Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Eicma 2021

Moto & Scooter

Kawasaki: le novità per il 2022

Redazione
dalla Redazione il 23/11/2021 in Moto & Scooter
Kawasaki: le novità per il 2022
Chiudi

Una Versys 650 profondamente rinnovata, grandi manovre sulle classic e sulle sport tourer: vediamo nel dettaglio la gamma delle moto di Akashi per il prossimo anno

<div class='descrGalleryTitle'>VERSYS 650</div><div class='descrGalleryText'><p>La <b>Kawasaki Versys 650 </b>aumenta la sinergia con la Versys 1000 dal punto di vista estetico, funzionale e tecnologico. Riviste le sovrastrutture anteriori, dove si fa spazio, come sulla “mille”, un piccolo becco sotto il gruppo ottico. Nuovo anche il grande pannello a colori&nbsp;del display, ora TFT.&nbsp;Tre i colori disponibili.&nbsp;</p>
<p>Non cambia il motore, ossia il bicilindrico da 649 cc.&nbsp;Moto polivalente, la Versys 650 monta un serbatoio da 21 litri e, per la prima volta, il <b>controllo di trazione KTRC su due livelli</b>. Rivisto anche il plexi, regolabile suquattro posizioni</p>
<p>Lunga la lista di accessori, come per esempio i faretti supplementari e la cover antigraffio del serbatoio. Sul tema degli allestimenti c’è una novità: oltre alle conosciute versioni Tourer Plus e Grand Tourer, per il 2022 saranno introdotte anche quelle chiamate Urban&nbsp;e Tourer.</p>
</div>
VERSYS 650

La Kawasaki Versys 650 aumenta la sinergia con la Versys 1000 dal punto di vista estetico, funzionale e tecnologico. Riviste le sovrastrutture anteriori, dove si fa spazio, come sulla “mille”, un piccolo becco sotto il gruppo ottico. Nuovo anche il grande pannello a colori del display, ora TFT. Tre i colori disponibili. 

Non cambia il motore, ossia il bicilindrico da 649 cc. Moto polivalente, la Versys 650 monta un serbatoio da 21 litri e, per la prima volta, il controllo di trazione KTRC su due livelli. Rivisto anche il plexi, regolabile suquattro posizioni

Lunga la lista di accessori, come per esempio i faretti supplementari e la cover antigraffio del serbatoio. Sul tema degli allestimenti c’è una novità: oltre alle conosciute versioni Tourer Plus e Grand Tourer, per il 2022 saranno introdotte anche quelle chiamate Urban e Tourer.

<div class='descrGalleryTitle'>NINJA H2 SX-SE</div><div class='descrGalleryText'><p>La sport-tourer sovralimentata <b>Kawasaki Ninja H2 SX-SE</b> conferma il motore con compressore rotativo da 200 CV, ora Euro5 e rivisto nell’impianto di scarico, ma guadagna l’ultima release del pacchetto elettronico sviluppato con Bosch, che comprende i sistemi radar. Avviamento keyless e nuovo frontale più in stile Ninja H2.</p>
<p>Questa è la prima giapponese a offrire il cruise control&nbsp;ACC, l’avviso&nbsp;di impatto&nbsp;e il controllo&nbsp;dei punti ciechi grazie a un radar anteriore, montato sotto il faro,&nbsp;e a uno posteriore.&nbsp;Il cruscotto TFT&nbsp;sale a 6,5”&nbsp;e si arricchisce.&nbsp;</p>
<p>L’ergonomia conta sulla sella sdoppiata, ora più imbottita, e manopole riscaldate di serie. Sono stati ridisegnati gli specchietti. Sotto la sella posteriore c’è una presa USB. La Ninja SX H2 porta al debutto anche la IMU a 6 assi, la Smart Key KIPASS e il sistema SPIN che coordina sul TFT anche App di terze parti. Borse GIVI in opzione e un solo colore: quello della foto.</p>
</div>
NINJA H2 SX-SE

La sport-tourer sovralimentata Kawasaki Ninja H2 SX-SE conferma il motore con compressore rotativo da 200 CV, ora Euro5 e rivisto nell’impianto di scarico, ma guadagna l’ultima release del pacchetto elettronico sviluppato con Bosch, che comprende i sistemi radar. Avviamento keyless e nuovo frontale più in stile Ninja H2.

Questa è la prima giapponese a offrire il cruise control ACC, l’avviso di impatto e il controllo dei punti ciechi grazie a un radar anteriore, montato sotto il faro, e a uno posteriore. Il cruscotto TFT sale a 6,5” e si arricchisce. 

L’ergonomia conta sulla sella sdoppiata, ora più imbottita, e manopole riscaldate di serie. Sono stati ridisegnati gli specchietti. Sotto la sella posteriore c’è una presa USB. La Ninja SX H2 porta al debutto anche la IMU a 6 assi, la Smart Key KIPASS e il sistema SPIN che coordina sul TFT anche App di terze parti. Borse GIVI in opzione e un solo colore: quello della foto.

<div class='descrGalleryTitle'>KAWASAKI Z650RS</div><div class='descrGalleryText'><p>La famiglia Rétro Sports di Kawasaki si è appena arricchita di questa bella 650, che <b><u><a href="https://www.dueruote.it/prove/anteprime/2021/11/12/kawasaki-z650rs-la-prova-il-prezzo.html">abbiamo già provato</a></u></b>. Oltre al classico verde, è proposta in grigio-nero e in questo elegante nero con filetti verdi degno di Diabolik. La base tecnica è quella dell’ultima Z650 da 68 CV, disponibile anche in versione 35 kW.</p>
</div>
KAWASAKI Z650RS

La famiglia Rétro Sports di Kawasaki si è appena arricchita di questa bella 650, che abbiamo già provato. Oltre al classico verde, è proposta in grigio-nero e in questo elegante nero con filetti verdi degno di Diabolik. La base tecnica è quella dell’ultima Z650 da 68 CV, disponibile anche in versione 35 kW.

<div class='descrGalleryTitle'>KAWASAKI Z900 SE</div><div class='descrGalleryText'><p>Il 2022 è l’anno in cui la sigla SE, che finora identificava soprattutto versioni&nbsp;con sospensioni semiattive,&nbsp;si delinea meglio: indica&nbsp;i modelli con componentistica premium, come questa Z900 con pinze Brembo M4.32, forcella rovesciata Showa da 41 mm regolabile e monoammortizzatore Öhlins S46 con registro remoto.&nbsp;C’è solo in questo colore.</p>
</div>
KAWASAKI Z900 SE

Il 2022 è l’anno in cui la sigla SE, che finora identificava soprattutto versioni con sospensioni semiattive, si delinea meglio: indica i modelli con componentistica premium, come questa Z900 con pinze Brembo M4.32, forcella rovesciata Showa da 41 mm regolabile e monoammortizzatore Öhlins S46 con registro remoto. C’è solo in questo colore.

<div class='descrGalleryTitle'>KAWASAKI Z900RS SE</div><div class='descrGalleryText'><p>Persino la serie Rétro Sport si regala un allestimento SE: la <b>Z900 RS SE</b> ha lo stesso pacchetto sospensioni e freni della Z900 SE: mono Öhlins e pinze e dischi Brembo anteriori serviti da una pompa freno radiale Nissin a diametro ridotto (17,5 mm contro 19,1 mm) e tubi in treccia. Ruote oro e iconico colore “Yellow Ball” in onore della Z1 Super Four del 1972.</p>
</div>
KAWASAKI Z900RS SE

Persino la serie Rétro Sport si regala un allestimento SE: la Z900 RS SE ha lo stesso pacchetto sospensioni e freni della Z900 SE: mono Öhlins e pinze e dischi Brembo anteriori serviti da una pompa freno radiale Nissin a diametro ridotto (17,5 mm contro 19,1 mm) e tubi in treccia. Ruote oro e iconico colore “Yellow Ball” in onore della Z1 Super Four del 1972.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato