Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Suzuki Burgman 400 Type S , Honda Forza EX

Fabio Cormio il 31/08/2012 in Prove della redazione
Suzuki Burgman 400 Type S , Honda Forza EX
Suzuki Burgman 400 Type S
385 cc / 23,5 kW (32 CV) / 1 cilindro orizz. / Euro 2
€ 6.440 c.i.m.
Honda Forza EX
249 cc / 14,3 kW (19,5 CV) / 1 cilindro orizz. / Euro 2
€ 5.890 c.i.m.

Comfort, tecnologia e tanto spazio sotto la sella. Chi offre di più? Il Forza, che ha il cambio sequenziale e brilla in frenata grazie all'ABS. Ma l'inossidabile Burgman si conferma, dopo la rinfrescata estetica, come scelta di primo piano

L'evoluzione degli scooter è rapida quanto quella delle moto sportive. Ma segue traiettorie diverse: a guidare le menti e le matite dei progettisti non è infatti la ricerca spasmodica delle prestazioni, bensì l'attenzione alla funzionalità, alla capacità di carico, al comfort, alle mode (che in questo settore hanno un peso determinante sulle vendite). Mettendola su un piano storico, si potrebbe dire che, in questo senso, l'ipertecnologico Honda Forza raccoglie proprio l'eredità del Suzuki Burgman, il primo dei moderni maxiscooter, capace di dominare incontrastato per anni questo settore.

Erede di rango

Su un piano più pragmatico, non è un caso che il nuovo quarto di litro dell'Ala dorata stia facendo segnare interessanti dati di vendita, ponendosi nelle classifiche di mercato proprio a ridosso dell'inossidabile 400 di Hamamatsu. In effetti, nonostante la differenza di cilindrata (ma ricordiamo che il Burgman è disponibile anche con motorizzazione da 250 cc), i due scooter sono molto simili nell'impostazione e in alcune caratteristiche salienti: ruote basse, grandi selle con capientissimi vani sottostanti, lunghi interassi a favore della stabilità, scudi protettivi. In questo caso, ad avvicinarli c'è anche il basso parabrezza fumé: una soluzione il cui senso è puramente estetico, e che enfatizza le velleità cittadine di questi due maxi. In realtà, con dimensioni così importanti e con un comfort tanto elevato, pensare a spostamenti autostradali è legittimo: peccato allora che busto e casco del guidatore siano completamente esposti all'aria, rendendo necessario l'acquisto del parabrezza maggiorato da usare per il turismo.

Motore: i cc contano

Le differenze tra i due scooter comunque ci sono. Prima di tutto c'è un gap prestazionale che il Forza paga al Burgman: le schede tecniche parlano di una dozzina di CV, ma a far prevalere il Suzuki è soprattutto il tiro ai bassi regimi, che assicura ripartenze al semaforo prontissime, rispetto a quelle un po' fiacche del rivale Honda. Ma vale la pena optare per un 400 oppure il motore da un quarto di litro è sufficiente su un maxi? La risposta dipende dalle vostre esigenze e da quanta autostrada percorrete giornalmente. Più gratificante e a proprio agio sui tragitti impegnativi, un motore di cubatura elevata può non essere necessario se l'uso dello scooter è prettamente cittadino.

Vani da primato

Uno dei maggiori atout dei due «scooteroni» in questione è la capienza dei vani sotto- sella: quella del Forza, 62 litri, è addirittura da record, mentre il bagagliaio del Burgman (55 litri) è inferiore per capacità assoluta, ma ha una superficie più regolare e uno scomparto separato per documenti e cellulare. Entrambi sono in grado di contenere due caschi integrali e qualche altro piccolo oggetto. Ma i due giapponesi sfruttano anche il retroscudo per contenere il cellulare e i piccoli oggetti: due profonde tasche laterali per il Burgman, un cassetto - la cui apertura è affidata a un pulsante - per il Forza.

Tecnologia e prestazioni

Il 250 Honda vince la sfida che riguarda le dotazioni tecnologiche. Sul piano della sicurezza dobbiamo menzionare l'ABS (il sistema Honda è tra i migliori); su quello della funzionalità bisogna citare l'avviamento tramite Smart Card: basta tenere in tasca il piccolo telecomando e l'interruttore su «on». Del Forza ci è anche piaciuta la resa dinamica: la frenata è da primato per potenza e modulabilità. Ottima la stabilità su entrambi i modelli: gli pneumatici di serie (Bridgestone Hoop) esaltano le possibilità di piega del Forza, ma anche il Burgman se la cava bene aiutato dal lungo interasse. Peccato che in velocità lo sterzo si alleggerisca leggermente. Pregio di entrambi gli scooter, comunque, sono i consumi ridotti: il Burgman eccelle nel ciclo ex- traurbano e in autostrada, mentre il Forza è inarrivabile in città, dove percorre più di 28 chilometri con un litro.
Il Forza EX adotta un sistema di trasmissione che permette un utilizzo misto automatico-sequenziale. Tale soluzione ricorda quelle automobilistiche (ad esempio il noto Tiptronic Porsche-Volkswagen), oltre che quella utilizzata proprio sul Suzuki Burgman, nella versione 650. Il principio di funzionamento del cambio S-Matic è semplice: un motorino di controllo varia la larghezza delle due pulegge del gruppo frizione/variatore, modificando il rapporto fra la puleggia anteriore e quella posteriore secondo sei rapporti preimpostati. Il cambio può comunque essere utilizzato anche in modalità completamente automatica: per scegliere fra le due opzioni si deve azionare un selettore a pulsante posto sul blocchetto di sinistra. In questo caso si può scegliere se optare per la modalità normale o sportiva: il motore viene tenuto su di giri, di conseguenza aumentano lo spunto e il freno motore, oltre – evidentemente – ai consumi. Bisogna dire che, come evidenziano i grafici qui sotto, è proprio nell'utilizzo manuale che il Forza ottiene le migliori prestazioni.

Dati Tecnici

 
Suzuki Burgman 400 Type S
Suzuki
Burgman 400 Type S
Honda Forza EX
Honda
Forza EX

Motore

monocilindrico orizzontale a 4 tempi monocilindrico orizzontale a 4 tempi

Raffreddamento

a liquido a liquido

Alesaggio corsa

83,0x71,2 mm 72,8x60,0 mm

Cilindrata (cc)

385 cc 249 cc

Rapporto di compressione

10,2:1 10,0:1

Distribuzione

n.d. monoalbero a camme in testa e 2 valvole

Alimentazione

a iniezione elettronica a iniezione elettronica (PGM-FI)

Lubrificazione

n.d. n.d.

Serbatoio (litri/riserva)

n.d. n.d.

Frizione

frizione automatica centrifuga, variatore automatico automatica centrifuga, variatore automatico con sistema S-Matic

Telaio

in tubi doppia culla tubolare con trave dorsale centrale

Materiale

acciaio acciaio

Sospensione ant/regolazioni

forcella teleidraulica forcella telescopica con steli da 33 mm

Sospensione post/regolazioni

gruppo motore-trasmissione oscillante con monoammortizzatore regolabile nel precarico molla e leveraggio progressivo gruppo motore oscillante con doppio ammortizzatore regolabile nel precarico molla

Escursione ruota ant/post

n.d. 100 mm/ 95 mm

Pneumatico ant/post

Anteriore 110/90-13, posteriore 130/70-13 Anteriore 110/90-13, posteriore 130/70-12

Freno anteriore

disco da 260 mm a disco da 240 mm con pinza a tre pistoncini

Freno posteriore

a disco da 210 mm a disco da 240 mm con pinza a singolo pistoncino

Lunghezza

2.26 2.165

Altezza sella

n.d. 720

Interasse

1.59 1.545

Peso a secco

184 kg 183 kg

Potenza max/giri

23,5 kW (32 CV) a 7.500 giri 14,3 kW (19,5 CV) a 7.500 giri

Coppia max/giri

coppia 32 Nm (3,24 kgm) a 6.000 giri 21,1 Nm (2,14 kgm) a 5.500 giri

Prestazioni

Curva di accelerazione

Suzuki Burgman 400 Type S , Honda Forza EX

Condizione della prova

Cielo sereno
Vento 1m/s
Temperatura aria 27,0°C
Pressione atmosferica 1.002 mb
Temperatura asfalto 41,0°C

Rilevamenti

 
Suzuki Burgman 400 Type S
Suzuki
Burgman 400 Type S
Honda Forza EX
Honda
Forza EX

RILEVAMENTI

Velocità a 1500 m con partenza da fermo (tempo) 139,0 km/h 122,6 km/h

ACCELERAZIONE

0-400 m 18,5 s (117,0 km/h) 20,1 s (104,7 km/h)
0-1000 m 35,2 s (136,0 km/h) 39,0 s (122,6 km/h)
0-80 km/h 8,2 s (79,9 m) 9,8 s (135,9 m)
0-110 km/h 15,8 s (315,6 m) 22,9 s (494,1 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

50-90 km/h 6,7 s (134,7 m) 9,3 s (189,3 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

90-50 km/h 2,2 s (48,4 m) 2,2 s (49,7 m)
50-0 km/h 2,4 s (24,0 m) 1,5 s (24,8 m)

CONSUMO

Urbano 25,5 km/l 28,8 km/l
Extraurbano 26,6 km/l 23,1 km/l
Autostrada (130 km/h indicati) 23,5 km/l 23,3 km/l

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 206,5 kg 185,5 kg
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 40,0/60,0 % 42,0/58,0 %

Pagelle

 
Suzuki Burgman 400 Type S
Suzuki
Burgman 400 Type S
Honda Forza EX
Honda
Forza EX

In sella

HONDA FORZA EX 250: posizione ben studiata, da cruiser. Il tunnel centrale è ingombrante.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: seduta a schiena dritta e gambe al-lungate. Lo schienalino è regolabile.
4.5
4.0

Comfort

HONDA FORZA EX 250: elevato: le vibrazioni sono quasi assenti. Il parabrezza ripara poco.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: sella ampia e comoda. Lo schienale è regolabile su più posizioni.
4.0
4.5

Dotazioni

HONDA FORZA EX 250: sono al top della categoria: ci è piaciuto l’avviamento con Smart Key.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: è da sempre uno degli scooter meglio equipaggiati: si conferma tale.
4.0
5.0

Qualità percepita

HONDA FORZA EX 250: alta: ben realizzate le cromature e gli accoppiamenti delle plastiche.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: le finiture sono buone: ok la vernice, c’è qualche plastica tagliente.
4.0
4.5

Capacità carico

HONDA FORZA EX 250: il sottosella è immenso e c’è un grande cassetto nel retroscudo.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: nel sottosella si stivano due caschi: pratici anche i vani nel retroscudo.
4.5
5.0

Motore

HONDA FORZA EX 250: è il tallone d’Achille: con questo peso ci vorrebbe più potenza.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: nella categoria è un riferimento: buone accelerazione e ripresa.
4.5
2.5

Trasmissione

HONDA FORZA EX 250: buona, ma trasmette una leggera vibrazione a velocità autostradale.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: è molto fluida ed esente da difetti di qualche rilievo.
4.5
4.0

Sospensioni

HONDA FORZA EX 250: perfette in città, sono troppo morbide quando il ritmo si fa sostenuto.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: la taratura è morbida; c’è la regolazione remota del precarico molla.
4.0
3.5

Freni

HONDA FORZA EX 250: l'ABS Honda si conferma impareggiabile, la potenza è dosabile.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: non c’è ABS nè sistema integrale, ma l’impianto è potente.
4.0
5.0

Su strada

HONDA FORZA EX 250: maneggevole in città, diverte sul misto permettendo pieghe discrete.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: molto stabile sul veloce, non si tira indietro nell’uso turistico.
3.5
4.0

Versatilità

Non disponibile.
0.0
0.0

Prezzo

HONDA FORZA EX 250: costa molto in relazione ai cc, ma le dotazioni giustificano il prezzo.
SUZUKI BURGMAN 400 TYPE S: il Burgman costa molto ma è un assegno circolare. Garanzia standard.
4.5
4.5

Pregi e difetti

 
Suzuki Burgman 400 Type S
Suzuki
Burgman 400 Type S
Honda Forza EX
Honda
Forza EX

PREGI

Prestazioni, Finiture curate, Funzionalità complessiva Capienza del sottosella, Funzionalità e comfort, Frenata eccellente

DIFETTI

Vibrazioni consistenti, Alleggerimento dello sterzo in velocita Sospensioni morbide, Scarsa protettivita, Prestazioni limitate in modalità «drive»

Gallery

Suzuki Burgman 400 Type S , Honda Forza EX
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Listino

Suzuki

Suzuki

Burgman 400 Type S

Honda

Honda

Forza EX

Correlate

Annunci usato