Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città

Fabio Fagnani il 17/05/2021 in Urban Mobility
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Chiudi

L'allarme di ASAPS: moltissimi gli incidenti gravi su questo tipo di veicolo nei primi quattro mesi dell'anno

"Le città italiane in cui oggi sono attivi servizi di sharing di monopattini hanno ormai superato il centinaio mentre sono in discussione in Parlamento due disegni di legge sulle nuove regole da adottare per coloro che guidano i monopattini, uno alla Camera dei Deputati che ha già iniziato l'esame e uno al Senato della Repubblica, dove il ddl non è stato calendarizzato e di cui ancora non si conosce il testo" afferma il presidente dell'Asaps, Giordano Biserni. 

La preoccupazione nelle parole del presidente dell'Asaps deriva dal continua aumentare di incidenti, talvolta molto gravi, che causano i monopattini elettrici, soprattutto nella città più popolata e congestionate dal traffico. Gli ultimi dati, dell'Osservatorio Asaps, parlano di due morti, 18 feriti con prognosi riservata, 46 incidenti gravi con il coinvolgimento di 35 maschi e 9 femmine nei primi quattro mesi del 2021.
 

I DATI

Il massiccio utilizzo dei monopattini elettrici ha portato anche a un considerevole aumento di un utilizzo sconsiderato del mezzo. Qualcuno chiedere regole chiare, altri pene più severe e altri ancora che vengano regolamentate delle patenti per poter guidare il monopattino. Tutte opzioni che verranno prese in esame nei Palazzi, ma nel frattempo gli incidenti aumentano.

Le vittime, nel 2021, sono una donna di 34 anni di Genova e una 88enne a Milano, mentre ci sono nove feriti minorenni, anche sotto i 14 anni, età minima per poter guidare il monopattino. In 17 casi è stata coinvolta una persona tra 18 e 30 anni, in 11 casi i feriti hanno fra 31 e 40 anni, in sei incidenti tra i 41 e i 50, in tre casi oltre 51 anni di età. La causa principale rimane la mancata precedenza, seguita dalle cadute autonome con o senza urto contro ostacoli e dagli scontri laterali. In due casi l'utilizzatore è risultato ubriaco. La regione più a rischio è largamente la Lombardia, capofila Milano, con 20 incidenti gravi, seguita da Toscana e Piemonte con 5.

L'obiettivo non è eliminare il monopattino come mezzo di spostamento, ma trovare la giusta strada per permettere a tutti di utilizzarlo in sicurezza e senza procurare danni a cose o persone.
 

Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città
Monopattini elettrici: sempre più incidenti in città

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • berta75
    sempre più convinto che invece di incentivare ste merdate andavano incentivati i ciclomotori... sono 80 volte più sicuri ed aiutano di più l'economia locale... grazie Europa per le solite leggi di mmmm...
  • vinleo02
    Questi "cosi" erano stati ideati per la mobilità in aree private, pedonali e/o comunque protette, poi qualche politico "illuminato" ha pensato bene di metterli in strada insieme al resto della circolazione, e i risultati sono questi qui.... Tra l'altro l'articolo non affronta nemmeno il fenomeno di quelli "truccati" in grado di raggiungere velocità da scooter con evidente aumento esponenziale dei rischi connessi, e se ne trovano sempre più in vendita nel mercato parallelo a quelli legali...