Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Kymco Downtown 350i ABS

Stefano Borzacchiello il 30/09/2016 in Prove della redazione
Kymco Downtown 350i ABS
Kymco Downtown 350i ABS
321,0 cc / 30,1 CV / 1 cilindro orizz. / Euro3
€ 5.500 c.i.m.

Elegante, con un design che non passo inosservato, una ricca dotazione e tanta praticità: il nuovo Midi taiwanese è un mezzo da usare tutti i giorni per casa-ufficio, ma è pronto anche per affrontare lunghi viaggi...

Di ritorno dalle vacanze vi è tornata la voglia di muovervi su due ruote comodamente senza perdere tempo e state cercando un mezzo in grado di affrontare qualsiasi sfida? Bene, se il commuter perfetto ancora non lo hanno inventato, Kymco ha nei listini qualcosa che ci si avvicina molto, il nuovo Downtown 350i ABS. Riprogettato dal telaio al motore rispetto al 300 (che resta comunque in vendita), il 350 arrichisce la gamma dei midi taiwanesi e sposta in avanti l'asticella per quanto riguarda qualità e finiture, consolidando l'immagine di Kymco che oggi offre scooter allo stesso livello di quelli dei costruttori europei e giapponesi. Anche per quanto riguarda il prezzo di 5.500 euro chiavi in mano, che è allineato ai rivali. Insomma se nei listini Kymco i prodotti entry-level restano, il nuovo Downtown è un'altra cosa; questo è un prodotto premium e giustamente come tale si fa pagare.

Stile e praticità

Le linee tese, dominate dai gruppi ottici con luci a tubi di led perfettamente integrati nel design, fanno del Downtown uno scooter che non passa inosservato. Ad enfatizzarne l'aspetto hi-tech ci pensano poi verniciature curate e assemblaggi precisi. Oltre allo stile, nella progettazione si è tenuto molto conto della praticità. Ed ecco che nel retroscudo sono ricavati due ampi vani, di cui uno contiene la presa USB. Un accessorio davvero utile per ricaricare il proprio smartphone, ma che funziona solo con il "quadro" acceso. Dal blocchetto di avviamento multifunzione, che presenta anche l'efficace sistema antiscasso ad attivazione meccanica, si comanda poi l'apertura della sella. Alzando il lungo sellone, che resta sollevato grazie ad un ammortizzatore laterale, si accede ad un ampio vano. Lungo, profondo e sfruttabile, può ospitare due caschi integrali, lasciando anche spazio per altri piccoli oggetti. Nel sottosella è inserito un sensore che rileva la luminosità e attiva la luce di cortesia a led. Lo spazio fra retroscudo e sella sopra l'ampio tunnel centrale si può sfruttare per sistemare uno zaino. Infine, per offrire ancora più capacità di carico, Kymco offre di serie la piastra portapacchi, su cui volendo si può montare il bauletto in tinta da 47 l (181,99 euro + 49,30 euro per il supporto). Al primo contatto si ha tutto sotto controllo. Il Downtown 350i si riesce a gestire facilmente anche nelle manovre da fermo e alle basse andature. Per parcheggiarlo velocemente c'è la stampella laterale, che si trova al primo colpo. Manca purtroppo il freno di stazionamento. La posizione di guida, con la sella a 810 mm, è alla portata di tutti e naturale. Lo spazio per i piedi sulle pedane è solo discreto, ma le gambe si riescono ad allungare. Il comfort a bordo è buono, soltanto nei lunghi trasferimenti l'imbottitura della seduta del pilota si rivela un po' cedevole. La protezione dello scudo è più che discreta, ma il cupolino basso ripara poco quando si è lanciati a velocità autostradali. Per chi viaggia molto è quindi meglio montare il parabrezza maggiorato (159 euro, completo di attacchi). Nota di merito per la visibilità offerta dagli specchi retrovisori e per la strumentazione che è ben leggibile, nelle ore serali la retroilluminazione blu è un toccasana per non sforzare la vista.

Dal tramonto...all'alba

Se in città fra un semaforo e l'altro si apprezzano il brio del motore e l'elasticità della trasmissione, sempre pronta e a punto anche dopo ore di guida nel traffico, il motore del Downtown sorprende nei tratti guidati. In questo frangente il mono mostra una bella schiena e consente di guidare e di...divertirsi. In autostrada poi supera le aspettative consentendo di tenere una bella media e il passo di mezzi di cilindrata superiore, concedendo sempre al polso destro una riserva di potenza per fare un sorpasso. Al propulsore vivace si accompagna una ciclistica solida che mantiene lo scooter stabile anche quando si esagera adottando una guida allegra. Nel traffico, nonostante le dimensioni e il peso prossimo ai 200 kg, il Kymco se la cava con disinvoltura. Rapido nelle svolte, consente di muoversi velocemente. Nell'uso urbano si apprezza l'efficacia dell'impianto frenante. Bastano davvero due dita per modulare la frenata e, per gestire meglio il tutto, le leve sono regolabili nella distanza su quattro posizioni. L'ABS, di serie, si rivela a punto e mai invasivo. Un mezzo così completo si adatta davvero a ogni utilizzo e la spesa è giustificata perché si può usare sempre nei trasferimenti di tutti i giorni, ma si possono mettere in conto viaggi anche lunghi e, perché no, le prossime vacanze!

Dati Tecnici

 
Kymco
Downtown 350i ABS

Motore

1 cilindro orizzontale

Cilindrata

321,0

Serbatoio (litri)

12,5 l

Trasmissione

automatica con frizione centrifuga

Telaio

in tubi d'acciaio

Sospensione anteriore

forcella teleidraulica da 37 mm

Sospensione post./regolazioni

doppio ammortizzatore regolabile nel precarico

Pneumatico ant./post.

ant. 120/80-14; post. 150/70-13

Interasse

1.553 mm

Lunghezza

2.250 mm

Larghezza

nd

Altezza sella

810 mm

Peso in ordine di marcia

183 kg

Potenza max/giri

nd

Coppia max/giri

nd

Freno stazionamento

non presente

Pedane passeggero

retrattili

Presa da 12V

nd

Cavalletti

centrale/laterale

Vano sottosella

2 caschi integrali

Vano retroscudo

2

Prestazioni

Il commento del centro prove

Il Downton 350i è l'evoluzione del 300, un best seller per Kymco grazie alle sue ottime prestazioni. Ma se il 300 era un vero "cannone", il nuovo motore è stato sviluppato più nel senso della uidità di marcia, come indicano le sue prestazioni: oggi il Downtown 350i si colloca quindi a metà strada (con differenze molto contenute) tra il Kawasaki J300, che monta proprio il "vecchio" propulsore Kymco G5, e il più potente e leggero Piaggio Beverly 350 ST. Decisamente buoni i consumi rilevati. La distribuzione dei pesi è la classica "tutto dietro" all'orientale, contro il 43/57 dei più sportivi Yamaha X-Max 250 e Piaggio Beverly 350 ST.

Curva di accelerazione

Kymco Downtown 350i ABS

Condizione della prova

Cielo sereno
Vento 2,1 m/s
Temperatura aria 23,6°C
Pressione atmosferica 1.003 mb
Temperatura asfalto 33,6°C

Rilevamenti

 
Kymco
Downtown 350i ABS

RILEVAMENTI

Velocità a 1000 m con partenza da fermo (tempo) 132,4 km/h (34,5 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 17,5 s (117,4 km/h)
0-1000 m 34,5 s (132,4 km/h)
0-50 km/h 2,9 s (21,8 m)
0-90 km/h 8,3 s (131,2 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

50-90 km/h 5,3 s (106,5 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

90-50 km/h 2,2 s (49,1 m)
50-0 km/h 2,5 s (24,1 m)

CONSUMO

Urbano 23,6 km/l
Extraurbano 29,5 km/l
Autostrada (130 km/h indicati) 25,2 km/l

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 195 kg
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 41/59
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 41/59

Pagelle

 
Kymco
Downtown 350i ABS

In sella

4.0

Si ha subito tutto sotto controllo. La posizione di guida è naturale e accogliente ma le pedane laterali, seppur abbastanza lunghe, sono meno sfruttabili di quello che si potrebbe pensare.

Comfort

3.5

Il frontale ampio ripara bene, ma il cupolino di serie, non regolabile in altezza, lascia esposto il casco. La sella ha anche il supporto lombare, ma nelle lunghe percorrenze l'imbottitura del pilota si rivela poco sostenuta.

Dotazioni

4.0

Leve regolabili, presa USB, blocchetto di avviamento multifunzione, piastra portapacchi di serie fanno del Downtown 350 un prodotto completo e ben accessoriato.

Qualità percepita

5.0

Con niture ben realizzate, plastiche dall'aspetto robusto e verniciature curate, Kymco ormai ha raggiunto il livello dei top di gamma realizzati dai competitori europei e giapponesi.

Capacità carico

4.0

Il nuovo Downtown 350 fa un passo avanti anche nella praticità, con un sottosella spazioso e ben strutturato e due vani retroscudo ampi e profondi, con sportelli robusti anche se privi di serratura.

Motore

4.0

Il nuovo propulsore ha un bel tiro a tutti i regimi e un'erogazione molto uida. Le vibrazioni sono davvero impercettibili ed è poco rumoroso.

Trasmissione

4.0

Pronta e scattante nelle partenze, la trasmissione si rivela uida, robusta e precisa anche dopo ore di utilizzo intenso nel traf co cittadino.

Sospensioni

4.0

La forcella da 37 mm è ben sostenuta mentre gli ammortizzatori hanno una taratura di serie che predilige il comfort, ma volendo si possono regolare nel precarico su cinque posizioni.

Freni

4.5

Potenti e modulabili. L'impianto del Kymco si rivela sempre all'altezza e l'ABS Bosch, di serie, è ben tarato ed entra in funzione solo nelle situazioni di emergenza.

Su strada

4.0

Svelto e maneggevole nelle curve, ha una ciclistica solida che non si scompone e, grazie al buon bilanciamento, asseconda una guida disinvolta, anche viaggiando con il passeggero.

Versatilità

4.0

Svelto in città, è un mezzo ideale per chi cerca un commuter completo, ben equipaggiato con cui affrontare anche lunghi spostamenti senza stress.

Prezzo

4.0

Forte di un prodotto ben fatto ed elegante, Kymco oggi gioca sullo stesso tavolo dei competitor europei e giapponesi: e anche il prezzo di listino è allineato.

Gallery

Kymco Downtown 350i ABS
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

Kymco

Kymco

Downtown 350i ABS

Correlate

Annunci usato