Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Sbk

WorldSBK: esordio per Sam Lowes con la Ducati

Redazione
dalla Redazione il 06/12/2023 in Sbk
WorldSBK: esordio per Sam Lowes con la Ducati
Chiudi

Nuovo capitolo per il Marc VDS Racing Team e il pilota inglese che ha fatto la sua prima apparizione sulla Ducati Panigale con cui correrà nel Campionato WorldSBK 2024

Dopo che la pioggia gli aveva impedito di scendere in pista nella prima giornata di prove previste a Jerez, Sam Lowes ha fatto finalmente il suo debutto nel WorldSBK sfoggiando una splendida livrea da test nera e argento. 
Con una temperatura ambiente che raggiungeva un picco di soli 14 gradi, Lowes ha deciso di iniziare il test utilizzando le gomme Pirelli da bagnato su una superficie che non si era completamente asciugata dalla pioggia. Nel pomeriggio la pista si è asciugata sufficientemente per permettere a Lowes di acquisire un po' di esperienza con le gomme slick Pirelli. Un test ricco di aspetti positivi che è stata anche l'occasione perfetta per Lowes per conoscere i suoi nuovi tecnici del Marc VDS Racing Team, familiarizzando anche con la posizione di guida della Ducati Panigale. 

Sam Lowes: “La giornata di oggi è iniziata con molta eccitazione e attesa. Volevo disperatamente guidare la Ducati e fare il mio debutto nel WorldSBK, ma non erano le condizioni ideali. Prima di uscire per la prima corsa su una pista bagnata, ero molto nervoso. Ma dopo tre giri avevo un grande sorriso sul viso perché la moto era così amichevole con i piloti e mi ha dato subito fiducia. Mi sono sentito subito a casa con il mio nuovo equipaggio e hanno saputo spiegarmi dove devo concentrarmi per essere veloce su una superbike ma anche dirmi cosa sto facendo bene. Devo cambiare il mio stile dopo tanto tempo in Moto2, ma dobbiamo procedere passo dopo passo. Sicuramente devo guardare come sto frenando. Ma adoro la bici. Fa alcune cose incredibilmente bene ed è bellissimo da guidare. La velocità è davvero impressionante. Ho continuato a cambiare marcia, ma la moto vuole solo continuare ad accelerare e sono rimasto impressionato da come l'elettronica gestisce bene la prestazione con gomme usurate. Non vedo l’ora di correre nel 2024. So che il WorldSBK è una classe di altissimo livello, ma questo test mi ha convinto che possiamo essere competitivi perché so che c’è un grande margine per migliorare. È stato un grande sforzo da parte di tutto il Team e della Ducati farmi provare in questo periodo di Natale, quindi sono molto grato per questo. Ora mi godrò una piccola pausa, ma non vedo l’ora di partire per il 2024!”.

TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.