Cerca

Seguici con

Motogp

Giacomo Agostini: "Il motociclismo è anche scontro"

il 08/04/2018 in Motogp

Il giorno dopo il GP di Argentina Giacomo Agostini in un intervento ai microfoni di Radio24 torna sulla gara, sulla condotta del campione del mondo, ma va anche oltre: "Non si può squalificare Marquez, allora non corriamo più e non è vero che Marc punta alle gambe

Giacomo Agostini: "Il motociclismo è anche scontro"
Chiudi

La seconda prova del Motomondiale disputatasi ieri sul circuito di Termas De Rio Hondo in Argentina continua a far discutere: non tanto per la gara in se, che ricordiamo è stata vinta dal britannico Cal Crutichlow sulla Honda del team LCR, quanto per quello che ha fatto il campione del mondo e per le conseguenze che la sua condotta di gara potrebbero avere per questo sport. Sulla questione è intervenuto anche Giacomo Agostini. Il quindici volte campione del mondo in diretta ai microfoni di Tutti Convocati su Radio24 ha commentato così i fatti di ieri.

A seguire riportiamo le sue dichiarazioni diffuse con una nota dall’emittente. “Possiamo andare una vita avanti a polemizzare però non è giusto perché il nostro sport è questo. In Formula 1 è uguale, si spingono, si buttano fuori, si tamponano. Certo cerchiamo di non esagerare, Marquez ha sbagliato e si è scusato, speriamo non lo faccia più. Squalifica? Perché per Marquez si e non per gli altri che causano degli scontri in gara? Non deve essere squalificato, è stato già punito ieri in gara, una gara ha buttato via con la penalizzazione che ha avuto alla fine. Se squalifichiamo ogni volta, allora non corriamo più, lasciamoli a casa tutti allora. Non riesci a calcolare benissimo il sorpasso, è difficile. Questo vale per tutti: penso a Iannone che ha buttato a terra Dovizioso due anni fa, allora andava squalificato ma così non corre più nessuno”.

Non è vero che Marquez punta alle gambe

Giacomo Agostini, il pilota più titolato della storia del Motomondiale ha poi proseguito dicendo: “Non è vero come dice Rossi che Marquez punta alla gamba dei piloti, ora sono tutti un po’ nervosi e tutti stanno esagerando. Quello che è successo ieri tra Marquez e Rossi è successo a tutti, è successo a me, è successo a Valentino Rossi, è successo sempre in questa gara anche a Zarco che ha buttato fuori Pedrosa. Io ricordo che quando correvo, soprattutto in Inghilterra, dove appena frenavo mi passavano in 4, uno sopra uno sotto, uno a destra, uno a sinistra. E’ sempre stata una lotta così, naturalmente è sempre giusto avere rispetto, è sempre giusto non buttare la gente a terra”.

Scuse di Marquez? Forse doveva aspettare, ma…

Infine, in merito a quanto successo nel dopo gara, Agostini la pensa così: “Scuse di Marquez? Sono momenti difficili appena terminata la gara hai ancora l’adrenalina a 100. Forse era meglio aspettare un quarto d’ora, 20 minuti in più, forse si calmavano le acque, però se non vai subito dicono ‘ecco non è andato a scusarsi’, insomma è una situazione molto difficile sia se tu vai o se non vai e dicono che sei un bastardo che non si è scusato. Questi scontri, andrebbero evitati, ma non possiamo cancellarli, altrimenti lasciamo a casa metà dello schieramento di MotoGp, Moto2, Moto3 dove si spingono, si picchiano”.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • rv55
    I piloti lottano da sempre per vincere - Questa e' la realta'. Agostini pare scordarsi i duelli tra Grandi Piloti del passato, ad esempio i duri confronti tra i Campioni Jarno Saarinen e Phil Read, i quali si davano gran sportellate e tiravano dritti sino al traguardo, dove arrivavano e senza fare tante storie festeggiavano il risultato. E poi, non dimentichiamoci i "servizi" fatti dallo stesso Rossi a Gibernau, Stoner ecc.
  • arceviese
    il regolamento parla chiaro - Bandiera nera per il casino prepartenza. Non c'era necessita' di fare altro e le chiacchiere stanno a zero.
  • napogf
    Dovi con 3 entrate all'ultima curva non cade - Perche' Dovi con 3 entrate (anche peggiori) all'ultima curva non e' caduto? .. perche' e' intelligente!!! Ma dai, andava 2 secondi a giro piu' forte, aspettati il sorpasso! Dovi quando racconta dei sorpassi di MM dice che lo sentiva arrivare ... chi e' stato in pista a girare anche solo per piacere la conosce quella sensazione, poi ci sono quelli che non ti vogliono far passare a tutti i costi ...
  • ga0102
    @ mgrimand - Partire in fondo allo schieramento al prossimo gp? A che titolo? E in base a quale regolamento? Lui ha gia' avuto tre penalizzazioni in Argentina, quindi ha pagato, non prendendo punti, i suoi errori. Ricordo che Rossi fu fatto partire in fondo allo schieramento nel gp successivo, ma non aveva avuto alcuna penalizzazione in Malesia.
  • raffa62
    marquez - Mi ricordo quando Pedrosa si lamentava della irruenza di Simoncelli ........
  • mgrimand
    Le regole vanno rispettate - Agostini ha detto la sua, puo' farlo dall'alto della sua esperienza. Qui il problema e' un altro, le regole. La race direction ha sbagliato due volte, a fare una partenza ridicola, doveva dare bandiera nera al 93 per contromano. Ma poi dopo tre investigazioni, un drive true e 30 secondi di penalizzazione 4 sorpassi violenti penso che partire a fine schieramento nel prossimo GP sia giusto.
  • machestaiadi
    agostini e' furbo - Agostini non ha perso il cervello come molti pensano.. e' solo furbo perche' sa che ci sono ancora reali possibilita' che venga scalzato dal primato..primato poi farlocco visto che correva in piu categorie... facile. Pensa se i piloti attuali corressero in moto3 moto2 e motogp. Gente come Rossi e Marquez avrebbero 30 mondiali vinti.. Agostini e' costretto a parlare cosi, deve proteggere il suo primato
  • aranciameccanica43
    Io penso... - ...come hanno ricordato altri al mitico Sic, messo in croce con rifiuto plateale di scuse da parte di Pedrosa, e ci sta pure che uno sbagli un'entrata, ma sbagliare e' umano, perseverare vuol dire che hai il culo protetto...E comunque Ago ha dato il suo parere...rispettabile ...
  • prato61
    Mi meraviglio di Ago - Mi meraviglio di Giacomo che prende le difese di chi infrange le regole. Certo, corrono per lo spettacolo e la gioia degli spettatori e proprio per questo occorre tenere ben in vista le regole di sicurezza. Quindi Marquez va sanzionato e soprattutto i gestori della gara devono far rispettare le regole che lui piu' volte NON ha rispettato.
  • marco 56
    Se Valentino - ha paura, c'e' sempre il gioco delle carte !!! E se gioca in coppia ha il suo leccaculo di Uccio !!!
  • ga0102
    L'hanno penalizzato. Adesso basta! - L'errore di Marquez e' stato uno solo: fare un sorpasso azzardato su Rossi. Lesa maesta'! L'hanno penalizzato, non ha preso punti in questo GP, adesso pero' piantatela un po' coi lamenti e le richieste di pena di morte! Zarco ha fatto lo stesso con Pedrosa: tutto regolare. La rivalita' creata ad arte da gioernalisti e commentatori per fare audience e' stomachevole.
  • 01foggy01
    Agostini sta a casa - Vorrei,con tutto il rispetto (quello che M. non conosce) per il 15 iridato,sapere allora perche' anni fa il SIC. fu crocifisso per un entrata(una sola) su pedrosa.... pallottole per posta ecc...
  • pombolo
    Il senso della misura - Ci sta che il motociclismo sia anche sport da "portellate",ma ci vuole anche il senso della misura. Anche Lorenzo parlo' di esagerazione nei comportamenti in pista da parte del mitico Sic,e in effetti anche quella volta un po ci stava. Qui MM ha concentrato in una sola gara tutto quello che un pilota potrebbe fare in un campionato e, se ci mettiamo anche lo strappo al regolamento in partenza,oltre
  • multistrangola
    Ha parlato cuor di Leone... - Grande rispetto per il Mito Ago. Ma a mio avviso L'acume e' sfocato come la vista. Forse a Marquez servirebbe in pista un collega di Ago...un certo Mike the Bike Hailwood....non ci sarebbe bisogno di squalifiche....
  • Gilmito
    Al tempo... - Premetto che l'azione di MM sia stata esagerata e senz'altro sanzionabile(infatti ha preso penalizzazione), ma nessun ricorda al tempo VR con Gibernau? Rossi gli rispose che poteva smettere... Allora oggi se teme alla propria incolumita', data anche l'anagrafe, puo' decidere di appendere il casco al chiodo!
  • alessandro.tiri
    Agostini Pompiere = Honda Power - Francamente l'Agostini pompiere non mi convince fino in fondo. E' vero che le corse sono agonismo e c'e' la possibilita' di esagerare e sbagliare. Vero e' che questo deve succedere solo qualche volta. Il problema di Marquez e' che ha questa condotta irresponsabile e aggressiva da sempre. E siccome e' il cocco di Honda non e' stato mai sanzionato seriamente e messo al suo posto. Marquez e' un pericolo!
  • Paolo Salvatore
    Ammiravo Agostini. - Lo ammiravo come pilota, ma a sentirlo parlare da commentatore ci sto ripensando, se lui faceva come Marquez allora era uno sleale anche lui, forse e' cosi' che si vincono tante gare, ma questo non e' sport, lo sport e' prima di tutto lealta', onesta', rispetto dei diritti degli avversari, Marquez e tutti quelli come lui sono degli arroganti senza rispetto che farebbero di tutto per vincere.
  • olegna65
    Brutta bestia la vecchiaia! - Caro Agostini, hai perso un'altra occasione per stare zitto. 1) Se la direzione gare non si fosse fumato l'impossibile per invertarsi una partenza farsa, come avrebbe fatto il tuo pupillo ad avviare la moto con la normale disposizione della griglia? 2) il regolamento parla charo, leggilo! In caso di spegnimento devi partirte per forza dalla pit-lane 3) e' stato oggetto di investigation per 3 volte!
  • marco 56
    Se quello che ha fatto Marquez - l'avesse fatto Valentino tutti a dire " sono le corse ci sta' " !!!!
  • pifia
    Marquez e' diverso. - Marquez non e' uguale agli altri. Nelle prime due gare ha trovato il contatto piu' volte con altri piloti. In schieramento ha ignorato un commissario e spostato la moto in contromano con motore acceso, atto da squalifica immediata. Non c'e' pilota che sia in prova come in gara abbia causato contatti come lui (ricordo un tamponamento in piena velocita' in prova). Non e' come gli altri.
  • fabronco
    l'eta' avanza - massimo rispetto per Ago, ma devo dire che ultimamente mi sembra un po' "annebbiato". anche ieri a TV8, commentando lo scandaloso rientro ai box di 23 piloti per la sostituzione delle gomme prima del giro di ricognizione e successivo riallineamento, sosteneva che il regolamento non conta se la maggioranza fa una determinata cosa. vabbeh...