Cerca

Seguici con

Sbk

Borciani + Guandalini = B&G Racing

di Luigi Rivola il 11/02/2010 in Sbk

Due grandi esperienze si uniscono puntando a costituire il team privato più forte del mondiale SBK. Sponsor Pata spa, pilota Jakub Smrz

Borciani + Guandalini = B&G Racing
Una fase della conferenza stampa. Sulla sinistra, Guandalini e Borciani
Dal Team Guandalini e dal Team Borciani, due squadre private che da alcuni anni sono protagoniste del mondiale Superbike con risultati a volte superiori a quelli delle ufficiali, è nato il Team Pata B&G Racing presentato ieri a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. L'evento è stato celebrato presso la sede della Pata spa, industria alimentare che produce patatine e snacks e che quest'anno sarà il principale sponsor del nuovo team, il cui unico pilota al momento è il campione ceco Jakub Smrz.
L'operazione condotta da Guandalini e Borciani è particolarmente interessante nell'ottica della partecipazione dei team privati a corse di altissimo livello, ma anche dai costi assai rilevanti, come il mondiale Superbike. Unendo le forze e le rispettive esperienze, i due team manager hanno dato vita ad un'unica squadra che potrebbe rivelarsi altamente competitiva e trasformarsi in un secondo tempo – se i risultati saranno all'altezza delle aspettative – nel team satellite di una delle sette Case che corrono ufficialmente nel mondiale delle derivate di serie.
Già l'ipotesi era stata formulata quest'anno: il Team B&G Racing sembrava sul punto di ottenere le Aprilia RSV4, ma l'accordo è sfumato per la mancata intesa sulla parte economica e Borciani e Guandalini, che hanno maturato la loro esperienza collaborando strettamente con la Ducati, hanno deciso di mantenersi legati alla "Desmo".
Obiettivo del Team B&G Racing per il 2010 è vincere il titolo mondiale virtuale di miglior squadra privata nella classifica finale del campionato, un risultato certamente alla sua portata.
Borciani + Guandalini = B&G Racing
Borciani e Smrz in maglietta Pata
Marco Gobbi - Pata spa: "Non siamo nuovi al campionato mondiale Superbike. Nelle tre precedenti stagioni abbiamo collaborato con la squadra gestita da Marco Borciani in qualità di co-sponsor, avendo modo di apprezzarne la professionalità. Abbiamo valutato sin dai primi incontri positivamente il progetto presentato da Borciani e Guandalini, che da avversari hanno saputo trasformarsi in alleati. Hanno saputo "leggere " al meglio questo periodo di crisi trasformandolo in opportunità. Crediamo inoltre nel vettore Superbike come vetrina ideale per il nostro prodotto, che si rivolge al grande pubblico. Siamo fiduciosi che la squadra possa raccogliere risultati di prestigio".

Marco Borciani: "Faremo del nostro meglio per ripagare il nostro sponsor Pata con risultati di prestigio in pista. Il progetto B&G Racing mi affascina, io e Mirco Guandalini siamo stati avversari, contendendoci il ruolo di miglior team privato della categoria. Ci siamo sempre confrontati con grande rispetto, questo ha fatto sì che in un momento di crisi non ci sono stati problemi ad unire le forze, per cercare di battagliare ancora per le posizioni di vertice nel WSBK. Il nostro progetto prevede anche la mia partecipazione al CIV, per il quale dobbiamo sistemare solamente i dettagli. Avrò quindi la possibilità di cercare di conquistare il terzo titolo nazionale, dopo che lo scorso anno mi è sfuggito per un banale guasto tecnico occorsomi nell'ultima gara".

Mirco Guandalini: "Sono molto contento di affrontare la stagione 2010 con Marco Borciani. Abbiamo deciso di puntare su Jakub Smrz, che nelle due precedenti stagioni ha collaborato con la mia squadra dimostrando una crescita costante. Al pilota, molto veloce in prova, manca un ultimo step per concretizzare quanto il suo talento potrebbe permettergli: essere efficace nei primi giri. Confidiamo che la nuova dotazione tecnica possa consentirgli di superare quest'ultimo scalino, per migliorare ulteriormente i già brillanti risultati della passata stagione".

Jakub Smrz: "Reputo una grande opportunità quella offertami dal team Pata B&G Racing. Entrambi i team manager hanno una grande esperienza che potrà servire per permettere a questa nuova formazione di essere ai vertici sin dalla prima gara. Sono convinto che avremo possibilità di far bene in ogni pista, il nostro ruolo vuole essere quello dell'outsider in ogni gara".

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.