Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Prove della redazione

Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS, Victory Cross Country

Alfredo Verdicchio il 06/09/2012 in Prove della redazione
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS, Victory Cross Country
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS
1690 cc / oltre 72,0 kW (98,0 CV) / 2 cilindri a V 45° / Euro 3
€ 24.000 c.i.m.
Victory Cross Country
1731 cc / 67,7 kW (92 CV) / 2 cilindri a V 50° / Euro 3
€ 20.690 c.i.m.

Se le tourer americane vi intimoriscono per le loro misure oversize ma non resistete al loro fascino on the road, eccovi due protagoniste del segmento delle Bagger. La sfida si gioca anche sulla capienza delle valigie e sui chilogrammetri di coppia

Sognando l'America! In sella a questi "bisonti" si finisce sempre con l'immaginarsi su di una highway a cinque corsie, con sorrisi smaglianti e attillate uniformi da CHiP's (California Highway Patrols, i poliziotti americani dell'omonima serie TV degli Anni 70 e 80). Insomma, un Poncharello "de noantri" con tanto di Ray-Ban a goccia. E questa non è una battuta scritta così, per fare sorridere: negli Stati Uniti, Harley e Victory (entrambe dello Stato del Minnesota) motorizzano per davvero molti Dipartimenti di Polizia... Ma torniamo nel mondo reale, al nostro Bel Paese: qui le autostrade hanno al massimo tre corsie, a volte prive di quella d'emergenza, spesso con i lavori in corso a creare disagi. Meglio quindi le statali, dove almeno la varietà dei paesaggi fa da cornice perfetta al trottare tipico di queste moto. Negli USA le chiamano Bagger per via della mezza carena abbinata alle borse rigide di serie. In breve, sono delle maxi tourer con abito dal taglio "sportivo" con cui viaggiare comodi e senza l'angoscia di un peso eccessivo. Non che siano dei fuscelli, visto che in fatto di stazza sia la Harley-Davidson Street Glide sia la Victory Cross Country sono delle vere "taglie forti": sulla pesa del nostro centro prove hanno sfoggiato rispettivamente 372 e 373,5 chili in ordine di marcia. Rispetto alle sorelle carenate (H-D Ultra Electra Glide e Victory Vision Tour), però, qui si risparmiano circa cinquanta chili. Quasi da urlare "al miracolo". Quello che comunque stupisce sempre in sella a moto di queste dimensioni è la facilità con cui si fanno guidare. Città, extraurbano o autostrada che sia, il giudizio alla fine resta positivo. Tanto da non dispiacere nemmeno chi non ama particolarmente il genere. Anche parcheggiate mettono in soggezione, è vero, eppure una volta issate dal cavalletto laterale - stando attenti a non procurarsi un'ernia - queste sculture di acciaio e cromo non sono così difficili da governare. Che ci voglia un po' di mestiere - ma nemmeno tanto - è scontato, specie nelle manovre lente e nel traffico congestionato dove il peso e le dimensioni comunque vanno gestiti con mestiere da equilibrista. Incredibile, provare per credere, e anche per liberarsi una volta per tutte dei preconcetti basati sulle apparenze. In questo senso, sia la Street Glide sia la Cross Country godono di una distribuzione dei pesi "amichevole" a cui si aggiunge il baricentro ad altezza asfalto, tanto è posizionato in basso. La Victory tra le due gode della seduta più comoda, con due selle ampie, ben sagomate e imbottite per offrire il massimo comfort non solo nei lunghi tragitti. Però, richiede più malizia, soprattutto nello stretto per il manubrio dalle "corna" lunghe che riduce un po' il feeling con l'avantreno. La posizione di guida più compatta e "caricata" in avanti della Street Glide, se da un lato riduce di molto la comodità di marcia (il passeggero appoggia addirittura su uno spuntone scivoloso) dall'altro regala invece una maggiore confidenza, enfatizzata da una ciclistica molto più reattiva nell'eseguire i comandi del pilota, sulle prime addirittura fin troppo per una leggera tendenza a "chiudere" dello sterzo.

Chi le curve, chi gli spazi aperti

Fuori dalle mura cittadine la bagger di Milwaukee invoglia a "darci dentro" col gas e ad aggredire ogni singola curva, dove si fionda dentro come una naked. Rapidità che non viene meno neanche nei cambi di direzione: la Street gode di un equilibrio dinamico tale che in piega le pedane basse diventano un vero limite. In confronto la Cross Country è un transatlantico. Qui ogni manovra va anticipata perché arrivare "lunghi" in curva è un attimo. E questo non solo per le maggiore dimensioni, ma più di ogni cosa per quel manubrio dalle leve "over size" che creano un effetto "ritardante". Una volta prese le misure, la Victory si dimostra comunque una piacevole compagna di giochi. Certo, il suo habitat naturale sono le strade ampie e veloci, dove mette in mostra una stabilità esagerata, mentre nel misto predilige una guida dolce e rotonda perché se si forza tende solo ad allargare la traiettoria. La Street Glide è di certo quella che più si confà alle nostre strade tutte curve, anche grazie al twin che regala goderecce "pistonate" tra i 2000 e i 3500 giri con una progressione "grintosa" ma non priva di vibrazioni. La turistica Cross Country gode invece di un motore più potente ma dalla minore personalità, con una montagna di coppia ai bassi regimi e un'erogazione lineare e fluida anche con le marce alte, degna più di una "jap" che di un'americana. Una qualità che permette di usare meno il cambio (dal "clock" facile come sull'Harley-Davidson) comunque preciso e scorrevole negli innesti, nonostante la leva della frizione lontana dal manubrio. La Victory, poi, riduce il distacco dalla rivale quando il ritmo si fa sostenuto o ci si trova su fondi rovinati, dove la ciclistica della Street entra in crisi. In primis i due ammortizzatori, che oltre a non filtrare nessuna buca (povera schiena!), faticano a smorzare gli ondeggiamenti sugli avvallamenti accentuati. Troppo morbida anche la forcella che, se da una parte copia meglio le imperfezioni dell'asfalto, dall'altra non offre il giusto sostegno a un impianto frenante aggressivo. L'anteriore, infatti, affonda in fretta, chiamando spesso un ABS poco convincente per la frequenza d'intervento troppo bassa. Molto meglio la "C.C.", che sarà anche poco agile, ma gode di una ciclistica solida, stabile ed equilibrata su qualsiasi fondo stradale: non sobbalza sugli avvallamenti e sulle giunture autostradali nemmeno quando si è in coppia e con le borse colme. Anche la sua frenata rispecchia l'animo più turistico, con una coppia di dischi possenti all'anteriore ma dal comando al manubrio spugnoso: questo ne limita il feeling nelle decelerazioni ad alta velocità, dove si arriva al bloccaggio. Non è un caso che sui modelli 2012 l'ABS sarà di serie.

Dati Tecnici

 
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE3 Screamin' Eagle ABS
Harley-Davidson
Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS
Victory Cross Country
Victory
Cross Country

Motore

2 cilindri longitudinali a V di 45°, a 4 tempi 2 cilindri longitudinali a V di 50°, a 4 tempi

Raffreddamento

aria/olio aria/olio

Alesaggio corsa

98,4x111,1 mm 101,0x108,0 mm

Cilindrata (cc)

1690,0 cc (103 ci) 1731,0 cc (106 ci)

Rapporto di compressione

9,6:1 9,4:1

Distribuzione

ad aste e bilancieri e 2 valvole per cilindro monoalbero con comando a catena e 4 valvole per cilindro

Alimentazione

a iniezione elettronica a iniezione elettronica

Lubrificazione

a carter secco a carter umido

Serbatoio (litri/riserva)

22,7 litri (riserva nd) 22 litri (riserva nd)

Frizione

multidisco in bagno d’olio e comando meccanico multidisco in bagno d’olio e comando meccanico

Telaio

a doppia culla monotrave superiore

Materiale

in acciaio in alluminio

Sospensione ant/regolazioni

forcella da 41 mm non regolabile forcella rovesciata da 43 mm non regolabile

Sospensione post/regolazioni

forcellone in acciaio con doppio ammortizzatore regolabile nel precarico della molla forcellone in acciaio con monoammortizzatore regolabile nel precarico della molla

Escursione ruota ant/post

117 mm/ 51 mm 130 mm/ 120 mm

Pneumatico ant/post

ant. 130/70-B18, post. 180/65-B16 ant. 130/70-R18, post. 180/60-R16

Freno anteriore

a doppio disco in acciaio da 300 mm e pinze a 4 pistoncini a doppio disco in acciaio da 300 mm e pinze a 4 pistoncini

Freno posteriore

a disco singolo in acciaio da 300 mm e pinza a quattro pistoncini. Sistema ABS di serie a disco singolo in acciaio da 300 mm e pinza a doppio pistoncino

Lunghezza

2430 2652

Altezza sella

715 667

Interasse

1625 1670

Peso a secco

368 kg 347 kg

Potenza max/giri

oltre 72 kW (98 CV) 67,7 kW (92 CV)

Coppia max/giri

134 Nm (13,66 kgm) a 3500 giri 148,0 Nm (15,1 kgm)

Prestazioni

Il commento del centro prove

Le moto, sulla carta, sono molto simili eppure i rilevamenti evidenziano come il propulsore della Victory faccia la differenza: 40 cc in più che portano in dote di certo una buona dose di CV e kgm aggiuntiva. Tralasciando il dato della velocità sui 1500 metri, saltano agli occhi le prestazioni evidenziate nella prova di accelerazione e, ancor di più, in quella di sorpasso. Qui è evidente come il twin della Cross Country spinga forte e con un'erogazione molto lineare sin dai bassi regimi, tanto che in sesta marcia rifila ben 3,4 secondi alla Street Glide, che sotto i 2000 giri strappa parecchio. Nel test di frenata la differenza l'ha fa il sistema ABS. La H-D lo monta di serie: se sui 50-0 km/h entrambe coprono gli stessi metri per fermarsi, nei 130-80 km/h la Victory paga la tendenza al bloccaggio d'entrambe le ruote.

Curva di accelerazione

Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS, Victory Cross Country

Condizione della prova

Cielo sereno
Vento 1 m/s
Temperatura aria 1°C
Pressione atmosferica 1014 mb
Temperatura asfalto 7°C

Rilevamenti

 
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE3 Screamin' Eagle ABS
Harley-Davidson
Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS
Victory Cross Country
Victory
Cross Country

RILEVAMENTI

Velocità a 1500 m con partenza da fermo (tempo) 170,6 km/h (38,9 s) 179,5 km/h (36,7 s)

ACCELERAZIONE

0-400 m 14,6 s (147,1 km/h) 13,6 s (155,0 km/h)
0-1000 m 28,2 s (166,3 km/h) 26,6 s (175,7 km/h)
0-90 km/h 5,0 s (70,1 m) 4,0 s (56,3 m)
0-130 km/h 10,6 s (244,8 m) 8,2 s (185,0 m)

PROVA SORPASSO (nella marcia più alta)

80-130 km/h 13,0 s (388,4 m) 9,6 s (284,7 m)

FRENATA (compreso tempo di reazione convenzionale pari a 1 s)

130-80 km/h 2,4 s (77,9 m) 2,7 s (81,3 m)
50-0 km/h 2,4 s (24,4 m) 2,4 s (24,3 m)

CONSUMO

Urbano 13,0 km/l 12,5 km/l
Extraurbano 16,7 km/l 18,2 km/l
Autostrada (130 km/h indicati) 15,7 km/l 16,0 km/l

PESO

In ordine di marcia e serbatoio pieno 372,0 kg 373,5 kg
Distribuzione masse senza conducente (% ant./post.) 45,5/54,5 47,0/53,0
Distribuzione masse con conducente (% ant./post.) 44,0/56,0 44,0/56,0

Pagelle

 
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE3 Screamin' Eagle ABS
Harley-Davidson
Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS
Victory Cross Country
Victory
Cross Country

In sella

Sull'Harley-Davidson si assume una posizione piuttosto "sportiva" che si adatta più ai tratti guidati. La Victory, invece, ha un'ergonomia di seduta azzeccata, votata più ai lunghi tragitti.
3.0
3.5

Comfort

Poco confortevole la Street Glide per le sospensioni morbide e dall'escursione troppo corta e le selle poco imbottite. Comoda la Victory, grazie alle due poltrone ampie e davvero accoglienti.
2.5
4.0

Dotazioni

La Street Glide e la Cross Country hanno gli stessi accessori tranne uno, l'ABS: l'Harley-Davidson lo monta da ben due anni di serie. La Victory ha però borse capienti e il parabrezza più ampio.
4.5
3.5

Qualità percepita

Buona ma entrambe hanno i loro difettini. La Street nella qualità delle fascette allo scarico o nella ruggine che si forma all'interno dei terminali. La Cross nei comandi posticci della radio.
4.0
3.5

Capacità carico

La Victory ha due borse davvero capienti, sfruttabili e che si fanno notare per la loro mole. L'H-D è sì più stretta al posteriore, però una 24ore ci sta a malapena.
2.5
4.0

Motore

Il twin Harley-Davidson sa conquistarti per la prontezza di risposta ai comandi e la coppia ai medi regimi. La Victory non è da meno, addirittura è più potente e fluida ai bassi regimi.
4.0
4.5

Trasmissione

Le moto si assomigliano parecchio. Entrambe hanno il cambio duretto con il classico "clock" negli innesti, anche se la Victory è più morbida e precisa.
3.0
3.5

Sospensioni

La Street Glide pecca nelle sospensioni, troppo cedevole la forcella, poca corsa e morbidi gli ammortizzatori. Molto meglio la Cross Country che ha "gambe" lunghe e dall'azione progressiva.
2.5
3.5

Freni

Quando ci si trova in sella a oltre 350 chili di acciaio l'ABS diventa un bene prezioso: l'Harley-Davidson lo offre di serie.
4.0
2.5

Su strada

L'Harley da guidare è più facile e regala una buona agilità nel misto. La Victory paga dimensioni superiori e la necessità di avere grandi spazi a disposizione. Infatti, in viaggio è imbattibile.
3.5
3.0

Versatilità

Con due monoliti di queste dimensioni, "versatilità" è un termine alquanto aleatorio. Diciamo che con la Street si è leggermente avvantaggiati nel traffico, con la Cross si punta più al viaggio.
2.0
2.0

Prezzo

Delle due la più cara è la Street Glide: quattromila euro di differenza che qualche finitura leggermente più curata e l'ABS di serie non giustificano.
4.5
4.5

Pregi e difetti

 
Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE3 Screamin' Eagle ABS
Harley-Davidson
Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS
Victory Cross Country
Victory
Cross Country

PREGI

Agilità, ABS, Impianto radio Motore, Comfort, Borse

DIFETTI

Sospensioni, Borse, Cambio Manca l’ABS, Agilità, Feeling con l’avantreno

Gallery

Harley-Davidson Street Glide C.V.O. FLHXSE5 Screamin' Eagle ABS, Victory Cross Country
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • gunny12er
    La Cross Country piega da paura - Io con la mia Cross Country mi diverto a fare le curve in montagna. E la trovo molto maneggevole. Basta poco per abituarsi e prenderci confidenza. Io ci piego da paura. In piega nelle rotonde ? stabilissima come in rettilineo. Da ex harleysta posso dire di non essermi affatto pentito di essere passato alla Victory. Anzi mi chiedo perch? non l'ho fatto prima.
  • pier_il_polso
    C'? un errore - Se si tratta della CVO, la cilindrata deve essere di 1800 cc (110), ed il prezzo 34.000 euro. Se invece la cilindrata ? 1690 ed il prezzo 24.000 euro, vuol dire che non ? la CVO, ma la versione normale. Delle due o una o l'altra...

Listino

Harley-Davidson

Harley-Davidson

Street Glide C.V.O. FLHXSE3 Screamin' Eagle ABS

Victory

Victory

Cross Country

Correlate

Annunci usato