Dakar 2018: Barreda imprendibile


da XOffRoad.it giovedì, 11 gennaio 2018
Lo spagnolo della Honda nella quinta tappa da San Juan de Marcona a Arequipa impone un ritmo impossibile per tutti gli altri piloti e recupera posizioni in classifica generale. Van Beveren soffre, ma mantiene il comando davanti a Benavides e Walkner



Lo spagnolo Joan Barreda, con la Honda, ha vinto splendidamente la 5a tappa della Dakar 2018, da San Juan de Marcona ad Arequipa, 770 km complessivi, di cui 264 km di prova speciale. L'iberico è partito 13° assoluto questa mattina, a oltre 22 minuti dal leader. Vincendo con 10'26 sul suo primo inseguitore, Matthias Walkner, Barreda ha fatto un salto in avanti nella classifica generale, passando al 4° posto, a 7'33 dal francese Van Beveren (Yamaha), 5 ° oggi a 14 ' 35 dal vincitore, ma ancora 1° nella classifica generale, dove i primi tre piloti sono racchiusi in 1'15.

Joan Barreda aveva perso 10 minuti ieri nella 4a tappa, ma ha dominato la quinta tappa, vincendo alla fine di una giornata passata all’attacco permanente. Questo gli ha permesso di risalire posizioni, ma i quasi 28 minuti perso durante la 3a tappa rimangono un grave handicap anche se stasera è al 4 ° posto, 7'33 dietro al leader. "Ho mantenuto un ritmo molto alto per tutto la tappa e la tattica ha funzionato bene. Sapevo che era l'ultimo giorno con le dune, dovevo attaccare ", ha spiegato dopo il suo arrivo.

In questa tappa, nessun pilota ha tenuto il suo passo. Il primo a tagliare il traguardo alla sue spalle è l'austriaco Matthias Walkner (KTM), a 10'26. L'argentino Kevin Benavides (Honda) è arrivato terzo a 12'20. A riprova della prestazione dello spagnolo, il leader della classifica generale, Adrien Van Beveren (Yamaha) è arrivato a 14'35. Ma il francese mantiene un piccolo margine in classifica, con 1’ sua Benavides e 1'14 su Wallkner. I tre uomini sono quindi in un fazzoletto e Barreda Bort è tornato alle loro spalle. "Non ho mai visto una sabbia così soffice", ha detto Van Beveren all'arrivo. "Ad un certo punto, stavo scalciando con le gambe per scavalcare una duna."

Giornata molto brutta per il cileno Pablo Quintanilla (Husqvarna). Secondo in classifica generale questa mattina all'inizio della quinta tappa, il sudamericano ha perso quasi mezz'ora (28'52) a causa di una caduta.
Buone prestazioni per Botturi, Cerutti e Gerini, che hanno chiuso al 23°, 28° e 29° posto. 45° Alessandro Ruoso.

Classifica 5^ tappa

1 JOAN BARREDA BORT - MONSTER ENERGY HONDA TEAM 03H 19' 42'
2 MATTHIAS WALKNER - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 10' 26'
3 KEVIN BENAVIDES - MONSTER ENERGY HONDA TEAM + 00H 12' 20'
4 ANTOINE MEO - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 13' 00'
5 ADRIEN VAN BEVEREN - YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM + 00H 14' 35'
6 XAVIER DE SOULTRAIT - YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM + 00H 14' 43'
7 TOBY PRICE - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 15' 00'
8 GERARD FARRES GUELL - HIMOINSA RACING TEAM + 00H 16' 54'
9 RICKY BRABEC - MONSTER ENERGY HONDA TEAM + 00H 19' 16'
10 JOHNNY AUBERT - GAS GAS MOTORSPORT + 00H 21' 17'

Classifica generale

1 ADRIEN VAN BEVEREN - YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 14H 37' 40'
2 KEVIN BENAVIDES - MONSTER ENERGY HONDA TEAM + 00H 01' 00'
3 MATTHIAS WALKNER - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 01' 14'
4 JOAN BARREDA BORT - MONSTER ENERGY HONDA TEAM + 00H 07' 33'
5 XAVIER DE SOULTRAIT - YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM + 00H 07' 42'
6 TOBY PRICE - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 10' 39'
7 ANTOINE MEO - RED BULL KTM FACTORY TEAM + 00H 12' 12'
8 GERARD FARRES GUELL - HIMOINSA RACING TEAM + 00H 15' 24'
9 PABLO QUINTANILLA - ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING + 00H 16' 12'
10 RICKY BRABEC - MONSTER ENERGY HONDA TEAM + 00H 25' 48'