Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Retrospettiva: la comparativa delle Hypernaked

Stefano Gaeta il 08/01/2024 in Moto & Scooter

Torniamo a uno dei momenti più caldi dell'estate con la nostra prova delle hypernaked più potenti e veloci in circolazione: Aprilia Tuono V4 Factory, BMW M 1000 R, Ducati Streetfighter V4 SP e MV Agusta Rush 1000. Stefano Gaeta e Federico Garbin ci raccontano come si sono comportate su strada e in pista

Quattro esemplari straordinari che rappresentano il livello massimo attualmente disponibile nel segmento delle Hyper Naked. Massimo per prestazioni, sofisticazione elettronica e fascino esotico. Le abbiamo messe intensamente alla prova su strada e in pista e le sorprese non sono mancate!

Stiamo parlando, in rigoroso ordine alfabetico, della Aprilia Tuono 1100 Factory, della BMW M 1000 R, della Ducati Street Fighter 1100 Sp2 e della MV Agusta 1000 Rush. Tre di queste quattro straordinarie moto portano orgogliosamente il tricolore sul petto. E non è un caso.

L’Aprilia Tuono, regina del segmento grazie ad una maturità di progetto davvero da riferimento nonché vincitrice non a caso delle ultime due edizioni della nostra Drag Race, deve confrontarsi con agguerritissime avversarie che mettono in campo potenze e pacchetti elettronici degni di Super Bike replica. Ma il V4 veneto non si tira indietro e in pista è in grado di dire ancora la sua alla grandissima forte anche di un bouquet elettronico che sfiora la perfezione.

Dalla Germania arriva la BMW M 1000 R che, forte del suo quattro in linea, è forse il compromesso vincente tra una moto che mantiene una buona fruibilità su strada e una efficacia tra i cordoli che la mettono sullo stesso piano delle avversarie alle quali non paga alcun gap reverenziale, anzi. Dotata poi del pacchetto M che equipaggiava l’esemplare a nostra disposizione mostra un fascino irresistibile e un livello di finiture che valgono il prezzo del biglietto.

La Ducati Streetfighter V4 1100 Sp2 è la versione più cattiva della Hyper Naked bolognese. Poche ma significative differenze, su tutte la presenza della frizione a secco, la rendono uno strumento raffinatissimo per le giornate di track day dove non teme di certo nemmeno le carenate più sportive. Il suo V4 è un mostro di potenza ed esalta per il suo cambio di carattere superati i 10.000 giri indicati. Il tutto condito da un’elettronica che ha pescato a piene mani dal mondo delle corse. C’è moltissima Ducati Corse nel progetto della SF V4 Sp2.

La varesina MV Agusta Rush 1000 è sicuramente la più esotica del poker grazie all’utilizzo in quantità di materiali raffinatissimi e un design che ruba lo sguardo da qualsiasi angolazione la si guardi. Mossa da un quattro cilindri tecnicamente raffinatissimo è una moto per palati fini. Ci ha stupiti per la sua resa in pista grazie ad una ciclistica estremamente a punto quando l’asfalto è particolarmente levigato. La sua precisione e il suo rigore direzionale sono un riferimento. Rimane invece un po’ ruvida da usare su strada soprattutto per via della perfettibile risposta al comando del gas.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Bacheca


Listino pneumatici

Scopri tutti i pneumatici e trova quelli più adatti alle tue esigenze.

VIDEO

Bacheca

Il meglio di Dueruote una volta a settimana

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana