Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Sbk

WorldSBK: Razgatlioglu e BMW “Stiamo arrivando”

Redazione
dalla Redazione il 06/12/2023 in Sbk
WorldSBK: Razgatlioglu e BMW “Stiamo arrivando”
Chiudi

Il pilota turco ha finalmente debuttato a Portimao in sella alla moto della Casa tedesca. Buone sensazioni nonostante il meteo non ottimale

Toprak Razgatlioglu ha finalmente provato per la prima volta la BMW M 1000 RR, sulla pista portoghese di Portimao. Il pilota turco è rimasto subito impressionato dalla potenza del motore e ha già raggiunto un  buon feeling all’interno del team guidato da Shaun Muir.

Nonostante un meteo non proprio ottimale, alla fine del lunedì portoghese Razgatlioglu si è detto molto soddisfatto del test e alla fine ha spiegato quali sono le principali differenze tra la Yamaha e la BMW dicendo la sua anche su dove BMW dovrebbe fare dei passi avanti in vista del prossimo test in programma a Jerez.

 “In generale le sensazioni sono buone, è stato un test positivo. Domenica ho guidato la moto per la prima volta ma percorrendo soli 11 giri. Oggi abbiamo cambiato qualcosa e il feeling è ottimo. In curva 5 sono caduto in modo strano. Ho provato a frenare forte, il posteriore si è sollevato, sono caduto e poi la moto ha scivolato tanto. Sono caduto sul lato sinistro ma non è stata una grossa caduta. Considerando quali sono state le condizioni della pista abbiamo fatto un ottimo tempo sul giro. Lunedì abbiamo percorso 19 giri e domenica 11. Stiamo apprendendo, dopo quattro anni con la moto precedente sto iniziando ad adattarmi. Ho avuto la sensazione che l’anteriore fosse molto migliore rispetto alla precedente e specialmente il freno motore è incredibile. Abbiamo usato una mappatura diversa. Abbiamo bisogno di fare altri giri con questa moto ai fini del setup dato che abbiamo tante parti ma non abbiamo il tempo di provarle. Spero che a Jerez ci siano condizioni di asciutto per provare le altre parti”.

TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE
WorldSBK: Razgatlioglu e BMW “Stiamo arrivando”

Dopo quattro anni sulla Yamaha, Razgatlioglu ha spiegato le differenze tra la sua vecchia Yamaha YZF-R1 e la nuova M 1000 RR.

La differenza più grande riguarda il freno motore che è incredibile e anche il fatto che la moto va fortissimo sul dritto. Per la prima volta sento la potenza. Sono molto contento. Non ho informazioni sull’aerodinamica ma forse la avverto uscendo dall’ultima curva verso lo scollinamento. Sono concentrato semplicemente sull'entrata curva e sull'accelerazione. Forse mi servono altri giri per capire le ali. Penso ci sia di aiuto uscendo dall’ultima curva. Con la Yamaha provavo sempre a piegare di più per via dell’impennata ma con la BMW in uscita curva sento la potenza e, dopo lo scollinamento, sento ancora potenza; la moto accelera di più. Ora sono contento anche della staccata in curva 1 dato che inizio a piegare, sento tanto il freno motore e anche per questo si tratta di un test molto positivo. Devo fare altri giri. Ho provato a fare del mio meglio e a spiegare dei problemi. Stiamo migliorando immediatamente. Mi serve tempo, al momento non è possibile fare dei commenti dato che era bagnato dappertutto. Abbiamo fatto dei buoni tempi sul giro ma giri veloci sono stati impossibili da fare per via delle condizioni meteo. Lunedì abbiamo usato un setup diverso e sono più soddisfatto anche se le condizioni della pista non erano ottimali e non ho spinto per andare alla ricerca di un buon tempo sul giro. Non abbiamo utilizzato le gomme più soft ma in generale sono contento. Se girassi con delle belle condizioni meteo, penso che farei un buon tempo sul giro e quando entro in curva sento che il feeling è molto migliore. Forse dobbiamo migliorare la fase di curvatura. Sembra andare bene ma non sto provando a spingere forte dato che è bagnato dappertutto”.

Dopo Portimao il team BMW si sposterà a Jerez dove è in programma una due giorni di test.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.