Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con



Motogp

Petrucci: "Il mio obiettivo è una Ducati ufficiale"

il 09/05/2018 in Motogp

"La mia prima opzione è restare in Ducati. Mi piacerebbe prendere il posto nel Team ufficiale, ma è difficile". Pochi giorni dopo Jerez in diretta ai microfoni di Radio 24 il pilota del team Pramac parla del suo futuro e del campionato "Honda è cresciuta molto. Marquez in questo momento ha qualcosa in più"

Petrucci: "Il mio obiettivo è una Ducati ufficiale"
Chiudi
Conclusa al quarto posto la gara di Jerez, quarto appuntamento del calendario, Danilo Petrucci è tornato a parlare e a far parlare di sé. “Questo è stato un buon inizio stagione per me, spero di potermelo godere, ma è un momento complicato – ha dichiarato ai microfoni di Tutti Convocati a Radio 24 - tutti vogliono un posto. Alcuni reclamano delle condizioni, come Dovi, altri vogliono mostrare che non è stata fatta una scelta sbagliata, come Lorenzo. Io sono nel mezzo. Il problema è che la priorità viene data a Dovi e il rinnovo è molto complicato. Non so veramente il motivo, forse economico. In questo momento, piazzare una bella gara sarebbe utile. Ho fatto bene nel passato. La mia prima opzione è restare in Ducati. Mi piacerebbe prendere il posto nel Team ufficiale, ma è difficile. Da quanto so ci sono diversi piloti che si sono proposti come Crutchlow e Iannone. La Suzuki è una buona moto quindi Iannone si sente pressato dal fatto che Lorenzo voglia andare lì. Solo nelle ultime due gare è uscito lo Iannone che conosciamo”. Per quanto riguarda il Campionato hai poi proseguito dicendo.

Chi sono i favoriti del Mondiale secondo Petrucci

“Mi auguro che il titolo non sia già assegnato. La Honda è cresciuta e Marquez riesce a sfruttarla. Tutto può succedere, lui è il favorito, ma anche Dovizioso, se le chiacchiere non si fanno pressanti, può essere un pretendente. Le prossime gare dovrebbero essere più favorevoli per noi, ma Marquez e la Honda sono cresciute tanto. Sia Honda che Ducati sono fortissime, ma Marquez ha quel qualcosa in più che fa la differenza”.

Infine, Petrucci ha parlato del Campione del mondo: “Marquez è simpatico come tutti i Top Rider. Qualcuno più e qualcuno meno. Li guardo con gli occhi del tifoso, ma in pista non puoi fare il tifo. Tutti hanno delle caratteristiche che li rendono fortissimi. Con Dovi e Valentino però ho tutt’altro rapporto”.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • franna
    Io la penso cosi' - Signor.Fazer Max, la ringrazio, sono felice di averla allietato la giornata.
  • Mitzkal
    Caro Petrux... - "Li guardo con gli occhi del tifoso, ma in pista non puoi fare il tifo." Quando inizierai a guardarli con gli occhi di chi e' convinto di poterli battere tutti, allora potrai puntare al titolo.
  • FAZER MAX
    liberta' di espressione - Caro franna ... sto ancora ridendo ... leggo con piacere che i tuoi 70 anni non sono stati vani ... la storia italiana e' il vocabolario piu' autorevole per spiegare il significato della parola tradimento !! Grazie per avermi allietato la giornata.
  • franna
    Io la penso cosi' - In Ducati i dirigenti sono italiani e per questo non valgono niente,non dimentichiamo che noi italiano siamo ancora un paese di traditori, ciao ciao. .

Correlate

Annunci usato