Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Scegliere l'usato: Piaggio Vespa PX 125

Marco Gentili
di Marco Gentili il 15/11/2018 in Moto & Scooter

Manutenzione ridotta, motore semplice e quotazioni accessibili. Appena uscita dai listini, l'ultima Vespa della storia con il cambio manuale è già uno degli usati più ambiti. Occhio però agli esemplari da "guerriglia urbana". E al filo della frizione, suo tallone d'Achille

Scegliere l'usato: Piaggio Vespa PX 125
Chiudi

Nostalgia canaglia di un mondo ormai scomparso. Dove le scocche erano in acciaio, i motori erano a due tempi e il cambio a quattro marce. Nostalgia di mezzi che - come la Vespa PX 125 (e la sorella maggiore 150) - facevano della semplicità costruttiva una bandiera. E adesso che è uscita di produzione (visto che il motore monocilindrico non è stato aggiornato alla direttiva Euro4) la PX "ultima serie" resterà l'epigono della lunga e fortunata serie di Vespa vecchio stile, di quelle che hanno contribuito a motorizzare l'Italia dal boom economico fino all'avvento dei modelli con cambio automatico. Tornata in auge nel 2011 a furor di popolo, è stata la Vespa moderna più amata dagli ortodossi del marchio.

Il fascino senza tempo della Vespa PX

Qui le modernità sono davvero ridotte all'osso: una sella più ospitale, una lampada alogena nel gruppo ottico anteriore, il pulsantino per l'avviamento elettrico (anche se non mancava la pedivella) e un freno a disco anteriore (peraltro non molto efficace in un mezzo in cui pesi e baricentro sono spostati al posteriore, dove regna un freno a tamburo) le uniche concessioni in uno scooter che, per il resto, era un autentico salto nel passato, come testimoniato dal rubinetto della benzina.

Oggi che le normative antinquinamento l'hanno cancellata dai listini della Piaggio, però, la PX 125/150 resta un eccellente instant classic per gli amanti delle due ruote: le linee vecchio stile e il cambio la rendono un moderno mezzo d'epoca. In fondo con una cifra ragionevole (1.650 euro per gli esemplari 125 del 2011, 200 euro di più per la 150) ci si porta a casa una Vespa dal look vintage senza dover entrare nelle logiche di prezzo e manutenzione degli scooter d'epoca.

Cosa controllare su una Vespa PX usata

Se cercate una Vespa PX usata le quotazioni del borsino di Dueruote sono decisamente abbordabili per uno scooter che ha dalla sua una grande affidabilità, come racconta Cristina Furlani di Premuda Moto, concessionario Piaggio a Milano: "Abbiamo clienti che con questo mezzo hanno percorso più di 100mila chilometri. Inoltre il vantaggio della PX è la sua semplicità: non ci sono cinghia di trasmissione né rullini, gli innesti del cambio non hanno più i difetti delle vecchie PX e chiunque con un minimo di conoscenze meccaniche può metter mano al motore per fare manutenzione. Chi invece si rivolge alla rete di officine autorizzate spenderà davvero poco per l'ordinaria amministrazione, in termini di tempo e di ricambi".

Non dobbiamo però dimenticare che, pur eccellendo sul piano dello stile e della personalità, la PX 125 così come la 150 resta un mezzo di vecchia concezione, con tutti i suoi limiti strutturali: "Occhio a comprare una Vespa usata in modo intensivo in città: il filo della frizione resta uno dei punti deboli", dice Furlani. Meglio optare - se possibile - per una PX con magari più chilometri, ma percorsi lontano dagli stop and go e dai continui cambi di rapporto.

Le quotazioni di Dueruote

Anno Valore in euro
2011 1.650 euro
2012 1.850 euro
2013 2.050 euro
2014 2.250 euro
2015 2.450 euro
2016 2.600 euro

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato