Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Peugeot Metropolis 400 RX R 2017/0

Stefano Borzacchiello il 08/10/2018 in Prove della redazione
Peugeot Metropolis 400 RX R 2017/0
Peugeot Metropolis 400 RX R 2017/0
399,0 / 26,2 kW (35,6 CV) / 1 cilindro orizz. / Euro4
€ 9.390 c.i.m.

Evoluto e migliorato, il metropolis è pronto ad accompagnarvi ovunque, in ogni stagione, con una dotazione tecnica e un comfort degni di un'automobile di alta gamma.

Inverno. Siete ancora a letto. Fuori c'è forse un grado. Non vorreste mai lasciare il caldo rifugio della notte, ma il lavoro e gli impegni chiamano, puntuali come ogni giorno. Prima di aprire gli occhi vi fermate ancora un attimo e provate a immaginare il vostro inizio di giornata. Solo al pensiero di essere immobilizzati nel traffico, all'interno della vostra auto, iniziate a sentirvi stressati. Sarebbe meglio prendere la moto o lo scooter, ma fuori si gela, l'asfalto è viscido... l'idea, forse, non è delle migliori. A meno che nel vostro garage non sia lì ad aspettarvi un tre ruote.

Un'altra vita

Allora tutto cambia: l'asfalto gelato e le strisce pedonali scivolose non fanno più paura. E se anche piove, fa lo stesso. La sicurezza offerta dalla ruota in più fa molto, anzi fa tutto ed è quello che potrebbe cambiare il corso delle vostre giornate. Così, una volta indossato l'abbigliamento tecnico, nemmeno il freddo potrà più fermarvi. Non dovrete rinunciare all'agilità e alla rapidità negli spostamenti, e non ci sarà quasi più differenza fra le stagioni. Nel panorama dei tre ruote, cinque sono gli attori. Piaggio con i suoi MP3 300, 350 e 500, affiancati dalla versione Yourban. Quadro Vehicles Italia con il Quadro3. Yamaha che con il Tricity 125 e 155, offre il più leggero sul mercato. Adiva con l'AD3. Completa lo scenario Peugeot, che con il Metropolis propone dal 2013 un mezzo tecnologicamente avanzato, che oggi si presenta in questa nuova versione evoluta e ancora più completa, su cui debuttano tante novità. Arrivano il controllo di trazione settabile su tre livelli (Off/Urban/ Sport) e un sistema di frenata che sfrutta l'ABS sviluppato in collaborazione con Nissin e Continental. Inoltre, in caso difrenata di emergenza, quando lo scooter rileva una forte decelerazione, ora si attivano le luci di emergenza. A livello di ciclistica il telaio ha mantenuto lo stesso schema, ma è stato rinforzato per migliorare la stabilità. All'anteriore debuttano cerchi più grandi da 13", dischi maggiorati e pinza posteriore a doppio pistone. Invariato nello schema ma migliorato per essere più fluido e progressivo il sistema a parallelogramma deformabile "basso", con ruote interconnesse e monoammortizzatore centrale. Anche la sospensione posteriore, sempre con doppio ammortizzatore, è stata aggiornata. Si conferma ricca la dotazione con lo schienalino regolabile, le luci diurne a led con terza luce centrale, il freno di stazionamento ad attivazione elettrica dal manubrio e la comoda Smart-key. Al posto della presa 12V è presente una pratica uscita USB sistemata nel vano retroscudo sinistro, privo di serratura. La rinnovata strumentazione è elegante e presenta le informazioni in modo intuitivo. La qualità costruttiva del Metropolis è un punto di riferimento per la categoria, e in quanto a praticità il Peugeot non manca di spazio. Il vano di carico con doppia apertura si sblocca elettricamente con i pulsanti sistemati nel retroscudo: la parte sotto la sella è larga ma poco profonda, mentre quella posteriore è un vero baule, in cui entra senza problemi un casco integrale o modulare. Utile e facile da raggiungere il gancio portaborse, sistemato all'estremità della sella, comodi i due vani nel retroscudo. Su questa versione RX-R troviamo anche il parabrezza fumé sport, la pedana con rivestimento in alluminio ed eleganti cerchi a razze neri.

A suo agio in città

Appena saliti sul Metropolis, si trova tutto al posto giusto. La distanza tra sella e manubrio consente di stare seduti comodi e di assumere una posizione di guida naturale. La pedana piatta è spaziosa, e solo la presenza del pedale del freno (sistemato comunque in un punto intuitivo da raggiungere) non consente di usare tutto lo spazio. Il peso da fermo si sente, ma la sella a 780 mm e la facilità con cui si appoggiano i piedi a terra permettono di muoverlo agevolmente. Quando è inserito il blocco della sospensione - con un pulsantino sul manubrio - spostare il Metropolis è più semplice, visto che sta in equilibrio da solo. Una volta in movimento, poi, il peso si sente meno, grazie al buon bilanciamento generale. Nel traffico la maneggevolezza di uno scooter tradizionale resta superiore, ma una volta prese le misure, anche con il tre ruote francese ci si districa agevolmente. E basta affrontare una svolta per apprezzare la ruota in più: si entra in curva decisi, lo si butta giù e ci si fida. Il Metropolis non tradisce, resta lì percorrendo la sua traiettoria. Si guida, si curva, si frena senza ansia: le due ruote anteriori raddoppiano la superficie di contatto, l'aderenza e l'effetto giroscopico, con un marcato aumento della stabilità. Nei cambi di direzione il Peugeot è progressivo, agile e mai nervoso. Svolta dopo svolta si osa sempre di più, ci si accorge di piegare davvero tanto... ed ecco spuntare un sorriso nel casa-ufficio. Guidare il tre ruote francese dà sicurezza, e grazie anche al controllo di trazione l'aderenza non viene mai meno, nemmeno aprendo con decisione l'acceleratore. La frenata è incisiva, e si riesce anche a sfruttare bene il pedale che attiva quella integrale. Il Metropolis è migliorato e ora è più piacevole da guidare, in città e fuori. Il comfort della sella e la strumentazione, a cui non mancano chicche come ad esempio l'indicatore della pressione dei pneumatici, fanno sentire quasi a bordo di un'auto. Più che buono il comfort: il cupolino, unito allo scudo ben sagomato, ripara adeguatamente, la sella è ben sostenuta e gli ammortizzatori filtrano bene le buche cittadine. Solo su quelle più marcate, la limitata escursione della sospensione anteriore mal digerisce i colpi, e se si è in curva lo scooter perde precisione. Il rinnovato motore ha un ottimo spunto, e la trasmissione fluida offre un'erogazione progressiva e lineare. I 35,6 CV di potenza si sentono e consentono di viaggiare mantenendo buone medie fra tangenziali e autostrade; qui quasi alla massima velocità emerge però una certa sensibilità alle scie, che rende il Peugeot un po' meno stabile di quanto ci si aspetterebbe.

Dipendenza totale

Giorno dopo giorno l'uso dei tre ruote crea dipendenza: non se ne può più fare a meno. E se il prezzo di 9.390 euro, è leggermente superiore a quello dei pari cilindrata, ci sentiamo di dire che gli euro in più sono un investimento per chi non vuole mai rinunciare alla libertà dello scooter.

Dati Tecnici

 
Peugeot
Metropolis 400 RX R 2017/0

Motore

1 cilindro orizzontale 399,0 cc; serbatoio 13,5 lt

Trasmissione

automatica con frizione centrifuga

Ciclistica

telaio tubi di acciaio, sosp. ant. a parallelogramma deformabile, sosp. post. doppio ammortizzatore regolabile nel precarico

Dimensioni

sella 780 mm, interasse 1.500 mm, lunghezza 2.152 mm, peso a secco 256 kg

Prestazioni

26,2 kW (35,63 CV) a 7.250 giri, 38,1 Nm (3,88 kgm) a 5.750 giri

Prestazioni

Il commento del centro prove

Il rinnovato Metropolis sul nostro rettilineo di Vairano fa segnare prestazioni velocistiche allineate a quelle di uno scooter di pari cilindrata. Un dato di per sé molto interessante, che dimostra la validità del motore (35,6 CV) e l'efficacia della taratura della trasmissione, specie se si considera che il tre ruote francese pesa nettamente di più sulla bilancia di un due ruote. Confrontando le prestazioni con il modello da noi provato nel 2014 si registra un lieve miglioramento nelle accelerazioni 0-400 e 0-1000 m e nella prova di sorpasso. Il nuovo Metropolis fa segnare anche spazi di arresto inferiori. Nella media di un 400 cc i consumi rilevati.

Curva di accelerazione

Peugeot Metropolis 400 RX R 2017/0

Condizione della prova

Cielo coperto
Vento 2,5 m/s
Temperatura aria 4,1°C
Pressione atmosferica 999 mb
Temperatura asfalto 3,9°C

Rilevamenti

 
Peugeot
Metropolis 400 RX R 2017/0

RILEVAMENTI

Velocità a 1000 m con partenza da fermo (tempo) 133,0 km/h (34,4 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 17,5 s (119,0 km/h)
0-1000 m 34,4 s (133,0 km/h)
0-50 km/h 3,2 s (23,3 m)
0-90 km/h 8,3 s (126,6 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

50-90 km/h 5,1 s (103,3 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

90-50 km/h 2,2 s (48,6 m)
50-0 km/h 2,6 s (24,7 m)

CONSUMO

Urbano 21,6 km/l
Extraurbano 20,5 km/l
Autostrada (130 km/h indicati) 19,2 km/l

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 281,5 kg
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 48,0/52,0
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 47,0/53,0

Pagelle

 
Peugeot
Metropolis 400 RX R 2017/0

In sella

4.0

Ci si accomoda in sella e si ha tutto sotto controllo. Il Metropolis ha un'ergonomia ben studiata e c'è anche tanto spazio per i piedi grazie alla pedana piatta. Trattamento eccellente anche per il passeggero.

Comfort

4.0

L'ampio frontale e il plex regolabile in altezza (in pochi istanti senza attrezzi) offrono una protezione adeguata. Comoda e accogliente la seduta con tanto di schienalino. Le vibrazioni del motore sono impercettibili.

Dotazioni

5.0

Smart-key, traction control regolabile, sensori di pressione dei pneumatici, luci diurne, presa USB, freno di stazionamento che si attiva elettricamente... è un tre ruote "hi-tech" molto completo.

Qualità percepita

4.0

Il Metropolis è il top di gamma della Peugeot e, in particolare in questa versione più sportiva RX-R, si distingue per una qualità costruttiva elevata.

Capacità carico

4.0

Un plus del Metropolis è avere un vano con doppio accesso: si solleva la sella e si apre il baule posteriore, quest'ultimo è davvero capiente e ben sfruttabile. Spaziosa e comoda da usare anche la pedana piatta.

Motore

4.5

Il rinnovato monocilindrico francese ha un'erogazione piena e vigorosa fin dai bassi regimi. La presenza del traction control, regolabile, poi consente di sfruttare ancora più facilmente i suoi 35,6 CV.

Trasmissione

4.0

Fluida, silenziosa e priva di buchi. Anche stressata nella guida nel traffico si rivela sempre pronta e ben accordata.

Sospensioni

4.0

L'anteriore è stabile e nelle svolte scende in piega in modo sicuro, rivelandosi progressivo nei cambi di direzione; soffre però sulle sconessioni marcate, perdendo precisione, al pari degli ammortizzatori.

Freni

4.0

Pronti ed efficaci. Con le leve si gestiscono in maniera separata anteriore e posteriore. Il pedale, sistemato in un punto comodo da raggiungere, comanda invece la frenata integrale.

Su strada

4.5

Il gusto di guidare e di piegare molto con la massima sicurezza con ogni condizione in qualsiasi giorno dell'anno. Questo è quello che rende unico e inimitabile un tre ruote, e il Metropolis non fa eccezione.

Versatilità

4.0

Le vie del centro città, le tangenziali e le autostrade, con un tre ruote di questa cilindrata nessuna meta è preclusa e oltre al casa-ufficio quotidiano anche un viaggio è ampiamente alla sua portata.

Prezzo

4.0

Rispetto ad uno scooter di pari cilindrata a due ruote il Metropolis è più caro, ma gli euro spesi in più sono da considerare un vero e proprio investimento per la vostra sicurezza. Per guidarlo basta la sola patente B.

Gallery

Peugeot Metropolis 400 RX R 2017/0
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

Peugeot

Peugeot

Metropolis 400 RX R

Correlate