Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Anteprime

Ducati Panigale V2: i numeri giusti

Federico Garbin
di Federico Garbin il 15/11/2019 in Anteprime
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Chiudi

Ha 155 CV, pesa 176 kg e lo stile, unico e inconfondibile, della Panigale V4. La bicilindrica sa dire la sua fra i cordoli (di Jerez), ma si può guidare con piacere anche su strada

Le maxi sportive da 200 e passa cavalli sono una cena “all you can eat”. Ci si strafoga, ci si alza da tavoli gonfi e tronfi e la notte ci si pente. Troppa fatica, troppo tutto. E i sapori si mischiano in bocca senza continuità. Un’esagerazione, insomma. La nuova Ducati Panigale V2 è un buon piatto di lasagne, alla bolognese ovviamente: tanto sapore nella giusta quantità. Che verrebbe voglia di fare il bis, una volta asciugata la bocca.

Ducati Panigale V2: i numeri giusti

Questa moto non stanca. Si sale a bordo e ci si trova a proprio agio: serbatoio stretto da stringere fra le gambe, manubrio largo, pedane alla giusta altezza. Non si è appoggiati sopra, ma inseriti in un corpo macchina che non è solo stretto e compatto, ma anche invitante e non scomodo

Il senso dei numeri della Panigale V2

155 cavalli per 176 kg. Significano solo una cosa: che in uscita di curva si può spalancare il gas senza terrore e senza sentirsi strappare le braccia. In più, in questo specifico caso, ci sono i controlli. Che sono stati implementati e migliorati e ora c’è anche la piattaforma inerziale che, con la sua mano invisibile, monitora il traction control, l’anti-wheeling e l’ABS, che ora è cornering.

Sulla V2 debutta anche il quickshifter bidirezionale, il monobraccio in alluminio, uno scarico sotto motore che quasi non si vede (ma si sente) e una carenatura pulitissima dove, nella zona anteriore, sbuca la voluminosa presa d’aria incorniciata dalle luci a led.

Ducati Panigale V2: i numeri giusti

La Ducati Panigale V2 non è solo bella, ma anche compatta, curata e molto proporzionata

Bella ma non solo

Si possono passare ore a guardare la nuova sportiva bolognese che tanto, da ogni angolazione si rimiri, offre l’occasione per stupirsi. Perché non è solo bella, ma anche compatta, curata e molto proporzionata. Anche il pneumatico posteriore (da 180/60) le regala un po’ di leggerezza in più. E non dispiace affatto come sia accordato a quel posteriore slanciato e proteso verso l’alto.

C’è posto per il passeggero, pungesse vaghezza. Che portarlo sia una buona idea, non so dirvelo. Non ho avuto l’occasione ma lo spazio, ad occhio, mi pare sia piuttosto striminzito. Però, godersela da soli, può bastare. Ne ho avuto conferma sul circuito di Jerez de la Frontera (Spagna) dove, dopo quattro turni, avrebbero dovuto spararmi per tirarmi fuori.

Ducati Panigale V2: i numeri giusti

La nuova Ducati Panigale V2 è un buon piatto di lasagne, alla bolognese ovviamente: tanto sapore nella giusta quantità. Che verrebbe voglia di fare il bis, una volta asciugata la bocca

In pista a Jerez con la nuova Ducati Panigale V2

Il fatto è che questa moto non stanca. Si sale a bordo e ci si trova a proprio agio: serbatoio stretto da stringere fra le gambe, manubrio largo, pedane alla giusta altezza. Non si è appoggiati sopra, ma inseriti in un corpo macchina che non è solo stretto e compatto, ma anche invitante e non scomodo.

La voce del bicilindrico è roca, non maleducata e non troppo incisiva. Se siete in sella sentite il rumore della vostra moto, ma non delle altre che vi passano vicino. A volte è un bene…

Sulle prime, i 155 cavalli del bicilindrico sembrano un po’ pigri: fino ai 5.000 giri la spinta è molto morbida. Dopo questo regime, ci si invola in un crescendo rossiniano fino al limitatore che bisogna saper prendere e anticipare: all’inizio vi sembrerà un “coitus interruptus”. Sì perché il twin bolognese ha tanto da dire anche oltre i 10.500 giri. E viene zittito in modo un po’ brusco. Pace: si può passare alla marcia successiva in un “tac”, senza schiacciare la frizione e senza perdere troppi giri. Nel mentre, potete godervi la ciclistica: sospensioni non troppo rigide ma molto precise e impianto frenante che non molla, nemmeno dopo molte tornate. La taratura del freno motore (come quella dell’ABS) si può modificare su tre livelli. Con entrambi su step mediani, si guida che è un piacere.

Ducati Panigale V2: i numeri giusti

La voce del bicilindrico è roca, non maleducata e non troppo incisiva. Se siete in sella sentite il rumore della vostra moto, ma non delle altre che vi passano vicino. A volte è un bene…

Veloce nei cambi di direzione, ma soprattutto molto stabile a centro curva, la nuova Panigale V2 vi metterà a vostro agio se siete abituati a potenze inferiori, e vi farà godere se avete confidenza con potenze superiori. Qui, come detto, si può spalancare il gas in uscita di curva senza terrore e senza sentirsi catapultati chissà dove. E si fa strada perché la curva successiva arriva in un attimo. Nella staccate più aggressive la forcella pompa un po’, ma è solo questione di trovare il giusto setup. La moto, nel mentre, non si scompone: un po’ di leva sui larghi semimanubri e via, si butta dentro senza fatica. Proprio grazie al braccio di leva, i 176 kg (che diventano 200 con benzina e tutto quello che serve per andare) sembrano persino meno. Giù, giù, giù sempre più piegati a prendere la corda con il gas in mano: la Panigalina vi sembrerà un’estensione del vostro corpo. Estensione costosa, 17.900 euro, ma assai godereccia.

Stefano Strappazzon, il project manager della Ducati Panigale V2 ci spiega nei dettagli le novità della bicilindrica bolognese

Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti
Ducati Panigale V2: i numeri giusti

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato