudi

Sulla carta quasi gemella della F3 800, la nuova MV Superveloce 800 è soprattutto una delle moto più sexy mai viste in strada. Costruita con cura infinita, si paga cara e richiede qualche sacrificio in sella

Nella puntata 26 del nostro DueruoteTG Stefano Gaeta sviscera tutti i pregi e i difetti della MV Agusta Superveloce 800

 

Un tempo rari, i prototipi negli anni sono diventati sempre più frequenti: non più meri esercizi di stile per attirare l’attenzione, ma sempre più strumenti per sondare il gradimento del pubblico. Nell’edizione 2018 di Eicma, allo stand MV Agusta fece la sua apparizione il prototipo della Superveloce 800: una sportiva sulla base tecnica della F3 800 con una linea da capogiro. Un gusto rétro così ricco di particolari, così curato, così unico da proiettare la Superveloce 800 tra le moto più ammirate del Salone. 

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

MV Agusta Superveloce 800 20.300 euro c.i.m.

con la sua miscela di antico e moderno, la superveloce è in un certo senso la mv più mv di sempre

La magia di Schiranna

Ci sono pochi posti al mondo dove un prototipo può arrivare alla produzione di serie rimanendo fedele a sé stesso come Schiranna. Così abbiamo atteso che gli uomini MV sviluppassero il progetto Superveloce, senza sapere che poco più di un anno e mezzo dopo saremmo stati fra i primi a poterla guidare, godendo del sottile piacere di sentirsi tutti gli occhi puntati addosso. E non è un modo di dire: ad ogni passaggio la nuova MV fa girare le teste, ad ogni sosta attira capannelli di persone.

La Superveloce è una sorta di special realizzata internamente sulla F3 800, per cui vale la pena fare un breve ripasso delle caratteristiche tecniche della racer a tre cilindri varesina. Non cambia il motore da 798 cc con albero motore controrotante e doppio albero a camme che comanda dodici valvole in titanio, in grado di erogare 148 CV di potenza a 13.000 giri/min con una coppia di 88 Nm a 10.600 giri/min. Totale, invece, la rimappatura della centralina per rendere la Superveloce meno “spinta” nel fornire le sue prestazioni, alla luce di un utilizzo più stradale rispetto a quello della pistaiola F3.

Pacchetto elettronico mutuato direttamente dalla F3, con quattro mappe motore di cui una personalizzabile dal pilota e 8 livelli di intervento del traction control. Arriva per la Superveloce il quickshifter up&down di serie. Le misure vitali sono ancora una volta le stesse della F3, cosi come il peso che si attesta sui 173 kg dichiarati a secco. Leggere modifiche sono state apportate all’ammortizzatore posteriore, che si avvale poi di un link ottimizzato alla ricerca di maggior confort nella prima parte di escursione. Completamente nuovi sono invece gli attacchi telaio anteriore e il telaietto posteriore, rivisti per poter vestire la meravigliosa carrozzeria della Superveloce. L’impianto di illuminazione è naturalmente full led, e il cruscotto sfrutta il pannello TFT da 5” full color della Brutale 1000 Serie Oro.

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

con lei, il piacere di guida se la gioca col sottile piacere di avere tutti gli occhi addosso

Bellezza mozzafiato

Partiamo dal design: cosa dire? Si dice sempre che i gusti sono gusti, che una moto può piacere o meno; ma personalmente ci sembra impossibile non apprezzare la Superveloce. Che potrà al massimo dividere gli appassionati tra chi (avendo a budget la cifra necessaria) la acquisterebbe e chi no, ma per ragioni diverse dalla bellezza. Perché lei è mozzaffiato, e di sicuro non passa inosservata. Adrian Morton ha tirato fuori uno stile unico per come mescola antico e moderno, andando al cuore dell’essenza della moto sportivo con un risultato senza tempo.

I richiami al passato si notano, certo, a cominciare dalla carena a ogiva con faro singolo tondo e dalla fascia in cuoio che corre lungo il serbatoio, citando i sistemi di ritenzione al telaio delle sportive del passato. La forma del serbatoio ricorda quella della MV Disco Volante degli anni ’50. Il codone sottile, caratterizzato dal gruppo ottico posteriore rotondo, rende la coda della Superleggera super minimalista e la targa è stata giustamente spostata su un portatarga solidale al forcellone per non sporcarne la linea. Carena pulitissima – nessuna vite a vista – e perfettamente raccordata al cupolino, dotato di un leggero “alettone” proprio sopra il plexi. La carrozzeria si conclude con una vasca sotto motore in nero opaco, che sembra quasi sparire alla vista. L’insieme, nella vista piena laterale, fa sembrare la Superveloce perfettamente parallela alla linea del suolo. Una lama calda pronta ad affondare in un panetto di burro.

Insomma, un’altra realizzazione che conferma il motto “Motorcycle Art” con il quale MV Agusta definisce il proprio lavoro. Una moto che verrebbe voglia di piazzare a vita in salotto, ma che abbiamo invece portato su bellissime strade collinari ricche di curve, dove la Superveloce regala le emozioni più intense e nitide pur se, va detto, con qualche neo.

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

è così perfetta che è quasi un peccato accenderla. se proprio dovete, portatela su una strada guidata

Croce e delizia

Conosciamo la F3 800 come una delle sportive medie più efficaci in pista, ma anche un vero strumento di tortura se usata sulle strade di tutti i giorni: i cordoli sono il suo habitat di elezione. La Superveloce poco si discosta da chi le fornisce la base tecnica: la posizione in sella è decisamente sportiva, con i polsi molto caricati che si affaticano velocemente se la pressione dell’aria data dalla velocità non aiuta a sostenere un po’ il busto del pilota. Come suggerisce il nome, la Superveloce gradisce andare spedita; se così non è, ci si stanca abbastanza in fretta.

La sella è dura, decisamente. E il calore che emerge dalle attillate carene, soprattutto dal lato sinistro, in estate diventa presto faticoso da sopportare. Lo si perdona al motore proprio perché fa parte del godimento alla guida con la sua erogazione lineare, un buon tiro ai medi e la possibilità di riprendere da basso numero di giri senza strappi; resta però sempre piuttosto rumoroso di meccanica. Il quickshifter funziona correttamente, ma la cella di carico sembra essere settata con una sensibilità eccessiva visto che capita di appoggiare solo leggermente il piede e sentire il taglio della corrente che precede il passaggio di rapporto.

L’indole racing della F3 800 è insomma stata solo in parte mitigata sulla Superveloce. Che rimane una moto che dà il meglio di sé quando la si guida con piglio sportivo e l’occhio fisso al punto di corda, trasformandosi allora in un vero animale da misto. Le sospensioni, pluriregolabili ma dalla taratura di base decisamente sul rigido, rimandano una precisione e un rigore direzionale degni di nota. Su strade dalla superficie levigata la Superveloce disegna linee perfette; il peso ridotto rende i passaggi da una curva all’altra una goduria assoluta, accompagnata in uscita da un motore pieno e corposo e con una bella propensione a scalare la parte alta del contagiri, dove la spinta si fa importante e le velocità aumentano in maniera seria.

Per questo tipo di guida la posizione in sella diventa ottimale e consente di sentirsi “in mano” la ruota anteriore, regalando sempre grande confidenza anche agli angoli di piega più accentuati. La frenata è potente e facilmente dosabile, con l’ABS che non dà mai segnali della sua presenza mentre il cambio elettronico, usato in maniera sportiva, si trasforma in un’arma estremamente efficace dalle risposte impeccabili.

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

Qualunque cosa per la bellezza

Nota dolente la voce “vibrazioni”, sempre abbastanza presenti su pedane e manubrio soprattutto quando dal gas tutto chiuso si riprende ad accelerare mettendo in tiro il motore. Peccato, perché la valida protezione aerodinamica della Superveloce mette alla portata anche qualche trasferimento veloce senza affaticare troppo il pilota.

Piacere e sofferenza quindi, per questa nuova MV. Una moto dal fascino irresistibile, ma che richiede qualche sacrificio. Un po’ come quelle scarpe femminili dal tacco vertiginoso: belle, sexy, fondamentali in una serata importante; ma che spesso finiscono per essere tenute in mano, a notte inoltrata, mentre si rientra a casa a piedi nudi.   

MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

Radar

Inevitabilmente deficitaria lato praticità e comfort, anche senza considerare il look la Superveloce conquista per la guida (specie in pista) e per le finiture; il prezzo va di conseguenza.

Pregi e difetti

PREGI

  • Sex appeal
  • Prestazioni sportive

DIFETTI

  • Comfort
  • Vibrazioni
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

Abbigliamento utilizzato

Casco: Shark S-Drak Carbon 2 Skin (da € 356,00)
Giacca: Alpinestars Oscar Monty Leather Jacket(€ 489,95)
Guanti: Spidi Clubber (€ 79,90)
Pantaloni PMJ Santiago (€ 197,00)
Scarpe: Alpinestars Faster-3 Rideknit (€ 154,95)

 
MV Agusta
Superveloce 800

Motore

3 cilindri in linea trasversale

Raffreddamento

Liquido

Alesaggio corsa

79x54,3

Cilindrata (cc)

798

Rapporto di compressione

13,3:1

Distribuzione

2 assi a camme in testa

Alimentazione

Iniezione

Serbatoio (litri/riserva)

16 l

Frizione

In bagno d'olio

Telaio

Traliccio

Materiale

Acciaio

Sospensione ant/regolazioni

Forcella rovesciata

Sospensione post/regolazioni

Forcellone monobraccio

Escursione ruota ant/post

12,5/12,3 mm

Pneumatico ant/post

120/70-17";180/55-17"

Freno anteriore

Doppio disco con ABS da 320 mm

Freno posteriore

Disco con ABS da 220 mm

Lunghezza

2.030 mm

Altezza sella

830 mm

Interasse

1.380 mm

Peso a secco

173 kg

Potenza max/giri

108 kW (146,8 CV) a 13000 giri

Coppia max/giri

88 Nm (9 kgm) a 10600 giri
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA
MV Agusta Superveloce 800: il prezzo della BELLEZZA

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • zurbots
    Vista all'EICMA.....è semplicemente stupenda!! Sicuramente un"giocattolo"per pochi visto il prezzo e sicuramente non adatta all'uso quotidiano ma per chi può avere una seconda (o anche terza) moto come questa è sicuramente una gioia per gli occhi e non solo.
  • Sbkduca
    la bellezza è sogegttiva.. a me personalmente fa proprio male vedere una linea così scoordinato e retrò,... il cupolino a doppia fenditura poi il serbatoio con il laccio in cuocio... ma che scherziamo davvero?.... popi 20.000 eu per una 800... ma siete pazzi..... ricordatevi che montate elettronica eldor ,...... no grazie un'altra robaccia senza senso ad un prezzo assurdo. Mi ricorda tanto i ducatisti,...quando gli dicevo che la ducati erano soldi buttati.... poi in pista, tempi e costi manutenzione piangevano tutti....... come oggi in SBK, basta una kawa con 1500 rpm rubati e saluti.!::!!:!::! no grazie ste carciofate da "marketting",... non vanno con me.
  • multimarco
    Sembra uscita da un vecchio fumetto di Flash Gordon ,quindi la bellezza è soggettiva ,però è fatta bene.

Correlate

Annunci usato