Enjoy dice addio allo scooter sharing


dalla Redazione giovedì, 8 giugno 2017
Clienti inferiori alle attese e minor interesse del previsto: la società del gruppo Eni a fine giugno termina il servizio di scooter sharing lanciato due anni fa a Milano e poi arrivato a Roma e Catania



Dopo quasi due anni di attività e oltre 500 mezzi in giro per Milano, Roma e Catania, a fine giugno si ferma lo scooter sharing di Enjoy, la società del gruppo Eni. Enjoy ha lavorato a questo progetto sperimentale di mobilità sostenibile unico nel suo genere, che si andava ad aggiungere al car sharing (il cui successo è sempre crescente) e che ha sempre avuto come priorità la sicurezza: dalle 3 ruote per garantire maggiore stabilità, alla limitazione della velocità a 90 km/h, fino al sistema frenante ABS.
Nonostante il continuo sforzo per migliorare e semplificare il noleggio, i clienti interessati - si legge in una nota - sono stati inferiori alle attese e il servizio non ha avuto il riscontro auspicato: "Enjoy ringrazia i Comuni di Milano, Roma e Catania che hanno ospitato sulle loro strade gli Mp3 e soprattutto tutti i clienti che l'hanno scelta in questi mesi".