Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Intermot 2018

Moto & Scooter

Suzuki GSX-R1000, evoluzione della specie

il 02/10/2018 in Moto & Scooter

A Intermot 2018 Suzuki svela l’edizione 2019 della supersportiva GSX-R1000. Il nuovo Model Year si riconosce per una livrea inedita... ma le novità non sono finite

Suzuki GSX-R1000, evoluzione della specie
L’appuntamento di Colonia rappresenta per Suzuki il palcoscenico ideale per lanciare insieme alla Katana e all'esclusiva Ryuyo l’ultima evoluzione della GSX-R1000, una moto che non ha certo bisogno di presentazioni e ha da tempo raggiunto la maturità. Per l’anno nuovo non ci sono rivoluzioni sconvolgenti per le ipersportive giapponesi, ma aggiornamenti di dettagli estetici e strutturali necessari per mantenere la competitività in un mercato che si mantiene esigente anche se i numeri delle immatricolazioni non sono più quelli di un tempo. 

Le novità della GSX-R 2019

A livello estetico ci sono sei nuove grafiche, tre per le 1000 “base” e altrettante per le R, e un impianto di scarico aggiornato, riconoscibile esternamente per la finitura nera opaca al posto di quella satinata, e completata da un pannello sagomato paracalore.
Cambiano anche l’impianto frenante delle GSX-R1000R, che ora utilizza tubazioni in treccia di acciaio in sostituzione di quelle classiche in gomma, e il cambio quick shift bidirezionale, che dal 2019 diventa una dotazione standard per le GSX-R1000.
Il motore non ha subito interventi significativi, resta il quattro cilindri di 999,8 cc più potente e “pulito” realizzato da Suzuki, che per l’occasione è stato aggiornato nella distribuzione al fine di migliorare il controllo dell’apertura delle valvole e rendere possibile il raggiungimento di regimi di rotazione più elevati.
Suzuki GSX-R1000, evoluzione della specie
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato