Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Bolt raccoglie 3 milioni: lo scooter elettrico si avvicina

il 18/10/2017 in Attualità

La startup olandese ha chiuso il round di crowdfunding: nel 2018 lancerà anche in Italia i suoi rivoluzionari AppScooter. Ecco cosa sono e come vanno

Bolt raccoglie 3 milioni: lo scooter elettrico si avvicina
Chiudi
La startup olandese Bolt, la “Tesla sulle due ruote”, ha chiuso oggi la campagna di crowdfunding superando qualsiasi tipo di aspettativa (del 200%), raccogliendo 3 milioni di euro sulla piattaforma di crowdfunding Seedrs. Bolt prevede di approdare nei mercati europei nei prossimi 18 mesi ed ha come obiettivo mettere fuori dal mercato gli scooter tradizionali, estremamente dannosi per l'ambiente. Il ricavato della raccolta fondi sarà utilizzato, principalmente, per produrre gli scooter elettrici, dotati di accesso ad internet e per questo chiamati "AppScooter", pronti per entrare nel mercato nel 2018.

GLU SCOOTER? TROPPO INQUINANTI
Le vendite globali per motocicli e scooter hanno raggiunto quota 134 milioni di unità nel 2016, con ricavi industriali che raggiungono i 90 miliardi di dollari, provocando gravi problemi ambientali. Secondo l'Università di Cambridge, gli scooter sono fino a migliaia di volte più inquinanti di una piccolo camion per consegne e sono responsabili per il 30% delle emissioni globali provenienti dal traffico.

LA STARTUP ELETTRICA
La startup olandese Bolt, fondata nel 2014 dagli imprenditori Marijn Flipse e Bart Jacobsz Rosier, si prepara a diventare la scelta su due ruote predominante in Europa, grazie anche alla recente raccolta di fondi che accelererà la produzione in modo da fare arrivare gli scooter elettrici sul mercato nel 2018.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.