Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Piaggio Vespa 300 GTS ABS, Piaggio MP3 300 Business LT ABS

Stefano Borzacchiello il 29/06/2015 in Prove della redazione
Piaggio Vespa 300 GTS ABS, Piaggio MP3 300 Business LT ABS
Piaggio Vespa 300 GTS ABS
278,0 cc / 15,8 kW (22,0 CV) / 1 cilindro orizz. / Euro3
€ 5.680 c.i.m.
Piaggio MP3 300 Business LT ABS
278,0 cc / 17,0 kW (23,1 CV) / 1 cilindro orizz. / Euro3
€ 7.770 c.i.m.

A vederli non si direbbe, eppure Vespa GTS ed MP3, i due fiori all'occhiello della gamma piaggio, condividono motore e controlli elettronici di sicurezza. Un confronto per capire come la stessa tecnologia possa influire su mezzi così differenti

S e la Vespa nel 1946 ha rivoluzionato il modo di muoversi, prima in Italia e poi nel resto del pianeta, allo stesso modo l'MP3 dal suo debutto nel 2006 ha cambiato il modo di concepire e guidare lo scooter e, con le sue tre ruote, rappresenta uno dei modi più sicuri per spostarsi in città e non solo. L'una e l'altro hanno continuato a mietere successi, con l'avvicendarsi di nuove e sempre più evolute versioni, diventando - ciascuno a suo modo - una bandiera per Piaggio. La Vespa e l'MP3 rappresentano insomma l'orgoglio nazionale nel commuting urbano. Sembrerebbero due mezzi molto differenti, e lo sono. Abbiamo deciso di metterli a confronto, perché nelle rispettive versioni 300 presentano importanti punti di contatto tecnici: prima di tutto il motore, il monocilindrico da 278 cc. E poi i dispositivi elettronici di sicurezza, ovvero la frenata con ABS e il controllo di trazione ASR, introdotto nel mondo dello scooter da Piaggio sul Beverly 350 ST nel 2011.

Due modi di vivere

due modi di vivere La Vespa che abbiamo fra la mani è l'ultima evoluzione del progetto Gran Turismo, nato nel 2003 con la GT e sviluppato nel 2005 con la prima GTS. Rinnovamento estetico, dove spiccano il frontale con la "cravatta" in stile 946, gli indicatori di direzione che integrano le luci di posizione a led, il faro posteriore ridisegnato, con cornice cromata, e la nuova strumentazione che richiama quella della Primavera; ma anche tecnico, con una nuova sospensione anteriore: sempre monobraccio, ma con l'ammortizzatore ora incernierato sopra il perno ruota. Infine, la sella è stata rimodellata e risulta più accogliente. Gli aggiornamenti sulla GTS non ne hanno però intaccato la praticità, anzi: lo spazio nel sottosella è aumentato e nel vano retroscudo è stata inserita una presa USB. Inoltre, di serie è montato anche il portapacchi, su cui si può fissare il bauletto in tinta (venduto a 211 euro). Il motore è invece rimasto il collaudato monocilindrico da 278 cc, la stessa unità adottata, come anticipato, dall'MP3 300 Business. Il tre ruote Piaggio è stato profondamente rinnovato in quest'ultima versione, che beneficia di tutti gli aggiornamenti già visti sul 500 del 2014: confermato lo schema della sospensione anteriore a quadrilatero articolato, debuttano un nuovo telaio, cerchi anteriori da 13" con un nuovo design, dischi freno maggiorati e una posizione di guida rivista. E per riconoscerlo non serve essere degli esperti: lo si distingue al volo dal precedente modello per il frontale più armonioso, che integra il cupolino regolabile in altezza, mentre il posteriore (che riprende lo stile a coda tronca dell'X10) ha perso il caratteristico sportello. La funzionalità e la capacità di carico sul nuovo MP3 sono però migliorate: ora alzando la sella si accede a un vano ampio e meglio sfruttabile, rivestito da morbida moquette. Per compensare invece l'assenza di un cassetto nel retroscudo, sopra la strumentazione è stato ricavato un piccolo vano, protetto da sportellino, che ospita anche la presa USB. Come tutti gli MP3 oggi in listino, anche il 300 è un LT: carreggiata larga, pedale del freno e possibilità di essere guidato con la patente B.

Slalom parallelo

Prendi e vai: il concetto si applica alla perfezione sia alla Vespa sia all'MP3. La posizione di guida su entrambi è infatti ben congegnata, ma la GTS offre una seduta più accogliente. Inoltre, la pedana ampia lascia più libertà ai piedi e consente di alloggiare nel retroscudo un piccolo bagaglio, fissandolo al gancio portaborse. Sul tre ruote invece il tunnel centrale riduce lo spazio, ma offre il vantaggio di ospitare il tappo del carburante (protetto da uno sportellino): così non è necessario scendere per fare rifornimento, come con la Vespa che invece ha il tappo del serbatoio sotto la sella. Ancora oggi nel traffico cittadino la Vespa GTS non si batte. A parità di motore la sua maneggevolezza, unita alla rapidità nei cambi di direzione e alla taratura della trasmissione che privilegia lo spunto, ne fanno il mezzo ideale per spostarsi rapidamente, addirittura sportivamente. L'MP3 è sì intuitivo e scattante ma negli slalom, anche per via del peso elevato, non riesce a divincolarsi con la stessa rapidità e richiede più lavoro di braccia. Il tre ruote ha però un vantaggio enorme: consente spensierati ingressi in curva in qualsiasi condizione di aderenza. Che l'asfalto sia bagnato o asciutto, guidando l'MP3 non fa molta differenza: le due ruote anteriori tengono la traiettoria impostata senza scomporre l'assetto con il risultato che si raggiungono angoli di piega esagerati con disinvoltura. Il divertimento raddoppia con l'MP3 se si affronta un bel tratto misto. Quando poi si riapre il gas, anche con decisione, il controllo di trazione - che sfrutta i sensori dell'ABS per leggere la velocità di rotolamento delle ruote - se rileva un cambio di aderenza del fondo stradale entra in azione tagliando la potenza in maniera omogenea, evitando, come poteva avvenire sul vecchio MP3, sgradite derapate del posteriore. Ecco, i controlli elettronici, l'altro punto di contatto tra due mezzi così diversi: anche sulla Vespa l'intervento dell'ASR non è mai invasivo, ma scongiura le perdite di aderenza quando magari si accelera senza pensarci sulle strisce pedonali umide. Su entrambi è possibile disinserire il "traction": sull'MP3 c'è un pulsantino sulla plancia, mentre sulla Vespa basta tener premuto il pulsante di avviamento a motore acceso fino a quando la spia sulla strumentazione si accende.

La ciliegina sulla torta

Restando in tema sicurezza, l'arrivo dell'ABS sull'MP3 mette fine alla fastidiosa tendenza al bloccaggio del posteriore in frenata: l'impianto è ben tarato ed efficace, solo le leve risultano un po' dure da azionare. Si conferma invece poco pratico, sul tre ruote, il pedale sulla pedana destra che attiva la frenata integrale. Sulla Vespa le leve sono un po' distanti da raggiungere, ma la frenata è sempre ben dosabile, seppure non abbia un gran mordente. Anche l'ABS si rivela ben tarato e averlo fa davvero la differenza nella situazioni di emergenza. È chiaro che su due mezzi dalle dinamiche così diverse come un due ruote e un tre ruote, i controlli elettronici hanno un peso differente. Sulla Vespa assumono maggiore importanza, mentre sull'MP3 sono semplicemente la ciliegina sulla torta di un mezzo che con la sua ruota in più è già un riferimento nella sicurezza.

Dati Tecnici

 
Piaggio Vespa 300 GTS ABS
Piaggio
Vespa 300 GTS ABS
Piaggio MP3 300 Business LT ABS i.e.
Piaggio
MP3 300 Business LT ABS

Motore

1 cilindro orizzontale, 4 valvole 1 cilindro orizzontale, 4 valvole

Cilindrata

278,0 cc 278,0 cc

Serbatoio (litri)

9,5 lt 12,0 lt

Trasmissione

automatica con frizione centrifuga automatica con frizione centrifuga

Telaio

scocca in lamiera d'acciaio in tubi d'acciaio

Sospensione anteriore

monobraccio con molla elicoidale e ammortizzatore idraulico quadrilatero articolato

Sospensione post./regolazioni

doppio ammortizzatore regolabile nel precarico a doppio ammortizzatore regolabile nel precarico

Pneumatico ant./post.

ant. 120/70-12; post. 130/70-12 ant. 110/70-13; post. 140/60-14

Interasse

1.370 mm 1.490 mm

Lunghezza

1.930 mm 2.205 mm

Larghezza

n.d. n.d.

Altezza sella

790 mm 790 mm

Peso in ordine di marcia

n.d. n.d.

Potenza max/giri

15,8 kW (22,0 CV) a 7.500 giri 17,0 kW (23,1 CV) a 7.250 giri

Coppia max/giri

22,3 Nm (2,73 kgm) a 5.000 gir 24,3 Nm (2,44 kgm) a 6.250 giri

Freno stazionamento

non presente presente

Pedane passeggero

estraibili estraibili

Presa da 12V

non presente presente

Cavalletti

centrale e laterale centrale

Vano sottosella

2 caschi demi-jet 2 caschi integrali

Vano retroscudo

1 vano retroscudo con serratura 1 vano sopra la strumentazione senza serratura

Prestazioni

Il commento del centro prove

Vespa e MP3, i due estremi della gamma Piaggio nel targato. Al di là delle lievi differenze di taratura del brillante motore 300, sono soprattutto i quasi 100 kg in più alla bilancia a... pesare sulle prestazioni del tre ruote, specie in accelerazione e ripresa: se la Vespa, leggerissima, è tra le più brillanti della categoria, l'MP3 paga 1 secondo allo spunto (ai 30 m), 2 s ai 400 e a quasi 4 s ai 1.000 m. L'attrito della terza ruota e la sezione frontale in più valgono 12 km/h in meno di velocità massima, mentre i consumi dei due mezzi sono simili, specie in città dove la trasmissione Piaggio rivela una buona efficienza. Buona la frenata, specie dell'MP3 che nonostante il peso sfrutta alla grande le tre ruote facendo meglio della Vespa.

Curva di accelerazione

Piaggio Vespa 300 GTS ABS, Piaggio MP3 300 Business LT ABS

Condizione della prova

Cielo sereno
Vento 0,9 m/s
Temperatura aria 8,5°C
Pressione atmosferica 1.012 mb
Temperatura asfalto 9,9°C

Rilevamenti

 
Piaggio Vespa 300 GTS ABS
Piaggio
Vespa 300 GTS ABS
Piaggio MP3 300 Business LT ABS i.e.
Piaggio
MP3 300 Business LT ABS

RILEVAMENTI

Velocità a 1000 m con partenza da fermo (tempo) 122,1 km/h (36,0 s) 110,5 km/h (39,7 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 17,9 s (112,9 km/h) 19,7 s (102,0 km/h)
0-1000 m 36,0 s (122,1 km/h) 39,7 s (110,5 km/h)
0-50 km/h 2,9 s (22,7 m) 3,8 s (29,4 m)
0-90 km/h 9,1 s (148,6 m) 12,5 s (207,1 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

50-90 km/h 6,1 s (124,8 m) 8,6 s (176,3 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

90-50 km/h 2,4 s (52,8 m) 2,4 s (51,3 m)
50-0 km/h 2,9 s (26,1 m) 2,5 s (24,5 m)

CONSUMO

Urbano 22,8 km/l 21,5 km/l
Extraurbano 22,6 km/l 21,7 km/l
Autostrada (130 km/h indicati) 20,8 km/l 19,5 km/l

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 164,5 kg 252,0 kg
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 40,0/60,0 51,0/49,0
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 40,0/60,0 48,0/52,0

Pagelle

 
Piaggio Vespa 300 GTS ABS
Piaggio
Vespa 300 GTS ABS
Piaggio MP3 300 Business LT ABS i.e.
Piaggio
MP3 300 Business LT ABS

In sella

La posizione di guida è intuitiva e accogliente su entrambi, la Vespa però grazie alla pedana ampia e spaziosa lascia più liberta di movimento.
4.5
4.0

Comfort

Selle avvolgenti, ben imbottite e sospensioni a punto rendono piacevole ogni spostamento cittadino; l'MP3 grazie all'ampio frontale e al plexiglass ben dimensionato è più protettivo nei trasferimenti autostradali.
4.0
4.5

Dotazioni

Per muoversi in città e non solo hanno tutto ciò che serve, ABS e ASR inclusi; l'MP3 anche qualcosa in più, come il parabrezza e il blocco elettrico della sospensione che consente di parcheggiarlo senza metterlo sul cavalletto.
4.0
4.5

Qualità percepita

Fin dalla prima GT questa serie di Vespa si è sempre distinta per qualità delle finiture, e la nuova versione ha fatto un ulteriore passo avanti. Il nuovo MP3 è migliorato sotto tutti i punti di vista e ha un aspetto più elegante.
4.0
4.0

Capacità carico

L'MP3, ha un vano sotto la sella ampio, un portaoggetti sopra la strumentazione e la piastra portapacchi. La Vespa ha un sottosella meno capiente, ma una pedana ampia e un pratico cassetto retroscudo. Il portapacchi in tubi è di serie.
3.5
4.0

Motore

Sia sulla Vespa sia sull'MP3 il "300" Piaggio si rivela un buon compromesso: ha la giusta verve per muoversi rapidamente in città, e lanciato in autostrada non soffre anche quando si viaggia per ore a gas spalancato.
4.0
4.0

Trasmissione

A parità di motore, la taratura del variatore su entrambi privilegia lo scatto nelle partenze. Fluida a tutti i regimi, la trasmissione Piaggio non perde colpi anche dopo ore di intensi "chiudi-apri" nel traffico.
4.0
4.0

Sospensioni

Su Vespa ed MP3 le sospensioni dalla taratura azzeccata fanno il loro dovere "isolando" nei limiti del possibile il pilota dalle malformazioni dell'asfalto. Anche in coppia, su entrambi il comfort rimane invariato.
3.5
4.0

Freni

Gli impianti dell'MP3 e della Vespa sono potenti e modulabili e l'ABS su entrambi si rivela a punto e mai invasivo. Sul tre ruote bisogna però abituarsi a tirare con decisione le leve.
4.0
4.0

Su strada

In città la Vespa ha una maneggevolezza imbattibile: per l'MP3 tenere il suo passo nel traffico è dura. Il tre ruote si rifà però con una sicurezza senza eguali negli ingressi in curva e nella maggior comodità nei lunghi trasferimenti.
4.0
4.5

Versatilità

La Vespa ha una vocazione più urbana, mentre il nuovo MP3 300 si conferma un mezzo trasversale; forse il miglior compromesso per i pendolari, che oltre al traffico cittadino devono affrontare tangenziali e autostrade.
4.5
4.5

Prezzo

Nella fascia dei "300" ci sono modelli più economici, ma Vespa ed MP3 hanno qualcosa in più della media che non sono solo lo stile e il brand, ma una dotazione di sicurezza che ad oggi non ha praticamente eguali. Orgoglio italiano.
4.0
4.0

Gallery

Piaggio Vespa 300 GTS ABS, Piaggio MP3 300 Business LT ABS
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

Piaggio

Piaggio

Vespa 300 GTS ABS

Piaggio

Piaggio

MP3 300 Business LT ABS i.e.

Correlate

Annunci usato