A Milano debutta MiMoto, lo scooter sharing elettrico


Marco Gentili giovedì, 12 ottobre 2017
Parte sabato nel centro del capoluogo lombardo la prima flotta di 100 Askoll eS2 ad alimentazione elettrica. Prezzi a partire da 23 centesimi al minuto, 6,90 euro per un'ora di noleggio



Dopo il fallimento dell'esperienza di Enjoy, da sabato Milano sarà invasa da una marea gialla di scooter. Si chiama MiMoto la nuova scommessa dello scooter sharing. Un progetto ambizioso, nato dalla mente di tre ragazzi (Alessandro Vincenti, Vittorio Muratore e Gianluca Iorio) con in testa l'idea di realizzare il sistema perfetto: economico, ecologico e facile.

COME FUNZIONA
Gli scooter MiMoto (inizialmente 100, che saliranno a regime a 500) sono degli Askoll eS2 ad alimentazione elettrica. Si possono guidare con patente AM (quella per i cinquantini) o superiori e bisogna essere maggiorenni per accedere al servizio, Gli scooter sono noleggiabili in formula free-floating (ovvero è possibile lasciarli e prenderli in qualunque punto della città).

E' necessario scaricare l'app sul proprio smartphone, registrarsi e inserire nel sistema una carta di credito o prepagata da cui verranno scalati i soldi del noleggio. Tutto si comanda attraverso la app: la ricerca dello scooter più vicino, lo sblocco del bauletto (dove alloggiano due caschi jet e le cuffie igieniche per la testa), l'accensione del veicolo e il suo rilascio. Il cliente non dovrà preoccuparsi della ricarica del mezzo: un team di addetti girerà Milano a bordo di un furgone (ovviamente elettrico) per sostituire le batterie in via di esaurimento e ricaricarle.

COSTI E TARIFFE
La tariffazione è variabile: il noleggio costa 23 centesimi di euro al minuto, mentre per un'ora di noleggio è prevista la tariffa forfettaria di 6,90 euro. Costa invece 29,90 euro il noleggio dello scooter per l'intera giornata. Si può decidere anche di mettere in sosta il proprio veicolo, ad esempio per andare a fare una commissione senza perderne il possesso. In questo caso la tariffa di sosta è di 9 centesimi al minuto.

DOVE SI PUO' NOLEGGIARE
Sarà possibile noleggiare i nuovi scooter MiMoto e parcheggiarli in tutto il perimetro cel centro, con limite massimo quello della circonvallazione. A quest'area si aggiunge quella della Bovisa. Una scelta che va nell'ottica di favorire la popolazione studentesca di Milano, che è il principale target dei creatori di MiMoto. Alle loro spalle un solido team di partner finanziari, da Ludovico Maggiore (patron della società di noleggio) alla PLT Puregreen che si occuperà della parte legata all'approvvigionamento energetico, fino alla compagnia assicurativa Nobis (che si occuperà anche della copertura dei veicoli) e agli investitori di Platina Energy Partner.