SYM Maxsym TL1


dalla Redazione martedì, 7 novembre 2017
Per il Maxsym TL la casa taiwanese ha sviluppato un design aggressivo, con gruppi ottici a led. Il motore è un due cilindri da 465 cc, in grado di erogare 40 CV. Arriverà nel 2018



Il TMAX Yamaha ha sempre più avversari. Dopo Kymco che quest'anno ha presentato l'AK 550 , anche SYM ha pronto un maxiscooter per provare ad insediare la sua leadership, il Maxsym TL1

Maxsym TL, monta un motore bicilindrico bialbero di 465 cc accreditato di 40 CV tra i 6.500 e i 7.500 giri. Oltre al motore, progettato per ridurre le vibrazioni ai bassi regimi di rotazione, l’elemento più caratteristico di questo nuovo modello è rappresentato dalla sospensione posteriore, che non si limita ad avere un monoammortizzatore inclinato e a vista sul lato sinistro, ma introduce il concetto tecnico di multilink, con sei articolazioni, completamente regolabile. 

Al fine di esaltare agilità e sportività, l’interasse è corto (1.550 mm) e la distribuzione dei pesi equamente distribuita tra avantreno e retrotreno. Tre dischi da 275 mm di diametro assicurano la frenata assistita dall’ABS, con la coppia anteriore abbinata a pinze radiali a quattro pistoncini.