Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Sbk

SBK, Losail: Guintoli è Campione del Mondo

di Matt Cape il 02/11/2014 in Sbk

Sylvain vince anche gara2 e si regala un sogno. Rea e Baz mettono i bastoni tra le ruote a Sykes, che però non trova il passo per fare più del terzo posto. Melandri saluta la Superbike, quarto su tutti i fronti

SBK, Losail: Guintoli è Campione del Mondo
Chiudi
Tu chiamale se vuoi, emozioni. La gioia di Sylvain Guintoli, 32 anni e 6 stagioni in Superbike, per la prima volta campione del mondo. Un sogno che si avvera, festeggiato con una dolcezza e un'intimità inedita, tra le braccia della famiglia. Carezze e baci a moglie e figli, che rivelano l'alto profilo umano di un pilota pacato, che ridefinisce il concetto di gentleman rider. Un grande, Sylvain, ad averci creduto quando in pochi credevano in lui. Una favola, la sua, che diventa realtà nella notte del Qatar. Terzo e criticato per non averci creduto abbastanza nel 2013, ha gestito con i nervi saldi una stagione ad alta tensione. Da Laguna Seca ha cambiato passo, ha spinto, ha cercato di non esagerare e ha fatto una strategia che alla fine ha pagato. Soprattutto perché sotto i riflettori di Losail si è trasformato in predatore. Non ha più chiesto regali, ha semplicemente fatto vedere di essere il più veloce. Il più forte, e ha vinto. Meritatamente.
Onore agli sconfitti dunque. A quel Tom Sykes che super favorito, ha sprecato, non ha saputo reagire. Teso e consapevole dei limiti della sua Kawasaki, nonché del suo stile di guida, su una pista che premia la percorrenza e la pulizia delle linee. Battuto nonostante abbia dato il massimo, finito sotto i colpi degli attacchi del compagno di box, che s'improvvisa arrogante proprio prima di fare le valige verso la MotoGP. Quel Baz che in gara1 si toglie il sassolino dallo stivale, cercando soddisfazione proprio nel momento sbagliato. Andando anche a fare una figura magra, dopo aver dichiarato di vincere sulla griglia di gara2 e finendo fuori dai giochi che contano già dopo la prima curva. Restano quei 6 punti in meno, dunque, che privano ancora una volta Sykes di un successo che sarebbe stato ugualmente meritato.

Adesso la Superbike cambierà, tornerà ancora più vicina alle moto vendute nei concessionari e un'altra epoca si chiude. Non uno dei momenti più alti della storia della Superbike, volendo ben vedere, ma ugualmente emozionante. Con questo finale tra uomini sinceri e umili, campioni dentro, che hanno dato l'anima in una grande lotta. In cui si è inserito anche Rea, usando talento e determinazione, e guidando sopra i limiti del suo mezzo meccanico. Quella CBR1000RR con cui fu amore, ma ormai il rapporto è alla fine. Una storia mai davvero vincente e convincente. Ciao alla Honda allora, per guardare avanti. Per sognare anche lui un titolo, magari proprio nella prossima stagione.

Mentre saluta la compagnia anche Melandri, il numero 33, quarto per 1 punto, dietro a Jonathan, con 333 punti. Quarto anche sul podio di gara2, dopo un weekend corso con le valige già fatte e il biglietto per Valencia piegato in tasca. Destinazione MotoGP, perché fare il pilota è comunque un lavoro, fatto di scelte difficili, spesso doverose.

Finale di stagione amaro anche per Giugliano, che chiude 8° all'ultima corsa, con Davies che ancora una volta fa meglio di lui. Tra le due Ducati ci sono pure un Elias onesto lavoratore e quel Baz, appunto, autore di una rimonta furibonda dal 17° al 7° posto. Gesto atletico che, però, stasera passa quasi inosservato. Perché le luci della ribalta e gli applausi vanno tutti a Guintoli. Sylvain, campione umano, che con una mano firma l'albo d'oro del mondiale, mentre con l'altra abbraccia la sua famiglia.
SBK, Losail: Guintoli è Campione del Mondo
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • gandal
    Titolo 2013... - Con un pochino di gioco di squadra, avrebbe potuto gia' vincere nel 2013. Bravo Silvano!
  • Rezakis
    ALLEZ SYLVAIN..!!! - Il primo anno secondo ed il secondo anno Campione!! non c'e' male per uno "scarso". Quando c'e' la professionalita' vera e la serieta' molte volte si compensa la mancanza di una piccola percentuale di talento. Al contrario quando si manca delle prime 2 qualita' si rischiano figure di M. La bella favola di Guintoli mi ha reso felice e solo la SBK puo' far ancora vivere il trionfo di un non predestinato!!
  • flv34
    Omaggio - Un grande a Sylvain un sorriso per Melandri , che da grande pilota come si reputaa ha imparato quest'anno un sacco di cose. Giustissimo il suo quarto posto e nemmeno meritato. Grandiosa Aprilia e mondiale il binomio
  • Alfonso88
    Segue : Grande Sylvain - ..non gli era stato neppure rinnovato il contratto...E poi quelle segnalazioni all'ultimo giro.. certe cose se proprio.. si fanno in silenzio ! Credo siano anche contro il regolamento.. Aprilia rimandata a Magny Cours promossa a Losail ! Kawa autoeliminata ... Ora staremo a vedere i due veri sconfitti Marco e Loris cosa sapranno fare in MotoGP !
  • Alfonso88
    Gande Sylvain! Campione Del Mondo ! - Una grande doppietta, una grande prova di carattere, grande stile! Cancellano la brutta gara di casa e lo portano alla conquista del titolo meritatamente! Fantastica Aprilia! Finalmente dopo la figuretta in terra di Francia.."sistemano" Melandri nelle retrovie fin dal venerdi'..Ps Forse sia Sykes che la Kawa un esame di coscienza.. perseverare e' diabolico! Sapevano che Baz non avrebbe collaborato..
  • Mr. H-D
    Guintoli e'tait superbe! - Bravo Guintoli' Bravissimo un mondiale voluto e soprattutto meritato! ...come si dice: Non dire gatto finche' no ce l'hai nel sacco! Ci sara' qualcuno verde come la sua moto
  • Sandro1926
    Grande Guintoli !! E Grande Aprilia !! - Campione del Mondo Sbk 2014 Piloti e Costruttori !! 111111111111111111111111111111111111111111 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • warning0105
    complimenti - devo dire che mi e' piaciuto molto ieri, ha tirato fuori una grinta mai vista. un appunto ad alcuni utenti: ma che c'entra adesso Biaggi? ma non si riesce proprio ad uscire da questa polemica Biaggi si Biaggi No? si e' pure ritirato ...mah
  • livioravera
    uomo 54 anni BMW da sempre - Bravissimo Guintoli e bravissimi Aprilia. Che lezione di potenza e stile che Sylvain ha dato, senza tatuaggi e orecchini, con una compostezza esemplare e una forza al momento guisto che non ha lasciato scampo al pur bravo Tom Sykes. Averne di gente cosi'... Grazie SYLVAIN.
  • ga0102
    Grandissimo Guintoli - Sylvain ha vinto contro tutti, compreso il suo compagno di squadra. Il gesto di Baz ha solo parzialmente pareggiato il conto. Quanto a Melandri, continuo a pensare che non sia un campione e che in GP continuera' a inanellare figuracce... magari mi sbaglio. Grosso errore per Aprilia lasciare la SBK: come diceva Giulio Cesare, meglio essere il primo in Gallia che il secondo a Roma.
  • Pollopullo
    onore all'Aprilia - e a Guintoli ma anche a Saykes e alla Kawasaki veramente un'osso duro e un pilota con i contro co****ni. Chi non mi e' piaciuto e' stato Baz, capisco che il contratto con la verdona all'ultima gara non contava nulla ma almeno un po' di riconoscenza per chi ti ha scoperto e lanciato. In gara due e' uscito alla prima curva... bo
  • lupi.alberto
    Scudieri infedeli ?!? - Baz come Melandri, Giugliano qualche anno fa e tanti altri dipendenti infedeli delle scuderie di SBK ma anche MotoGP... Ma, un momento: sono piloti, non calciatori. Il motociclismo e' diventato uno sport di squadra? Credevo che solo Di PiRlo potesse pensare una bestemmia simile, qui non me l'aspettavo... Grinta ai limiti dell'impossibile, questo sono le gare che voglio vedere, come quelle di ieri.
  • elflaco0310
    Davvero un bel finale!!!! - Complimentissimi a Guintoli x la vittoria davvero tosto quando il gioco si e' fatto duro con i festeggiamenti da libro cuore e non con pagliacciate varie e complimentissimi all'Aprilia per la dimostrazione che anche gli Italiani sanno fare moto vincenti contro i tanto odiati (sportivamente parlando) giapponesi. Da il prossimo anno la musica cambia con tutte Evo e allora ci sara' da divertirsi!!!
  • LUCA111
    Bene.. - Questa e' la dimostrazione che anche paperino a volte puo' combinare qualcosa di grande. si e' vista una super aprilia che forse non vedremo piu'. cmq complimenti al francese che ci ha sempre creduto... senza lamentarsi troppo e ruotando il gas nei momenti cruciali. di Macho non dico nulla..parlano i fatti.
  • fabronco
    grande sylvaine - alla faccia di chi lo giudica un pilota mediocre, che non vince mai e non avrebbe mai vinto niente. in una serata a chiuso la bocca a tutti. e poi, che bello quando i duri a tutti i costi, i grinta e determinazione prendono la legnata dal brutto anatroccolo. piu' che una lezione di sport, una lezione di vita. e l'immagine di moglie e figli emozionati ed emozionanti poi..
  • FabioHD
    Aprilia campione del mondo per l'ultima volta? - Spero che la scelta di rituffarsi nel mondo prototipi porti i risultati sperati,l'esperienza e le possibilita' ci sono, magari aver scelto un pilota diverso?
  • corradodj57
    complimenti !! - grande gara di Guintoli ! poi da adesso il Sig. Biaggi non potra' dire che e' stato l'unico a far vincere quel missile dell'Aprilia
  • gostoso71
    davvero felice...... - HO RIVISTO I TEMPI DEL GRANDE MAX...... SYLVAIN UN GRANDE ,NEL MOMENTO OPPORTUNO ABBIAMO SCHIACCIATO TUTTI ,E ABBIAMO ZITTITO I MALIGNI... SYLVAIN MERITA,E OGGI E' RIPAGATO!BRAVISSIMO.CORAGGIOSO E GRINTOSO AL PUNTO GIUSTO. DOV'e' IL SIGNOR MELANDRI?????? GRANDE E COMPLIMENTI ANCHE AL GRANDE ALIGI... TECNICO SOPRAFFINO. VAI APRILIA ,MI HAI DATO UNA GRANDE GIOIA.