Cerca

Seguici con

Motogp

Addio a Ralf Waldmann, rivale di Biaggi negli Anni 90

il 12/03/2018 in Motogp

Il pilota tedesco aveva 51 anni: è stato trovato senza vita nella sua casa di Ennepetal. Arrivò secondo in 250 dietro al pilota romano nel 1996 e 1997. In carriera vinse 20 GP senza mai conquistare un titolo iridato

Addio a Ralf Waldmann, rivale di Biaggi negli Anni 90
Chiudi
Il mondo della moto piange un altro campione che se ne va improvvisamente. Stavolta è il turno di Ralf Waldmann. L’ex pilota tedesco, 51 anni, è stato trovato senza vita nella sua casa di Ennepetal, in Germania. Ancora da chiarire le cause del decesso, dovuto con tutta probabilità a un malore.

Waldmann aveva debuttato nel Motomondiale nel 1986, correndo con le 80. Nel 1988 sbarca in 125, dove corre con Rotax, Seel, JJ Cobas, Honda (con cui conquista le prime vittorie) e Aprilia. Dal 1994 al 2002 (eccetto la parentesi del 1998 in 500) ha corso con le 250: in questa cilindrata, con Honda e Aprilia si è tolto le soddisfazioni maggiori. Nel biennio 1996-97 è stato il più agguerrito rivale di Max Biaggi nella lotta al titolo, in cui si è sempre imposto il pilota romano. Che è stato tra i primi a manifestare il proprio cordoglio via Twitter.

Waldmann, che negli ultimi anni era stato commentatore televisivo per Eurosport Germania, aveva un curioso record: tra i piloti che non si sono assicurati nemmeno un campionato del mondo, è quello che ha vinto più Gran Premi (venti in quattordici anni di carriera).

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.