Pirelli fornitore unico dei PNEUMATICI in Superbike fino al 2020


dalla Redazione giovedì, 28 settembre 2017
Il produttore di gomme prolunga l'accordo con Dorna per la fornitura di gomme del Mondiale delle derivate di serie: la collaborazione diventa la più longeva nella storia degli sport motoristici



Pirelli resta fornitore ufficiale di pneumatici per tutte le classi del mondiale Superbike per le stagioni 2019 e 2020. La comunica la Dorna, promoter e organizzatrice del Mondiale di Superbike. L'azienda di pneumatici italiana, in accordo con la stessa Dorna e con la FIM, Federazione Internazionale di Motociclismo, ha infatti prolungato, come da clausola prevista da contratto, l'attuale accordo di fornitura, in scadenza a fine 2018, per ulteriori due stagioni. Con tale prolungamento, la partnership si conferma come la formula monogomma più longeva nella storia degli sport motoristici.

PIRELLI DIABLO, DALLA STRADA ALL PISTA
E proprio per restare fedele alla filosofia che da sempre caratterizza l'impegno e la strategia di Pirelli nel Mondiale Superbike, ovvero l'utilizzo di pneumatici non prototipali bensì di gamma e quindi in vendita sul mercato, nel 2013 la Pirelli, prima nella storia, ha dismesso gli pneumatici Diablo Superbike da 16,5 pollici a favore dei nuovi 17", misura comunemente più utilizzata dai motociclisti. “Siamo storicamente un marchio dal forte Dna sportivo, proprio quest'anno abbiamo celebrato 110 anni di attività Motorsport, e questo rinnovo rappresenta un forte segnale di continuità con la nostra strategia aziendale che ci ha dato modo di affermarci in questi anni come punto di riferimento assoluto nel segmento dei pneumatici racing e supersportivi in primis, con ottime ricadute sia a livello sviluppo che vendite su tutta la gamma” ha dichiarato Giorgio Barbier, direttore attività sportive moto di Pirelli.

SUPERSPORT 300, OCCHIO AI TALENTI
“Il connubio tra Pirelli e il Mondiale Superbike - prosegue Barbier - è sempre stato solido, negli anni abbiamo fortemente contribuito alla crescita di questo Campionato e, allo stesso tempo, anche grazie alla nostra partecipazione siamo riusciti a sviluppare prodotti di successo che abbiamo messo a disposizione di tutti i motociclisti. Ora stiamo già pensando al futuro, lavoreremo insieme a Dorna alla crescita del Campionato ed in particolare a quella della nuova classe Supersport 300, perché i giovani piloti di oggi saranno i futuri protagonisti del Mondiale Superbike di domani”.