Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Sbk

Imola saluta Biaggi campione del mondo

di Luigi Rivola, foto Alex Photo il 26/09/2010 in Sbk

Un Checa formidabile vince le due gare al "Ferrari", ma il GP sancisce la prima affermazione di un italiano nel mondiale SBK. Haslam costretto al ritiro dalla rottura del motore in Gara-2

Imola saluta Biaggi campione del mondo
Chiudi
Imola – Due capolavori di Carlos Checa, pilota non più giovanissimo ma ancora carico di grinta e di talento, ben assistito da una Ducati che smentisce un'ipotetica inferiorità nei confronti dei quattro cilindri, almeno su questa pista. Le righe di apertura di questo commento finale spettano a lui, che oggi è andato più forte di ogni altro pilota e che anche nelle prove era stato protagonista.
Ma Imola è esplosa quando Biaggi, col ritiro di Haslam in Gara-2, ha messo al sicuro il primo titolo mondiale incassato da un pilota italiano. Biaggi ha condotto una prima gara in cui ha evidenziato qualche incertezza e molto nervosismo, e di conseguenza non ha certamente brillato con l'undicesimo posto. In gara-2, grazie anche ad una eccellente partenza, si è rifatto: è stato combattivo, è andato molto forte senza commettere errori, ha controllato Haslam e solo quando l'inglese si è dovuto arrendere ha rallentato il ritmo, ben consapevole che un titolo mondiale vale ben più di un terzo posto difficile in una corsa.
Max Biaggi e l'Aprilia campioni del mondo Superbike. Dopo l'arivo di Gara-2 è successo di tutto: invasione di pista, sventolio di bandiere, il cartellone "orgoglio romano" ben in vista, il vascello del corsaro allestito per celebrare l'ultimo abbordaggio riuscito a Max. Il pubblico è impazzito e le due splendide gare sono passate in secondo piano.
Le cronache che seguono ve le raccontano, e dicono della bella prova di Haga, del grande azzardo di Haslam, che ha fatto tutto il possibile per vincere in Gara-1 e della sua sfortuna in Gara-2. Il ritiro dell'inglese per rottura del motore non ci voleva proprio, e sportivamente lo hanno ammesso tutti, probabilmente anche i tifosi di Biaggi.
Prima di chiudere mi preme porre in risalto la prima prova d'orgoglio della Kawasaki e del suo pilota, Tom Sykes, in questo campionato 2010. La 4 cilindri di Akashi è stata all'altezza delle più forti avversarie, il che significa che Imola è un circuito gradito, ma anche che la moto e il team hanno fatto progressi molto significativi. Considerando che la moto è ancora quella vecchia "stradale elaborata" e non la nuova "da corsa stradalizzata" che vedremo in pista nel 2011, c'è supporre che l'anno prossimo le verdone saranno fin dall'inizio in lotta per la vittoria.
Grigia, quasi nera invece la prova delle BMW, che dopo l'impennata di prestazioni a centro campionato, sembrano piombate nuovamente nell'anonimato. Urgono provvedimenti...
Imola saluta Biaggi campione del mondo
il podio di Gara-1
Imola – Scatto felino di Sykes che piomba in testa sulla prima curva trascinandosi in scia Haslam, Smrz, Corser, Scassa, Lanzi, Biaggi e Checa. Sykes, carico a palla, riesce a chiudere il primo giro al comando – e questo è già un paragrafo di storia – anzi guadagna metri su metri ad Haslam. Al secondo passaggio il leader della Kawasaki ha sei decimi sul pilota della Suzuki; Smrz è terzo a 1", quarto è Lanzi, autore del giro più veloce, quinto Corser, che il giro dopo fa un dritto e rientra al diciannovesimo posto. Un dritto anche per Biaggi, che, in lotta con Xaus, arretra fino al 14°.
Intanto in testa il miracolo Kawasaki continua, ma Haslam tiene bene la seconda posizione difendendosi dagli attacchi di Lanzi fin quando anche lui arriva lunghissimo in ingresso di curva e l'italiano lo infila con la Ducati DFX agganciando la ruota di Sykes.
All'ottavo giro la corsa vede Sykes al comando con Lanzi che gli fa da ombra. Terzo è Checa a 2" che ha passato Haslam, quinto Smrz a 3"2. In conclusione dello stesso giro, nella "esse" che immette sul rettilineo d'arrivo, Lanzi scavalca stupendamente Sykes e passa a condurre. Il romagnolo ha ancora del margine nel polso destro e lo dimostra allontanandosi dal gruppetto degli inseguitori; in due giri il suo vantaggio su Sykes sale a 8 decimi e a sostituire l'inglese alle spalle del leader si pone Checa. Sykes a questo punto ha decisamente perso il ritmo e fa da tappo ad Haslam, che però al dodicesimo giro lo scavalca tornando terzo.
I primi tre a questo punto sono sgranati, ma girano con gli stessi tempi, mentre Sykes arretra e Smrz cede il quinto posto e scende al settimo, superato nell'ordine da Crutchlow e Haga. Biaggi intanto è risalito in undicesima posizione.
Al quindicesimo passaggio il terzetto di testa si è ricomposto; Lanzi guida con 2 decimi su Checa e 5 su Haslam; al Tamburello Checa attacca Lanzi e lo passa e altrettanto fa Haga su Sykes, strappandogli il quarto posto. Tre Ducati nelle prime quattro posizioni...
La corsa si fa molto avvincente perché si prospetta una volata a tre per la vittoria; a quattro giri dalla fine Haslam supera Lanzi e si getta alla caccia di Checa, che ha guadagnato qualche lunghezza di vantaggio. In breve l'inglese è nuovamente a ruota del leader, anche se la sua Suzuki si "balla" in maniera preoccupante. Checa dal canto suo guida sfruttando ogni millimetro di traiettoria fino al bordo estremo della pista, e certamente non sarà impresa facile per Haslam batterlo.
Inizia l'ultimo giro coi due affiancati in staccata, ma la curva favorisce lo spagnolo che tiene il comando. Tamburello, Tosa, Piratella, Acque, Variante Alta... Checa resiste, ma è chiaro che Haslam non mollerà. Arriva la discesa della Rivazza: Checa sta al centro in staccata e Haslam gli si fionda all'interno, velocissimo. Sembra che l'inglese possa uscire primo, ma non ce la fa: raddrizza la traiettoria ed esce sulla ghiaia dello spazio di fuga, mentre Checa si invola verso il traguardo seguito da Lanzi, Haga e Smrz. Per Haslam un quinto posto che gli consente ancora un discreto recupero su Biaggi, undicesimo all'arrivo.
Tre Ducati ai primi tre posti, poi un'Aprilia: Imola per ora non porta bene ai Giapponesi.
1 C. Checa ESP Ducati 1098R
2 L. Lanzi ITA Ducati 1098R 1.171
3 N. Haga JPN Ducati 1098R 1.472
4 J. Smrz CZE Aprilia RSV4 Factory 6.691
5 L. Haslam GBR Suzuki GSX-R1000 9.584
6 T. Sykes GBR Kawasaki ZX 10R 10.979
7 M. Fabrizio ITA Ducati 1098R 15.023
8 S. Byrne GBR Ducati 1098R 15.913
9 S. Guintoli FRA Suzuki GSX-R1000 17.025
10 C. Crutchlow GBR Yamaha YZF R1 20.795
11 M. Biaggi ITA Aprilia RSV4 Factory 21.243
12 R. Xaus ESP BMW S1000 RR 25.860
13 L. Scassa ITA Ducati 1098R 31.551
14 M. Neukirchner GER Honda CBR1000RR 31.689
15 T. Corser AUS BMW S1000 RR 44.349
16 F. Sandi ITA Aprilia RSV4 1000 F. 58.693
17 I. Lowry GBR Kawasaki ZX 10R 1'10.388
18 M. Baiocco ITA Kawasaki ZX 10R 1'13.648
19 F. Lai ITA Honda CBR1000RR 1'15.939
Imola saluta Biaggi campione del mondo
Il podio di Gara-2
Imola – Un'altra splendida partenza di Sykes, ma questa volta parte bene anche Biaggi che si accoda ad Haslam marcandolo in terza posizione per poche curve, finché sopraggiunge Lanzi che lo fa retrocedere al quarto posto. Arriva il rettilineo e Biaggi torna davanti a Lanzi, che deve cedere anche a Corser, poi anche a Checa.
Al termine del secondo giro ci sono 5 piloti in 1": Sykes, Haslam, Biaggi, Checa e Corser. Checa è il più aggressivo del gruppo e non tarda a sopravanzare anche Biaggi, portandosi al terzo posto a ruota di Haslam e a mezzo secondo da Sykes. Al quarto giro, Checa è secondo e Haslam sente addosso la pressione di Biaggi, un giro ancora e attacca Sykes, i due si stringono a vicenda, curvano affiancati, ma alla fine lo spagnolo ha la meglio e in poche curve guadagna diverse lunghezze.
Intanto, da dietro Fabrizio e Lanzi sono arrivati a ruota di Biaggi e si avvicinano anche Corser e Haga. L'unico tranquillo a questo punto sembra essere il leader della corsa, il bravissimo Carlos Checa, (ma quanto l'ha fatto ringiovanire il campione spagnolo la Superbike?!) che continuando del suo passo ha messo oltre 1" fra sé e gli inseguitori.
Al settimo giro Haslam incappa in un erroraccio alla penultima curva e deve lasciar passare Biaggi, Fabrizio e Haga. Poi anche Biaggi drizza la ultima "esse" , ma mantiene il terzo posto dietro a Sykes. Alle spalle di Checa la battaglia è veramente durissima: Biaggi è attaccato da più parti, ma si difende con le unghie e coi denti. Haga lo passa, ma subito Max lo rimanda indietro.
Alla fine del decimo giro la svolta mondiale: Haslam è lanciatissimo alla caccia di Biaggi, quando un nuvolone di fumo azzurro esce dagli scarichi della sua Suzuki, che ha reso l'anima. Si teme che inondi d'olio la pista e in effetti Fabrizio è costretto ad uscire nello spazio di fuga, ma fortunatamente nessuno è coinvolto e l'inglese, sfortunatissimo, porta la sua moto a fermarsi contro le protezioni e dice addio sia alla corsa, sia al titolo mondiale. Peccato, non doveva finire così...
Prosegue la marcia trionfale di Checa, che al quattordicesimo giro, quando Fabrizio si ritira per una scivolata, ha 4"3 di vantaggio su Haga, 5"1 su Fabrizio, 5"4 su Biaggi e 5"8 su Crutchlow. Seguono Lanzi, Byrne, Corser, Guintoli, Xaus e Scassa. Biaggi ha il titolo in tasca e cede la quarta posizione a Crutchlow, che subito raggiunge Sykes e lo attacca, ma l'inglese della Kawasaki guida come non lo abbiamo mai visto fare e resiste gagliardamente per quasi due giri, dopodiché Crutchlow riesce a passare e a conquistare l'ultimo gradino disponibile sul podio.
Esclusi altri colpi di scena, la corsa arriva all'epilogo sancendo la meritatissima doppietta di Carlos Checa che vince con 2"1 su Haga e 3"9 su Crutchlow. Biaggi, quinto, è campione del mondo, mentre Haslam, sconsolato, lo vede sfrecciare trionfalmente oltre il traguardo.
1 C. Checa ESP Ducati 1098R
2 N. Haga JPN Ducati 1098R 2.129
3 C. Crutchlow GBR Yamaha YZF R1 3.926
4 T. Sykes GBR Kawasaki ZX 10R 5.762
5 M. Biaggi ITA Aprilia RSV4 Factory 7.025
6 S. Byrne GBR Ducati 1098R 12.147
7 L. Lanzi ITA Ducati 1098R 14.212
8 S. Guintoli FRA Suzuki GSX-R1000 18.029
9 R. Xaus ESP BMW S1000 RR 18.249
10 L. Scassa ITA Ducati 1098R 19.446
11 T. Corser AUS BMW S1000 RR 23.674
12 M. Neukirchner GER Honda CBR1000RR 34.804
13 F. Sandi ITA Aprilia RSV4 1000 F. 53.540
14 F. Lai ITA Honda CBR1000RR 1'03.102
15 M. Baiocco ITA Kawasaki ZX 10R 1'07.185
16 I. Lowry GBR Kawasaki ZX 10R 1'08.926
Imola saluta Biaggi campione del mondo
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • stefano.bb67@gmail.com
    Mondiale meritato. - Sono tifoso di Max e non lo nego,comunque vadano i discorsi quest'anno ha dominato il mondiale alla grande. Nulla toglie hai suoi avversari che sono stati molto incisivi nel comquistare il titolo,peccato che c'era il Corsaro a mettergli tutti in riga.
  • DIKTAT
    comunque GRAZIE MAX BIAGGI: - Se non arrivavi tu stavamo freschi con tutti quelli che ci hanno provato prima. Forza Penisola bagnata da 3 mari!!!!!
  • DIKTAT
    perche' non goderci la vittoria di MAX e dell'apri - lia senza tirare in ballo altre storie. L'aprilia e' un gran moto , anche se il prossimo anno vieteranno il kit a ingranaggi (che chiunque puo' richiedere al concessionario) . Piu' che vietare una raffinatezza tecnologica , dovrebbero solo consentire alla ducati di rimuovere gli air restrictors. 2 Pistoni da 600 cc come volete che girino piu' forte? sono arrivati al limite. Per i 4 , c'e' ancora strada
  • salice05
    per alcuni - La DUCATI e il 1200....se e' cosi' semplice perche' non lo usano tutti ??? bla bla bla ma sono stati proprio i padroni dei plurifrazionati ad accendere qualche sospetto,le menate delle gomme se non mi sbaglio e uscita da da un pilota suzuki !?! In DUCATI non hanno detto niente di niente si sono limitati a montare strozzature e zavorra. Ci sono persone brave a saper perdere..ma POCHE A SAPER VINCERE
  • ros0310
    Grande - GRANDE MAX, sento parlare di regolamento ingranaggi mezzucci ma lo sapete che per fare grande la ducati deve correre con il 1200 cc, campionato di serie B ?, W la serie B
  • FORTUNATOVF500F2
    CARO AMICO...SALICEO5 - SICURAMENTE LA DUCATI NON HA BISOGNO DI BIAGGI COME HONDA E YAMAHA ERANO GRANDI PRIMA E LO SARANNO DOPO DI ROSSI MA E' SOLO UN DATO DI FATTO CHE IL NO DELLA DUCATI HA APERTO LE PORTE AD UN BINOMIO VINCENTE CHE IN SOLI 2 ANNI HA SCRITTO PER SEMPRE LA STORIA DELLA SBK.PER QUANTO RIGUARDA IL REGOLAMENTO PROPRIO LA DUCATI NON PUO' PARLARE E SULLE RARE VITTORIE DI BIAGGI...SCUSAMI MA DIVENTI RIDICOLO
  • afr38
    Per salice... Da Ducatista ti vorrei ricordare che - Ducati ha poco piu' di 50anni e non ha certo stravinto tutto nella sua storia!Io la tifo e la Compero comunque!Inoltre se l'Aprilia non fosse stata regolare VERAMENTE cosa pensi che Suzuki & C. non avrebbero fatto un reclamo Ufficiale non i soliti bla bla di chi perde!?Certo Ducati non ha bisogno di Max per vincere..Ma un po' di sincerita' non guasta..Verbo vola carta canta o Maglietta.............!!
  • robifast
    mezzuccie ed offese - 19 anni di moto non ti hanno insegnato l'educazione, tra motociclisti veri, si saluta e ci si rispetta sempre, ma tu mi pari piu un tifoso,senza offese di calcio,quindi reputo la tua solo una provocazione,per ki forse a fine stagione,non avra niente da festeggiare,se non un cambio di casacca ke sa tanto di resa,e un futuro magari proprio nel campionato di serie B
  • Alfonso88
    Forza Biaggi sei stato grande e con te Aprilia! - Un risultato bellissimo e meritato!E per i soliti maleducati(m-come-Melani) che si permettono pure di denigrare i Tifosi e gli appassionati,che sono andati ad applaudire il Primo ITALIANO a vincere un Mondiale Sbk per di piu' su una Moto ITALIANA!Vi e' andata male!Mi limito negli aggettivi per evitare la censura...
  • salice05
    campione ??? - Maglietta commemorativa.....??? DUCATI non ha bisogno di biaggi per essere grande nel mondo ! Il prossimo anno dovra' stare nelle regole...vediamo come va a finire,quest anno l'asse alitalia-pirelli-ingranaggi vari e chi piu ne ha ne metta e' andata come e' andata...e va bene..... che impari a gioire delle proprie e RARE vittorie.....e lasci perdere chi vince da 50 e piu' anni. DUCATI FOREVER
  • DIKTAT
    ogni volta che mi toccano la Ducati e' una stiletta - ta al cuore. Il 6to comandamento di Max e' una vaccata bella e buona alla ducati. Glielo perdono solo pereche' ha portato il titolo sbk piloti in italia. Pero' questo sassolino dalla scarpa poteva risparmiarselo. Non credo avrebbe fatto neglio del samurai. Quindi perche' ringraziarli? gia' sapeva avrebbe fatto una figuraccia? cosi' da' ragione ai suoi detrattori.
  • vaccaroale
    Scusi Signor Melani - come fa uno che guida una Yamaha R1 a definire le SBK "un campionato di serie B"? Mi sembra ingeneroso da parte Sua parlare cosi' di Biaggi. La pensa allo stesso modo anche di Spies? E di Bayliss? E di Toseland? E di Haga? Non che la cosa mi interessi ma ammettera' che e' strano che uno definisca la propria moto "di serie B"! Scusi ma cosa l'ha comprata a fare?
  • afr38
    Grandi Max e Aprilia! - Buon Melani denigrare cosi il Mondiale Sbk e i suoi Tifosi non ti fa' certo onore!Quei 10 erano piu' di 60mila paganti(Sessantamila)!Sono dodicimila mani per contarli sulle dita come fanno i bambini! Ma BAMBINO non lo sei piu' e quindi rispetta la Sbk,chi ci lavora e chi la segue!Un Bravo bravissimo Checa! Due "Vecchietti" terribili! (G.p.a.P.)
  • #34
    Sono Ducatista.. - ..ma la dichiarazione di Batta che dice.."..se le Ducati private vanno cosi' forte capisco perche' il Team ufficiale si ritira!!"...e quella scritta sulla maglietta celebrativa del 5? mondiale di Biaggi che dice.."Non finiro' mai di ringraziare Ducati per il no ricevuto nel 2009"...beh..oltre che essere vere sono proprio stupende!
  • papik0410
    Scassa e Biaggi - qualcuno ha tirato fuori la faccenda,ma forse non ha sentito l'intervista a Scassa,il quale ha detto chiaro e forte che si era comportato in modo da evitare polemiche....Non aveva evidentemente pensato che ci sarebbero state comunque...siamo in Italia! Pero' nessuno ha parlato delle sportellate nella partenza della seconda gara....per guadagnare la testa della corsa..
  • lotofago
    GRANDE!! - Grande Max! Grandissimo! Grande anche Sikes, permettetemi....
  • vaccaroale
    Bravo, bravo, bravo - Strameritato, niente da dire. Ha battuto un pilota fortissimo ed un team fortissimo. Chi evoca spettri di polemiche passate non ha capito nulla di motociclismo.
  • nani.gb
    SOLO SBK - Ero alla tosa ,per cui il dritto di Max l'ho visto in diretta e gli e' proprio andata bene ,Hslam ne ha fatti 3 il motore ko . Biaggi ha meritato il mondiale per piu' continuita'non e' mai caduto, 9 vittorie tra cui 3 doppiette ,miglior moto,un po' di fortuna ,pero' alla fine sono tutti ingredienti che premiano il migliore . Cmq onore ad Haslam e' stato un'osso duro e la SBK non e' di serie B.
  • numero46_M1
    una gara strabiliante - gran bella gara. Non mi sono annoiata. Max Biagi e' riuscito a riscattarsi in grande stile.
  • Arrisan
    ma Max adesso come faranno.... - ..i tifosi di calcio che NON guardano le gare a darti addosso? Pensa alla loro faccia stamattina..prendono la gazza per guardare i risultati delle partite di calcio e le corse dei cavalli e..IN PRIMA PAGINA CI SEI TU Campione del Mondom SBK 2010! Ammazza se li fai ROSICA'!! Basta GUARDARE LE GARE DI IERI di SBK e SS per capire che QUESTO NON E'UN CAMPIONATO DI SERIE B...ma vaglielo a spiegare...
  • bugiardo0506
    W i nonni - Vincono i nonni , checa e biaggi . Vincono tutti gli italiani , che con tutti i soldi che hanno cacciato per Alitalia , hanno di fatto sponsorizzato biaggi e l'aprilia.
  • duchen
    GRAZIE MAX! - Grande Max finalmente un pilota italiano su una moto italiana stracciano tutti. FORZA ITALIAAAAAAAA!!!!!!!!
  • carloghelfi17
    Andate a rileggere - Io scrissi all'inizio del campionato, la sciate Max per almeno due anni sulla stessa moto, lasciate che sviluppi il telaio, l'elettronica, dategli il materiale anche umano della squadra e vedrete che vi combina sicuramente qualcosa di buono...... Alla fine e' il primo italiano ad aver vinto il mondiale SBK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Anni 39 e 3 mesi esatti scusate se e' poco
  • 0512
    caro melani - c'e' chi vola e chi prende il volo (alitalia) se vuoi ti abbiamo preparato un po di cremina fissan.... comunque noi di parma abbiamo anche tagliato 2 fette di prosciutto buono per festeggiare perche a tavola i motociclisti ci stanno volentieri, i piloti alla domenica sono in pista a gareggiare non su internet a scrivere che vanno forte!
  • cinghia0109
    striscioni a imola... - ...perche' non fate vedere anche gli striscioni davanti al box ducati ufficiale ( ...ancora per poco...)...
  • anpizz
    GRANDE MAX - io c'ero!!!!!!!!!!!!!
  • fabioVFR0111
    Max rules! - MAX # 1 e zitti tutti !
  • Bear0304
    SUUUPPPPERRRR BIKKKKEEEEE is #1 - Well done Max...you and APRILIA deserve the Title ! nothing beats SBK racing IGNORED by the PRESS worldwide but who cares, 1000,000 fans each race fuel the atmosphere and enjoy the races
  • ragno60
    dedica - Aspettiamo i commenti dei delatori di max che magari sono 19 anni che vanno in moto e sono convinti di capirne qualche cosa . Vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii maxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
  • marco.melani.r1gas
    Grande MAX! - Grande max....grazie alle disgrazie altrui si vince! Comunque sono contento per il mondiale arrivato in italia, cosi' ha potuto contare su qualche tifoso in piu' dei soliti 10. Ricordati che questo e' il campionato di serie B!
  • gs80m
    biagi - sei un mito!
  • Frank1000S
    Godo stazione di Godo! - Grande Max! Complimenti sono contentissimo per te! Per l'Italia! Per la SBK! Titolo meritatamente conquistato in pista! Magnifico! Spettacolare! Per i detrattori: silence please!
  • kucs6969
    Grande MAx - Grande Max. Meda sara' disperato...adesso diranno che la superbike e' un campionato minore...che e' facile ecc ecc. Grande grandissimo Biagi....
  • MAXRE
    CAMPIONE DEL MONDO NELLA STORIA DELLA SBK - E' il 1 italiano a vincere il mondiale dalla nascita della sbk, circa 20 anni,...e con una moto italiana...ormai e' entrato nella storia.. grande accopiata contro dei grandi avversari...
  • GIO11183
    Grande Max - Grande Max ci voleva moto italiana con pilota italiano!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • robifast
    grande max - finalmente... alla faccia dei detrattori ,e dei buttafuori vai max
  • vergani1967
    italiani che gente...... - Ci sono dei momenti nella storia motociclistica dove il talento italiano compie imprese straordinarie questa e' una di queste imprese che solo uomini e imprenditori italiani riescono ha compiere costruendo una moto e un team capaci in soli due anni partendo da zero ha portare il binomio italiano sul gradino piu alto del podio della sbk per la prima volta.Grazie Aprilia & Max per questa impresa.
  • zavo78
    grande max - in gara uno temevo nel braccino ma nella seconda hai dimostrato di meritare questo titolo, peccato per haslam, non meritava di finire cosi!! complimenti ad entrambi comunque. grazie per le emozioni immense che ci avete regalato!
  • ma55i
    bravo max - Complimenti Max era ora,hai schivato un po' d titoli specialmente il primo anno con la 500 meritavi l'alloro,peccato solo x haslam che ha rotto il motore ma nulla toglie alla vittoria. Altra cosa,almeno in sbk si vedono delle belle gare,la moto gp e' inguardabile e' ora che tornino a fare vere moto con poca elettronica,qui c'e' ancora spazio x le moto private e lo spettacolo ne favorisce!!!
  • papik0410
    pensieri - e' stato un vero peccato che Haslam abbia rotto il motore! Biaggi ed Haslam erano attaccati con Biaggi davanti,ma di un soffio...sarebbe stato un finale al calor rosso! Occorre anche dire che Haslam,pur bravissimo, ha fatto tre dritti e Biaggi uno solo...pero' i dritti di Haslam sono stati "pesanti":il secondo dritto lo ha privato di una vittoria ,il terzo dritto gli ha portato via molti punti...
  • igifazer
    mondiale meritato - vinto contro un grande Haslam.Dopo gara1 disastrosa per Max si e' visto subito che in gara 2 sarebbe stata un`altra musica.GRANDE MAX.(voglio vedere se Meda e Reggiani evitano di parlare diBiaggi e L`Aprilia anche stavolta).Mi spiace per Haslam che reputo un gran pilota.
  • GrimbleGromble
    Grande Maaaaaaaaaax - 9 vittorie sn piu' che sufficienti x meritarsi un mondiale.Gara forse sotto le aspettative ma l'importante e' il risultato...campione del mondo...tutto il resto e' NOIA!!!Bravo Leon cmq...ha fatto bene arischiare in gara 1:
  • lemans0402
    per favore rialzate Vignando - Complimenti a Biaggi e onore a Haslam, grande pilota grintoso e sfortunato. Trovo i commenti di Vignando totalmente supini al Biaggi, insopportabile.
  • billo0601
    Primo Italiano Campione SBK - GRANDE MAX! finalmente ce l'hai fatta a rivincere un Mondiale. Mi hai fatto commuovere...Erano anni che aspettavo un tuo nuovo trionfo Una vittoria alla tua eta' in SBK vale doppio. Lo paragono al tuo primo successo con la 250 del 1994. 1# Italiano a vincere il titolo! WWW Max
  • NOLITTA
    CAMPIONE, E... - buona pace per tutte le persone disoneste intellettualmente che si sono sempre ostinate a denigrare il pregevolissimo lavoro svolto in Aprilia da un grande pilota italiano. P.s. Bella prova d'orgoglio in gara 2, li' c'era di nuovo il Biaggi che ha costruito un favoloso campionato.
  • ceccorapo
    ritiro Ducati - Ha detto bene Batta:se le Ducati private vanno cosi' forte,la squadra ufficiale fa bene a ritirarsi!In effetti e' sempre piu' inconcepibile la scelta fatta dalla dirigenza Ducati:Imola ben si adatta alla bicilindrica desmo,se mettessero la distribuzione ad ingraggi al posto della cinghia,sarebbero ancora piu' competitivi.E allora perche' ritirarsi?Forse per darsi agli scooter?Ducati,ripensaci!!!
  • spirit2008
    complimenti... - a batta per la dichiarazione a fine 1 manche, la sportivita' fa' difetto...invece di criticare la gioia della ducati (3 moto ai primi 3 posti la suzuki non potra' mai averle con la loro politica) insegni a haslam che per poter vincere un mondiale ci si puo' accontentare di un secondo posto se il tuo avversario e' in crisi. non solo ha dimostrato di non saper vincere ma neanche di saper perdere. bravo.
  • bay210302
    Ma - Scazza che tira fuori Biaggi rovinando la sua gara e si spera non il mondiale (altrimente scatterebbe la rappresaglia) l'ho visto solo io????