Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Altri sport

Un interfono per parlare coi box

il 23/07/2002 in Altri sport

Per quanto riguarda le tecnologie, il motociclismo si avvicina sempre più al mondo della Formula1:oggi è infatti divenuto possibile per il pilota comunicare coi box, grazie al brevetto di un’azienda italiana

Un interfono per parlare coi box
Stefano Bianco accanto al suo team manager Italo Fontana



Nel motociclismo, dove non esistono soste programmate per rifornimenti e cambi gomme, le strategie di gara sono meno importanti che nel massimo campionato automobilistico. Questo non significa, però, che la possibilità per il pilota di comunicare col proprio box sia da sottovalutare, anzi, i primi a mettersi in condizione di sfruttare tale possibilità potrebbero trarne grandi vantaggi.

Naturalmente il problema degli ingombri di un impianto radio tradizionale ha sempre fatto desistere squadre e piloti. Oggi un’azienda italiana, la Stilo (nulla a che vedere con la berlina di classe media marchiata Fiat), sembra aver risolto definitivamente il problema. Infatti i cablaggi che collegano il casco alla radio, posizionata sulla moto, non creano alcun fastidio al pilota e sono realizzati con specifiche connessioni che si staccano, senza rompersi, in caso di caduta. Il sistema Stilo è stato utilizzato con successo durante le prove e la gara del Gran Premio di Donington (14 Luglio 2002) da Stefano Bianco, pilota ufficiale del Bossini Sterilgarda Racing Team, classe 125 cc.

Un interfono per parlare coi box
Stefano Bianco accanto al suo team manager Italo Fontana


Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.