Cerca

Seguici con

Sbk

Max Biaggi tester di lusso per Aprilia

il 20/01/2015 in Sbk

Max Biaggi torna in sella a una SBK, chiamato come tester di lusso per l'evoluzione 2015 della Aprilia RSV4. E come tutti gli anni, ci si interroga sui suoi eventuali programmi sportivi

Max Biaggi tester di lusso per Aprilia
Chiudi
Classe 1971, ha passato i quaranta da un po': ma Max Biaggi è uno di quei piloti per i quali il tempo sembra non passare mai. Molto integro (poche le sue cadute con conseguenze in carriera), sempre attento alla preparazione (sia fisica che in sella, sia con le motard che con l'Aprilia ART da MotoGP), quando scende in pista lo fa con tempi così buoni da alimentare voci su un suo possibile ritorno alle competizioni, cosa che molti appassionati continuano a sperare (per quanto Max ripeta che vuole dedicarsi soprattutto alla famiglia) e che puntualmente è accaduta anche stavolta.
Per ora dovremo accontentarci di vederlo in pista in veste di collaudatore di lusso: Max sta girando a Portimao con la nuova Aprilia RSV4 affidata a Leon Haslam e Jordi Torres, cosa che si ripeterà a Jerez all'inizio della prossima settimana. Il corsaro è stato chiamato a valutare il motore in configurazione 2015, quando il regolamento impone il mantenimento di bielle e pistoni di serie e la nuova elettronica, pure limitata dalla Dorna.
Se il recente passaggio di Alex Hoffman alle insegne di KTM ha messo Aprilia nelle condizioni di trovare velocemente un sostituto, è anche vero che Max non si può esattamente definire un rimpiazzo, ed è tutto da dimostrare che questa sistemazione sia per lui definitiva (anche perché nel frattempo pende il suo rinnovo di contratto come commentatore Mediaset). Certo è che, ora che le sue indicazioni sono richieste sia per lo sviluppo del progetto MotoGP che per la SBK, il riavvicinamento tra Max e Noale pare più intenso che mai e, come sempre succede, da cosa può nascere cosa.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.