Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Spagna

Spagna: alla scoperta di Maiorca

Di MariaVittoria Bernasconi, foto di Stefano Casati il 22/05/2014 in Spagna

L'isola spagnola, la più grande delle Baleari, accoglie i motociclisti con le sue curve dall'asfalto integro e pastoso e i paesaggi montani della Serra de Tramuntana da cui si gode lo spettacolo del Mediterraneo

Spagna: alla scoperta di Maiorca
Partenza e arrivo Palma di Maiorca
Lunghezza 402 km
Quando partire Da marzo a dicembre
Ideale per Paesaggi, natura e strade
Moto adatte On-off, stradali leggere
Maiorca, la dama del Mediterraneo, è la principale delle isole Baleari ed è una destinazione fatta apposta per i motociclisti: lungo il suo perimetro e nell'interno si trovano strade magnifiche su cui pennellare le curve dall'asfalto perfetto, oltre a incredibili scorci a picco sul mare e percorsi in mezzo a una natura fatta di foreste e macchia mediterranea.

La partenza del viaggio è Palma, affacciata sul mare e densa di vita e movimento, da visitare nel centro storico. Lasciata la cittadina si passa rapidamente dalla zona edificata a quella sgombra di edifici e coperta di cespugli aromatici e variopinti. La strada segue la costa, con scorci mozzafiato. Poi si inoltra tra le foreste di aghifoglie in direzione della serra de Tramuntana: la zona montagnosa, patrimonio dell'Unesco, è da attraversare pennellando le morbide curve e godendo degli scenografici paesaggi. In moto occorre far attenzione solo scendendo verso Port de Soller, perché l'asfalto sempre in ombra risulta spesso scivoloso.

Il viaggio prosegue sempre lungo il perimetro dell'isola passando Cap de Formentor e la baia di Pollenca e poi tornando a Palma di Maiorca attraverso la zona umida, dove ammirare i tramonti riflessi sulle acque delle paludi, senza dimenticare un passaggio nel piccolo paese di Artà, circondato da fichi e carrubi.
In queste pagine trovate un estratto del servizio pubblicato sul numero 94 di Dueruote, uscito nel mese di febbraio 2013, le informazioni da non perdere e, soprattutto, il perché intraprendere questo splendido viaggio in moto!

Se volete leggere l'itinerario completo potete trovare Dueruote di febbraio 2013 anche nella Digital Edition, clicca qui!
Spagna: alla scoperta di Maiorca
L'isola rappresenta una meta ideale sia in inverno sia in primavera e autunno: le temperature miti e le strade tortuose sono gli aspetti più accattivanti per un viaggio in moto.
La parte centrale del percorso poi, è un tratto che sale sulle montagne: puntando a nord si percorre una stretta valle verso la cima dei monti della serra de Tramontana. In questo tratto pare di essere in tutt'altro luogo. Infatti la vegetazione, il paesaggio e la luce stessa ricordano l'interno della Corsica: tutto, anche l'arzigogolata strada che procede in un continuo zig-zag, richiama la zona più selvaggia dell'isola francese. Cambia solo il colore dell'asfalto che qui è più scuro e ben tratteggiato dalla segnaletica in vernice bianca.
Per chi ama l'aria di mare è imperdibile la discesa lungo una strada che porta a Cala de la Calobra in meno di dodici chilometri. Occorre parcheggiare la moto e poi gustare un buon pranzo in uno dei due ristorantini vicino alla spiaggia.
Km Città Descrizione
0 Palma Uscire dalla città verso sud, passando Pedrera, Andratx e seguendo la costa fino a Esporles. Girare a sinistra per Palmanyola e ancora a sinistra sulla MA11 per Port de Soller lungo l’omonimo passo.
105 Port de Soller Tornare sulla MA10 e girare a sinistra. Lungo la strada girare a sinistra per la deviazione per Sa Calobra. Ripercorrere la strada sino alla MA10 e proseguire fino a Cap de Formentor.
206 Cap de Formentor Ripassare da Port de Pollenca e imboccare la MA12 e continuare sino ad Artà, con una piccola deviazione per Colonia de Sant Pere. 
255 Artà Seguire per Capdepera e ancora sulla MA15 per Son Servera. Qui girare a sinistra per Porto Cristo e continuare fino a Ses Salines.
333 Ses Salines

Da Ses Salines imboccare la statale MA6014 che attraversa i paesi dirigendosi a Cap Blanc.

364 Cap Blanc Seguire ancora la MA6014 per S’Arenal, costeggiando il mare. Da qui continuare sino a Can Pastilla e poi verso il centro di Palma
402 Palma Fine dell’ itinerario.
Spagna: alla scoperta di Maiorca

La gastronomia
Mandorle, olive, erbe selvatiche, pesce fresco: le ottime materie prime del posto hanno favorito una cultura astronomica unica e molto originale che si evolve mostrando prodotti rinomati e piatti ricercati. Da assaggiare l'olio extravergine d.o.p., la pasta e i dolci a base di mandorle come l'einsaimada, il liquore di erbe autoctone e quello di arance della valle di Soller (ma solo dopo aver parcheggiato la moto...). E tra i piatti, raccomandiamo il polpo affumicato, con olio torbato, patate nere e brodo di prosciutto oltre a tutte le ricette a base di aragosta. Buonissime anche le zuppe mallorquines cucinate con funghi, carne e tutti gli ortaggi di stagione.

Parco Naturale dell'Arcipelago di Cabrera
La superficie supera i diecimila ettari di acque e terre protette: il parco è uno spettacolo di baie e paesaggi marini incontaminati da visitare in barca, grazie alle escursioni guidate che partono ogni giorno dal porto di Palma. Tutta l'area è caratterizzata da acque cristalline e completamente trasparenti grazie alla scarsità delle precipitazioni che previene la formazione sul fondo di sedimenti. I bellissimi fondali sono ricchi di fl ora e fauna marine.
Per informazioni: Centro-Museo Es Celler, Gremi de Corredors 10, 1º Polígon, Son Rossinyol.
http://reddeparquesnacionales

 

Spagna: alla scoperta di Maiorca
Lungo le strade di Maiorca descritte nell'itinerario abbiamo utilizzato la Honda NC700X, vai alla prova, clicca qui!
Spagna: alla scoperta di Maiorca
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.